Sleek – Solstice palette (illuminanti)

Oggi vi presento uno dei miei acquisti più azzeccati di sempre: la palette di illuminanti Solstice del marchio Sleek. L’avevo presa online da Sephora, che rivende il marchio ma col ‘contagocce’ nel senso che ha solo alcune palette in gamma e non l’intera linea… ed è un peccato perchè Sleek è un brand economico davvero valido.

C’è stato un periodo in cui gli illuminanti hanno fatto il boom nel mondo cosmetico: era impossibile non leggere articoli e post su questi prodotti e tutte le case cosmetiche iniziavano a proporne almeno uno in gamma. All’inizio ammetto che snobbavo gli illuminanti, poi pian piano ho iniziato a capirne l’utilità pratica e, ovviamente, la bellezza 😀

Ci sono tanti tipi di illuminanti, più o meno intensi, più o meno visibili: sta a ciascuno di noi scegliere quale tipologia ci piace di più o meglio si adatta al nostro make up. Posso dire che in questa palette le quattro nuances hanno rese diverse che riescono ad accontentare tutte le esigenze.

Due parole sul packaging, perchè tanto tutte noi ci facciamo sempre abbindolare dall’aspetto esterno 😀 Questa palettina è davvero bellissima: è una scatolettina dorata a specchio sulla quale è riportato il marchio Sleek con finitura opaca. Sul retro ci sono i nomi delle quattro tonalità, le informazioni sulla produzione e il pao. La chiusura è magnetica e piuttosto salda.

Aprendo la palette Solstice troviamo un ampio specchio, molto utile, e un pennellino in dotazione: io non ‘ho mai usato a dire il vero, ma potrebbe essere utile se portate la palette in giro e non volete avere pennelli aggiuntivi.

Le quattro cialde sono protette da un leggero foglio di plastica trasparente sul quale sono anche riportati i nomi delle tonalità.

ECLIPTIC: è l’unica cialda in crema ed è un color bronzo freddo con riflessi metallici argento. Una volta applicata e sfumata, questa tonalità è evidente sulla pelle non tanto per il colore quanto per il riflesso. Va dosata con cura.

HEMISPHERE: cialda in polvere, è un rosa chiaro con riflessi metallici argento. Sulla mia pelle risulta molto evidente perchè non si accorda bene col mio sottotono caldo, ma usato con parsimonia si armonizza con trucchi  dalle tonalità rosa-violacee.

SUBSOLAR: cialda in polvere, è un giallo chiaro satinato. E’ forse quello che uso di più perchè piuttosto neutro e costruibile.

EQUINOX: cialda in polvere, è un color rame con riflessi metallici argento. E’ della stessa tipologia di Hemisphere ma la base è un pochino più calda, perciò mi sta meglio. Non è evidentissimo a parer mio, ma il colore risulta comunque costruibile.

Qui sopra trovate gli swatch presi in prestito da Nude Powder. Io ho provato a fotografarli ma i risultati erano talmente pessimi che ci ho rinunciato XD Tenete presente che questi swatch sono piuttosto calcati.

Come segnalato sopra, il PAO è di 24 mesi; per quanto riguarda la grammatura, l’azienda non indica alcun dato.

Sul sito di Sephora non compare più, ma potete trovarla sul sito ufficiale Sleek (questo) a 12,49 Euro.

Usate gli illuminanti? vi piace la palette Solstice? 🙂

Halloween – Tea -Tag

8be08ebb2daf020144d095c8953ad5e1

Oggi è Halloween! ❤ adoro questa festa anche se negli ultimi anni non sono mai riuscita a festeggiarla a dovere… Questa volta cerco di rimediare rispondendo a un tag a tema.

Mi ha taggato Franci, come sempre.. grazie! 😉

Ecco le regole per partecipare:

1) Utilizzare l’immagine qui sopra, citando Il tè delle nove come blog creatore del tag;
2) Identificare tre prodotti makeup della vostra collezione che corrispondono alle tre categorie (ragnatela, stregaTta, fantasma);
3) nominare tutte le blogger che volete.
Ragnatela: il tipico prodotto comprato con tante aspettative per poi restare inutilizzato e sprecato, sepolto sotto chili di altri prodotti.
Questa mi ha fatto ragionare un po’. Alla fine mi è venuto in mente un prodotto di cui parlarvi: un illuminante in perle di una limited edition di Essence (Cookies & Cream). Bellissimo da esporre, ma su di me non si vede assolutamente!
hallowwen1
StregaTta: il prodotto che ci ha travolto e tramortito. Quel prodotto per cui vi sembra di vivere un incantesimo stregato tanto da sceglierlo e ri-sceglierlo sempre e sempre.
Il giochetto di parole streghetta-stregatta mi è sembrato molto appropriato per me, The Fashion Cat XD cooomunque… la palette Ultra Mattes v2 Darks di Sleek. Indispensabile!
halloween2
Fantasma: il prodotto che c’è ma non si vede, e ci sorprende per la sua capacità di fare bene il suo lavoro, passando inosservato. 
Sicuramente il primer occhi! non si vede ma se ne può osservare l’opera indispensabile! Ad oggi ne sto usando due in contemporanea, entrambi prossimi al termine ed entrambi validissimi: la Colour Arts eye base di Essence e lo Shadow Insurance di Too Faced (una minitaglia).
halloween3

Tutte taggate come sempre! e ditemi, festeggerete Halloween? 🙂

Make me blush

DSC_7434

Qualche giorno fa mi son messa a riordinare  il mio stash cosmetico e ho riunito tutti i blush. Io soffro di blushite compulsiva e mi aspettavo di possederne un numero tendente a +∞ .. invece ho scoperto di averne sì tanti ma meno di quanti pensassi XD Ho quindi uozzappato Jesslan per farle vedere e le ho chiesto lei come fosse messa! Insomma alla fine abbiamo deciso di scriverci un post.

Dopo averci pensato un po’ su ho deciso di presentarveli dividendoli per tonalità, ad esclusione di quelli in crema che ritengo facciano una categoria a sè. Comincerei proprio da questi.

DSC_7435
Essence: blush gelée della limited edition Vampire’s Love. Complicato da sfumare, l’effetto macchia è sempre in agguato. L’ho imparato ad apprezzare in caso di bisogno di altissima tenuta (tipo sotto il casco).
Kiko: pure pleasure creamy blush n.06 firebrick twist. Me l’ha regalato proprio Jess, è un colore inusuale per me, trovo sia molto invernale.
Be Chic: blush cremoso gote&labbra. Faceva parte di un set, è molto delicato e naturale.
Madina: Revolution sublime touch blush n. 65744 délice. Anche questo dà un effetto naturale.
Beauty Collection: blush. In allegato a non so più che rivista, sembra scuro ma in realtà è assolutamente sheer e modulabile.
Max Factor: miracle touch creamy blush n.18 soft cardinal. Comprato a Berlino, ha ottime prestazioni.
Kiko: glow touch lips&cheeks n.02 icy watermelon. Me l’ha regalato Chiara di Claire Louise Oxford, ha un profumo biscottoso!
Maybelline: dream bouncu blush n.20 peach satin. Me l’ero fatta portare dagli Usa, è soffice e delicato.
NYX: rouge cream blush n.08 hot pink. Longlasting, il colore molto acceso costringe a sfumarlo molto bene.

DSC_7437

Kiko: sun bronzing blush n.03 beyond coral. Mi aveva colpito così tanto che quando era uscito l’avevo preso a prezzo pieno! I tre colori permettono di dosare l’intensità del colore senza problemi.
W7: make me blush Zara. Comprato a Londra, è un bel corallo prepotente e ne basta proprio poco!
Essence: Vintage District blush . Pensavo fosse bicolore invece ce n’è un terzo nascosto sotto al dorato.
The Balm: hot mama! Eh, èbbbello e in fin dei conti delicato.
Sleek: blush n.926 rose gold. Acquistato anche lui a Londra, è un colore davvero stupendo!
Astra: fard cotto seta pura n.05. Uno dei più vecchi, usatissimo.

DSC_7438

Shaka: fard camouflage. una polvere multicolore che dà un bell’effetto luminoso.
MAC: mineralize blush Solar ray. La componente dorata è dominante, lo definirei quasi un illuminante!
Catrice: defining duo blush n.030 pink grapefruit shake. Interessante la combinazione di una parte matt e una shimmer.
Bottega Verde: fard cotto. Faceva parte della limited edition Tropical Rhapsody, è un po’ troppo polveroso per i miei gusti.
L.A. Girl: blush Just pinched. L’ho usato davvero poco ed è un peccato, il colore è un bel rosa acceso.

DSC_7439

Nouba: blushon bubble n.48. Era un errore, volevo un ombretto rosso e, da inesperta del make up (anni fa!) non mi sono accorta di aver preso un blush. Va beh, in fin dei conti è un bel colore.
Sleek: blush by 3 n.365 flame. Comprata quest’anno a Lisbona grazie a un megasconto Sephora. Il primo colore è utilizzabile come bronzer, col secondo non ho ancora fatto amicizia (è un rosso matt), il terzo è ordinaria amministrazione 😉
Markwins International: un duo blush+highlighter preso a Barcellona, la parte borgogna è molto bella.

E basta! Da tutto ciò si deduce che: 1)quando viaggio porto a casa solo blush e 2)no shimmer no party! 😀

Voi come siete messe a blush?? fatemi sentire meno sola..

Lisbon shopping

Sono tornata qualche giorno fa dalla mia vacanza a Lisbona in Portogallo e ci tenevo a farvi vedere i miei acquisti. Se riesco farò anche un post proprio sulla vacanza, sui luoghi visitati e più interessanti!
Per quanto riguarda gli acquisti, non sono stati solo makeupposi ovviamente, anche se è da quelli che intendo partire con la carrellata 🙂

DSC_7240

El Corte Ingles è una meraviglia, un meganegozio stile La Rinascente che contiene anche cinema e supermercato, insomma tutto quello di cui si può aver bisogno! Proprio lì ho preso gran parte di ciò che vedete nella foto sopra: lo shampoo di NaturVital dovrebbe esser specifico per i capelli castani, proteggere il colore e contenere cheratina vegetale.. ‘dovrebbe’ perchè il portoghese non lo conosco e sono andata ad assonanza per tradurre l’etichetta sul retro XD Lo struccante occhi Bioten non contiene parabeni/paraffina/coloranti ed è formulato con estratto nutriente di cotone (l’etichetta era in inglese ma hanno ben pensato di appiccicarci sopra quella in portoghese.. mai ‘na gioia!). Al corner Sephora c’erano i saldi e ho trovato delle vere chicche: smalto OPI liquid sand a 5€ e il blushBy3 di Sleek variante flame a 7€. Siccome qui da me il Lidl è sfornitissimo ho ben pensato di portarmi a casa le salviettine struccanti Iseree per pelli sensibili. La minitaglia The Body Shop (non tanto mini per la verità) è uno scrub corpo al burro di cacao che ho trovato in allegato con Cosmopolitan edizione portoghese, mentre al suo interno c’era il campioncino dello shampoo Garnier.

DSC_7241

La maglietta Hard Rock Cafè è un grande classico, stavolta ho avuto la sorpresa del cambio taglie ma me la sono cavata in una qualche maniera.. La collana è stata un colpo di testa ma per ben quattro euro in un mercatino potevo permettermelo XD E’ un po’ lontana dal mio stile ma spero di riuscire a integrarla in qualche modo! La toppa con la bandiera e la palla di neve sono gli irrinunciabili souvenir di tutti i miei viaggi. Ultimi ma non ultimi, gli acquisti del reparto cibo: Halls miele e limone (ma ci sono da noi??), tè verde al cupcake alla fragola e infuso pera e cannella. Non presente in foto perchè già nell’armadietto dei liquori, una bottiglietta di Ginginja, il tipico liquore alle ciliegie.

Siete mai stati a Lisbona? 🙂

Summer wedding make up

Sabato scorso si è sposata mia cugina e ci tenevo a farvi vedere il trucco che ho realizzato per l’occasione. Ho voluto riprendere i colori del vestito, composto da un top doppiato in pizzo fucsia e una gonna al ginocchio più lunga dietro con una fantasia fiorata nei toni dominanti del fucsia, arancio e petrolio.

DSC_7209

Ho dapprima steso il primer occhi di Essence (che ho dimenticato di includere nella foto), poi ho fatto la sfumatura arancione con la Technic Electric e un color ruggine della megapalette Sephora, aiutandomi con lo scotch per avere un taglio netto. Sulla palpebra mobile ho usato il fucsia rossastro sempre della Technic Electric e ho illuminato l’angolo interno con qualcosa che onestamente non ricordo, credo il pigmento Essence cotton candy. Ho portato la sfumatura arancio verso l’interno dell’occhio e ho rifinito e illuminato con dune della Sleek Ultra Matts. Nella rima interna ho usato una matita bianca, sotto l’occhio ho invece sfumato il color petrolio della Sleek Sparkle2, blue spruce. Ho tracciato una bella riga d’eyeliner e usato un mascara waterproof, indispensabile se si prevedono lacrimucce 😉 La base era semplicissima: cipria trasparente per opacizzare (ma non ha potuto nulla contro il caldo) e blush corallo illuminato da pagliuzze dorate.

DSC_7213

Lista prodotti

Viso:

Essence: all about matt! Compact powder
The Balm: Hot Mama! Blush

Occhi:

Sleek: Sparkle 2 (blue spruce)
Sleek: Ultra Matts (dune)
Technic Electric Beauty palette
Project: matita bianca
Kiko: ultimate pen long wear eyeliner
N.6: aqua volume mascara
Essence: I love stage eye primer
Essence: pigmento n.11 cotton candy

DSC_7212

Per concludere una foto dei miei sandali Caovilla, sembravano fatti apposta per quel vestito! Poi mia cugina aveva espressamente chiesto agli invitati di indossare qualcosa di luccicante, quale migliore occasione per sfoggiare la decorazione di colorati Swarovski scintillanti? 🙂

Hues of You: Blue | with Jesslan

“Che colore facciamo questo mese?” “Eh ci manca il blu.” La mia reazione alla conversazione con Jesslan è stata drammatica, il blu è il colore che più mi sta antipatico in tutto lo spettro cromatico. Questa mia antipatia deriva dal fatto che da piccola mia mamma mi vestiva sempre di blu, il suo colore preferito.. Ricordo con orrore delle terribili Superga blu, non ho ancora superato il trauma.

DSC_7009

Praticamente nel mio armadio il blu è bandito, così come non ho borse di questo colore. Stavo per dire di non avere nemmeno scarpe, poi ho realizzato che un paio di ballerine Benetton in effetti le possiedo, per cui eccole. Tengo a specificare che il blu elettrico non mi dispiace così tanto.

DSC_7003

Reparto chincaglio abbastanza scarno: solo tre paia di orecchini, tutti pendenti. I primi a sinistra me li ha regalati una mia amica per il compleanno, quelli centrali li avevo fatti io ventordici anni fa (non avevo resistito a quei polipetti tenerissimi!) e infine quelli a destra sono fili di strass sorretti da un trio di fiori in macramè con centro in strass che avevo acquistato a una fiera di paese.

DSC_7004

20140525_104956

La prima collana è un mio manufatto, presenta perline di legno di varie grandezza e colore ma il blu è quello ricorrente e dominante; sulla palla nera centrale avevo disegnato dei piccoli pois gialli con quelle colle glitter fatte apposta per decorare… sicuramente è un girocollo che si nota, qualcuno potrebbe considerarlo pacchiano ma io lo adoro ❤ L’altra collana, più classica, è stata un regalo di Natale di mia zia di qualche anno fa, è composta da perline in legno, metallo, plastica e gli elementi più grossi sono ricoperti di vellutino.

DSC_7005

Anche il reparto beauty non è fornitissimo: non ho ombretti mono, perlomeno non usandone son riuscita a evitare di comprarne 😀 Le palette che li contengono sono quella maxi di Sephora e la Sleek Ultra Matts Darks, che per le mie esigenze sono più che sufficienti! Ho però comprato il color kajal Kiko e lo adoro, è quella tonalità di blu elettrico che riesco a usare, e in più è davvero durevole anche nella rima interna.

DSC_7013Infine una incursione sugli smalti, mi son sorpresa di averne così tanti blu!! XD Da sinistra potete vedere il Bottega Verde jelly sugar (ve ne ho parlato qui), un crack top coat di Debby, uno smalto glitterato che avevo comprato a malta e evidentemente ho usato un sacco visto che è quasi finito, un blu satinato Kiko (n.299 ), una limited edition H&M color jeans, il Pupa lasting color Gel n.053 e lo smalto Shaka n.815 che mi ha regalato MarymakeUp 🙂

Chiudiamo in bellezza con la cosa blu che più mi rappresenta, il mio portachiavi! 🙂
Vi ricordo di dare una lettura anche al bel post di Jesslan.. e alla prossima!

20140521_182926

 

 

Celebrity Look: Christina Aguilera – with Imor Malia

Nuovo appuntamento con la rubrica Celebrity Look in collaborazione con la splendida Imor Malia: qui trovate il suo post, correte a leggerlo mi raccomando! 🙂

Oggi abbiamo preso a modello la cantante Christina Aguilera: negli anni ha proposto moltissimi look ma noi abbiamo scelto quello un po’ più sofisticato e di chiara ispirazione pin up:

xtina-aguilera-pinup

Ecco come io ho cercato di ricrearlo:

DSC_6926

 

DSC_6933

Eh, suvvia. Lei è bionda, bella e con gli occhi azzurri.. accontentiamoci XD

Un trucco apparentemente semplice ha invece richiesto una marea di prodotti, sembra incredibile ma è così. Iniziamo dalla base: ho usato una bb cream di N°7 , ho definito le sopracciglia con il solito ombretto marrone matte della palette Sun Club di Essence e al posto del blush ho usato una terra di Madina – in realtà il pennello era sporco di non so che altro blush quindi un po’ di rosato è venuto fuori comunque – e infine ho dato una spolverata di cipria trasparente Essence.
Per gli occhi: dopo aver steso il primer Essence ho usato un ombretto beige rosato (n.100, Kiko) su tutta la palpebra, definendo la piega con un marrone malva (n.684 velvet, Madina) e Paper Bag della Ultra Mattes di Sleek. Per pulire la sfumatura e illuminare sotto le sopracciglia ho usato Dune di Sleek, mentre sotto le ciglia inferiori ho steso Flesh sempre di Sleek. Ho illuminato l’angolo interno degli occhi con l’illuminante in penna di Essence. Mascara e eyeliner sono i soliti, non accennano a finire! Nella rima interna ho provato a passare lo skinny fit kajal di Kiko ma si è sciolto in 5 secondi, non sto scherzando.
Sulle labbra infine ho usato prima la matita Lord&Berry e poi il Viva Glam 1 di MAC.

DSC_6989

 

Ecco il solito elenco dei prodotti:

Viso:
– N°7: beautiful skin bb cream in fair
– 
Madina: solar power n.571 (review qui)
– Essence: all about matt!
– Essence: palette sun club (review qui)

Occhi:
– Essence: I love stage primer
– Kiko: ombretto mono n.100 beige dorato
– Madina: ombretto mono n. 684 velvet – in the flesh
– Sleek: ultra matts dark (dune, flesh, paper bag)
– Essence: I love runway highlighter
– Yes Love: eyeliner
– Deborah: Absolute high-tech mascara
– Kiko: skinny fit kajal n.01

Labbra:
– Lord&Berry: flat lip liner and color °3601 rouge
– MAC: viva glam 1

DSC_7000

 

Con questo è tutto, spero non vi siate scandalizzati alla vista del mio tentativo di ricreare questo look! Vi ricordo di passare da Imor Malia.. e alla prossima! 🙂

Paciugopedia 2.0 #3

xDSC_6744 - Copia

Ecco la mia seconda partecipazione alla Paciugopedia 2.0 organizzata da Beautybats! In realtà sarebbe la terza puntata della serie ma io e la mia scarsa costanza facciamo quello che possiamo 😀 Il make up scelto per oggi mi ha subito attirata grazie al mix di marrone-prugna-varieEdEventuali, forse prevedeva anche un trucco labbra che però mi faceva abbastanza schifo non mi piaceva e quindi lì ho fatto di testa mia. Ecco quindi la nostra ispirazione del giorno:

03 - 23 marzo

Qui sotto invece vediamo quello che ho combinato io, uguale eh!! XD

xDSC_6766

xDSC_6780 - Copia

xDSC_6786 - Copia

Dal vivo i colori si vedevano, giuro. In foto ho dovuto aumentare la saturazione a livelli indecenti per far capire qualcosa.. boh la fotografia mi è avversa evidentemente!

Sulla palpebra mobile, dopo aver usato il solito primer Essence I Love Stage, ho steso un marrone opaco (paper bag) della Ultra Matts di Sleek, mentre nella piega ho sfumato verso l’alto un color corallo della Technic Electric Beauty. Nella piega sono poi andata ad aggiungere un marrone rossiccio (maple) e ho intensificato l’angolo esterno con noir sempre della palette Sleek. Ho invece usato dune, un color carne, per definire e pulire tutt’intorno alla sfumatura. Sulla palpebra inferiore ho sfumato un mix del color prugna (villan) e paper bag. Come eyeliner glitterato ho usato il Debby Glitter Eyes che tra l’altro mi ha sconvolta perchè è diventato liquidissimo, acquetta proprio, assurdo!! Nella rima interna ho usato la matita waterproof Bottega Verde mentre il mascara è il solito Deborah che non ne vuol sapere di finire, Highlander gli fa un baffo X°°D
Sulle labbra ho usato un rossetto malva satinato di Debby, poi ho voluto fare l’estrosa e sfumare sugli angoli l’ombretto viola e al centro quello giallo, entrambi della Technic Electric Beauty 😀

DSC_6789

Base:
– Deborah: correttore 24ore perfect
– Essence: I Love Stage primer
– blush no brand spagnolo

Occhi:
– Technic Electric Beauty palette
– Sleek Ultra Matts Dark palette
– Bottega Verde: matita automatica waterproof (review qui)
– Deborah: Absolute hi-tech mascara
– Debby: glitter eyes eyeliner e mascara (review qui)

Labbra:
– Debby: rossetto n.34 mauve chic (review qui)
– ombretti giallo e viola della Technic Electric Beauty

E per finire, una foto della donna di fuoco.. muhauahuahau (ok, la smetto)

xDSC_6774 - Copia

Celebrity look: Lady Gaga – with Imor Malia

Secondo appuntamento con la nuova rubrica in collaborazione con Imor Malia, oggi ci siamo ispirate a un trucco piuttosto acceso di Lady Gaga, ma considerando il personaggio possiamo dire che tutto sommato è un makeup tranquillo, siete d’accordo? 😉

imagesdd

Il focus è ovviamente sugli occhi, io ho scelto di riprodurli in questo modo:

xDSC_6679

xDSC_6664

xDSC_6688

E’ un trucco piuttosto semplice: ho steso su tutta la palpebra mobile sia superiore che inferiore il pigmento Kiko, poi ho creato con l’ombretto nero la sfumatura stile smokey. Ho passato un secondo strato di pigmento stavolta mischiato alla mixing solution per renderlo più intenso. Mascara, kajal nella rima interna e gli occhi son finiti! Per le labbra ho cercato di riprodurre il colore che indossa Lady Gaga usando prima un matitone rossetto color salmone e poi un gloss aranciato.

Ecco cosa ho utilizzato:
– Sleek – ultra matts (noir)
– Kiko – pigment loose eyeshadow n.20  fuchsia neon
– Avon – kajal nero
– Mac – mascara zoom lash
– Colors&beauty – matitone rossetto n. 07
– Catrice – colour show gloss n. 100 sun kissed
– Deborah – correttore 24ore perfect
– Sephora – eye liner colato, da una palette (non in foto)
– Deborah – LaCipria n.42 (non in foto)

DSC_6693

E anche per questo mese abbiamo terminato, io e Imor Malia vi aspettiamo con la puntata di aprile! 🙂