Breve storia di un trucco occhi

DSC_3617 - x2

Per anni ho puntato tutto sugli occhi. Sarà che le lenti da miope rimpiccioliscono tutto e volevo recuperare quegli occhi così sacrificati. Sarà che il trucco labbra richiede più attenzione e manutenzione e io sono sostanzialmente una persona pigra. Sarà che mi dà più soddisfazione giocare con i colori, le sfumature e le texture sulla palpebra.

Ancora oggi è così, mi piace caricare più gli occhi della bocca e di conseguenza sono diventata abbastanza brava in questo. A dirla tutta non è così difficile come può sembrare: con un pochino di pratica e di buona volontà chiunque può riuscire a creare trucchi ben fatti.

DSC_5917 - x2

La mia è una storia abbastanza comune: ho iniziato per passione, da autodidatta e poi mi sono documentata sempre più, usando le numerose guide disponibili sul web e prendendo ispirazione dai nuovi prodotti e dai tips&tricks dei grandi brand (come questo tutorial trucco occhi di Maybelline) . Questo mi ha permesso di imparare tutti i vari passaggi necessari per eseguire un trucco impeccabile senza avanzare ‘alla cieca’.

Ovviamente non si può pensare di riuscire subito bene al primo colpo, è necessario provare e riprovare per acquisire un buona tecnica. Nessuno è immune da errori, banalmente anche perchè ogni persona ha caratteristiche fisiche diverse e bisogna adattare trucco e sfumature ad esse, correggendone i difetti ed esaltando i punti di forza.

DSC_5393 - x2

Come vi dicevo qualche post fa, negli ultimi mesi non sono riuscita a pubblicare nessun mio trucco a causa del poco tempo libero che ho, dato che il lavoro assorbe tutte le mie energie. Mi piacerebbe però tornare di nuovo a pubblicarne, per condividerli con voi e, perchè no, magari per darvi qualche spunto utile e qualche idea facile da replicare.

Ciò che però voglio dirvi è: non abbiate paura di sperimentare nè di osare col colore. Partite con calma, dosate la quantità di prodotto… che ad aggiungere si fa sempre in tempo (anche a togliere, mal che vada una passata di struccante e via!). Il trucco può aiutarvi ad esprimere al meglio quello che siete, perchè limitarci questa grande possibilità? 🙂

xDSC_5352 - x2

post sponsorizzato

Glittering shoe soles

Tempo fa avevo seguito il video-tutorial di Shoegal su come glitterare le suole delle proprie scarpe, e ne ero rimasta affascinata.  Così ho deciso di provare e documentare con foto! 🙂

Ecco l’occorrente:

20130407_180526

– un paio di scarpe, magari iniziate con delle calzature non particolarmente ‘preziose’ così se anche doveste combinare pasticci non sarà troppo un dramma XD
– vinavil o equivalenti
– un pennello
– dei glitter, reperibili un pò ovunque (cratoleria, fai-da-te, negozi di hobbystica)
– una ciotolina

Nota: i miei non sono propriamente glitter, è una specie di polvere di vetro colorata con anche dei glitter. L’effetto finale sarà meno scintillante e più ‘solido’, ma non è malvagio!

PhotoGrid_1366303682904

Procedimento:
1. mischiate un pò di vinavil con dei glitter all’interno della ciotolina
2-3. spennellate il composto ottenuto sulla suola: sarà la base dove attaccare i glitter
4-5. versate i glitter sulla suola e spargeteli con le dita, facendo attenzione a non creare uno strato troppo spesso; premete leggermente in modo da farli aderire bene
6. continuate, parte dopo parte, finchè non avrete ricoperto tutta la suola

E’ veramente semplicissimo!

Lasciate asciugare per almeno una notte; quando le suole saranno asciutte del tutto, utilizzate un pennello asciutto per eliminare i glitter in eccesso.

PhotoGrid_1366303261403

Ultimo step: spruzzate le suole con la lacca, per sigillare bene il tutto. Vi consiglio di farlo all’aperto, onde evitare di soffocare tutta la famiglia XD Aspettate un momento che si sia asciugata anche la lacca..
..e le vostre scarpe sono pronte! 😀

IMG_20130424_213000