Calendario dell’Avvento Yves Rocher – 14-17 dicembre

Altro giro, altra corsa! Continuiamo a spacchettare… voi avete un Calendario dell’avvento?

14 DICEMBRE

Gli struccanti in versione da viaggio fanno sempre comodo quando si sta fuori poche notti! Non vedo l’ora di testare questo Struccante rapido occhi: è bifasico e promette di rimuovere anche il trucco waterproof.

15 DICEMBRE

Questa casellina mi ha regalato un prodotto interessante, lo Shampoo Brillantezza Intensa con olio di calendula e senza parabeni, siliconi o coloranti. Per me che ho la dermatite è comodo poter provare un prodotto nuovo senza temere di doverlo abbandonare in full size dopo aver scoperto che non è compatibile con la mia cute!

16 DICEMBRE

Altro giro altro smalto! Questa volta è capitato un bordeaux scuro, un altro classicone che non deve mancare nella collezione di ognuna di noi.

17 DICEMBRE

Gaudio e giubilo! Una minisize di Gommage Vegetale che grazie alla polvere di noccioli di albicocca esfolia delicatamente (ma efficacemente) la pelle.

* * *

Conoscete qualcuno di questi prodotti di Yves Rocher? 🙂

Shampoo Oliprox (cura dermatite)

PREMESSA: non sono un dottore e non dispenso consigli medici; sto solamente condividendo la mia esperienza e fornendo un recensione che potrebbe aiutare chi è affetto dal mio stesso problema, la dermatite seborroica

Oggi vi parlo dello shampoo che ormai uso da quasi un anno: si chiama Oliprox e mi è stato consigliato dal mio dermatologo dopo avermi diagnosticato la dermatite seborroica. Si tratta di un parafarmaco che non richiede ricetta medica ma chiedete consiglio al vostro dermatologo se avete intenzione di iniziare a usarlo.

Innanzitutto, cos’è la dermatite seborroica? E’ una condizione di irritazione della pelle che porta alla formazione di lesioni cutanee squamose e piccole croste, più una serie di sintomi che variano da persona a persona. Spesso è presente il prurito, a volte la perdita dei capelli. La causa non è chiara e la comparsa dei disturbi può essere dovuta a molti fattori.

Nel mio caso, in certi periodi mi iniziano a prudere alcune zone del cuoio capelluto, in corrispondenza delle quali la pelle si arrossa molto. Dopo anni ad ignorare più o meno deliberatamente il problema e ad usare saltuariamente alcuni shampoo curativi (ne avevo parlato qui) ho finalmente deciso di andare da uno specialista che mi ha confermato trattarsi di dermatite seborroica. Mi ha prescritto degli integratori (che non hanno portato grandi risultati) insieme all’uso di uno shampoo specifico, l’Oliprox appunto di cui vi parlo oggi.

Oliprox è stato studiato per offrire un trattamento esfoliante, detergente e lenitivo della cute infiammata. Contiene olamina piroctone e climbazolo, dalla comprovata azione antifungina e antimicrobica, e acido glicolico. L’aggiunta di glicerina, pantenolo ed allantoina aiuta ad ammorbidire la pelle e limitare la formazione delle desquamazioni.

L’uso è semplice ed intuitivo: si massaggia come un normale shampoo sui capelli già umidi, poi però si lascia in posa 5-10 minuti per permettere alla cute di assorbire i principi attivi contenuti nella formulazione del prodotto. Successivamente si sciacqua e poi si può procedere con il balsamo come di consueto.

La mia esperienza: ho finito il primo flacone e ho ricomprato subito il secondo perchè l’uso continuativo del tempo mi ha dato effettivamente dei risultati. Ho notato che l’utilizzo regolare mi faceva diminuire gli episodi più intensi di infiammazione, e teniamo conto che non l’ho mai tenuto in posa più di 4-5 minuti (lo ammetto, mi scoccio ad aspettare così tanto!). Per quanto riguarda il profumo, non ha un odore particolare e non lascia alcun profumo sui capelli. La consistenza è simile a gel, tendente al liquido.

Aspetti negativi?: ho notato che tende a seccare i capelli e infatti da quando l’ho iniziato ad utilizzare uso più balsamo rispetto a prima. Per arginare questo problema, ogni 2 utilizzi lo alterno ad un altro shampoo “delicato”. Uso le virgolette perchè più che della eventuale definizione impressa sui flaconi mi fido della mia esperienza: ho scoperto che lo shampoo delicato ViviVerde Coop non mi irrita la pelle, così come uno shampoo solido Lush (Honey I washed my hair). Un altro aspetto poco simpatico, se così vogliamo chiamarlo, è il prezzo –  ma siccome è un parafarmaco ce lo facciamo andare bene così.

Ho lasciato l’inci per chi fosse interessato agli ingredienti; tuttavia personalmente ritengo che un prodotto simile, classificato come parafarmaco e comunque curativo, possa ragionevolmente contenere ingredienti meno naturali purchè efficaci.

Reperibilità e costi: è disponibile in farmacia e parafarmacia, attualmente nella versione da 300 ml (prima era 200). Il prezzo è variabile ma si aggira intorno ai 20 euro.

La dermatite seborroica è un problema abbastanza comune, voi ne siete affetti? avete mai avuto episodi simili e come li avete trattati?

Psp #49: May

DSC9414 (2)

1 . Restivoil – Olioshampoo fisiologico: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Essence – Eye sorbet n.02 illuminating raspberry: ombretto in crema dalla consistenza quasi in gel, molto trasparente e ‘brilloso’. Questo era appunto rosino, come si evince dal tappo. Usato da solo dava giusto un riflesso alla palpebre, in combo con altri ombretti dava il meglio di sè (per il layering). Si è seccato prima di riuscire a finirlo.

DSC9414 (3)

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Essence – Stay all day long lasting eyeshadow n. 03 steel the show: altro ombretto in crema di Essence, anche lui si è seccato prima di finire. Un grigio metallizzato spettacolare, coprente, e davvero resistente. Peccato abbiano dismesso questa serie di ombretti (mi pare).

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4 . Jean Paul Gaultier –  MaDame: campiocino del profumo, non mi è piaciuto, troppo forte.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Lycia – Salviettine viso all’acqua micellare: mi era tanto piaciuta la micellare in forma liquida che ho voluto provare  le salviettine. Contengono acido ialuronico, argan e eufrasia, sono senz’alcool/sles/sls/parabeni. Tuttavia non mi hanno esaltata, struccano così così.

DSC9414 (4)

Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

6 . Coop – Salviettine intime delicate: comode da tenere in borsa, specie per i giorni di ciclo se si è fuori casa. Contengono aloe e camomilla. Mi son piaciute, sono grandi e ben imbevute, nonchè delicate come promettono.

DSC9414 (5)

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

7 . Aquolina – Latte corpo al cioccolato bianco: sto faticosamente terminando le mie scorte, composte anche da prodotti che mi sono stati regalati e che, di mia volontà, non avrei mai comprato. Il profumo è buono ma stucchevole, l’idratazione è solo temporanea.

DSC9414 (6)

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

8 . Naturaverde Kids – salviettine rinfrescanti Frozen: non c’è niente da fare, io AMO Frozen e quando le ho viste non ho resistito. Sono le salviettine che tengo nella borsa di pole, le uso a fine lezione per dare una pulita veloce a mani e piedi e per togliere la magnesite. Ottimo profumo, molto imbevute.

DSC9414 (7)

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

9 . NYX – mascara Propel My Eyes: faceva parte del press kit (questo) che mi era stato inviato secoli fa, siccome finire i mascara richiede tempo sono arrivata solo qualche mese fa ad utilizzarlo. E’ durato meno del dovuto perchè probabilmente stare lì inutilizzato (anche se chiuso) l’ha un po’ compromesso. Mi è piaciuto comunque, lo scovolino è di quelli più stretti al centro, definisce bene le ciglia e le incurva abbastanza. La formula mi è parsa buona.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Balea – Shampoo Pfirsich & Cocos (pesca e cocco): minisize da 50ml presa a Francoforte, dato che Balea qui non si trova. Profumo paradisiaco, l’avrei sniffato per ore! Lava bene, però districa poco.

DSC9414 (8)

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

11 . Bottega Verde – Crema mani e unghie Rosa mosqueta del Cile: OMG ho trovato LA crema! un campioncino che mi ha davvero conquistata. Sapevo che la Rosa mosqueta viene utilizzata nelle preparazioni antiage ma non mi aspettavo una morbidezza e liscezza del genere. Il prossimo autunno sicuramente prenderò la fullsize.

DSC9414 (9)

La consiglio: si
La ricomprerò: si

Psp #46: February

DSC_8903

1 . Bottega Verde – mini set di lime: conteneva 4 o 5 limette di cartone, davvero mini ma perfette per essere infilate nelle varie borse (o nel portafogli!). C’è da dire che dopo pochi utilizzi si sfasciavano irrimediabilmente. Ok per il prezzo generalmente di un euro (in promo), comode per ritocchi d’emergenza!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Biofficina Toscana – Balsamo concentrato attivo: questo balsamo contiene olio di oliva bio toscano, proteine del fagiolo baccello ed estratti bio di malva / iperico / camomilla / ortica. Non contiene: PEG, parabeni, petrolatum, SLS, SLES, alcol, siliconi nè coloranti. Non l’ho trovato abbastanza nutriente per i miei capelli, se devo essere sincera. Il profumo è particolare, sa di erbe officinali!

DSC_8904Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

3 . Biofficina Toscana – Shampoo delicato: contiene olio di oliva bio toscano ed estratti bio di edera / malva / ortica / salvia / timo. Non contiene: PEG, parabeni, petrolatum, SLS, SLES, alcol, siliconi nè coloranti. Anche questo ha un profumo molto forte che non mi ha esaltata, inoltre trovo che mi seccasse i capelli..

DSC_8905

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4 . Testanera Palette – Shampoo secco: ormai lo conoscete bene, ciclicamente apparte nei psp. E’ il mio shampoo secco preferito, pulisce bene, non ha un profumo invadente e dura a lungo.

DSC_7805

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . L’Occitaine en Provence – Dry skin hand cream: la crema mani classica del brand, contiene il 20% di burro di karitè. Idrata bene ma forse è un pochettino grassa per le mie esigenze.

DSC_4392

La consiglio: si
La ricomprerò: no

6 . Kiko – Ultimate pen Long Lasting Eyeliner: il famoso eyeliner a penna di Kiko. Mi è piaciuto, il tratto è nitido e bello nero. E’ molto semplice da utilizzare, sicuramente la tipologia più facile per chi si approccia all’eyeliner o non vuole fare troppa fatica XD Confermo il longlasting, niente di trascendentale (non è waterproof) ma il suo lavoro lo fa.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

Psp #43: November

DSC_8681

1 . Testanera Gliss – shampoo Hyaluron Filler: uno shampoo specifico per capelli danneggiati e con poco spessore, contiene complesso ialuronico e keratina liquida che aiuta a ridare corposità e spessore ai capelli. Mi è piaciuto colore (violetto!), odore, potere lavante ma non ho riscontrato questo fantomatico effetto rigenerante che prometteva. Uno shampoo abbastanza normale insomma.

DSC_8683

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2 . Bottega Verde – detergente viso setificante all’Argan del Marocco: il detergente viso quotidiano che mi ha accompagnato per molti mesi. Contiene olio di Argan, famoso per rendere la pelle morbidissima. Mi è piaciuto, forse un po’ meno nei mesi caldi ma in generale l’ho molto apprezzato.

DSC_8685

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3 . Montagne Jeunesse – maschera viso Hot Chocolate: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

4 . Bioline Jatò – siero gel normalizzante: lo ammetto, ce l’avevo in giro da un po’ e mi son messa d’impegno per finirlo. Questo siero promette di aiutare la pelle a normalizzarsi, contrastando l’eccesso di produzione di sebo e combattendo i pori dilatati. Protagonista della formula è un Pool Normalizzante composto da Azeloglicina®, estratto di Pioppo Nero e Oli Vegetali. Non mi ha convinto, non ho riscontrato chissà che effetto…

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Maxima Life Therapy – maschera ricostruzione capelli: maschera formulata col complesso CK-M5 che aiuta a rinforzare i capelli sfibrati e danneggiati. Non l’ho trovata particolarmente efficace devo dire.

DSC_8687

La consiglio: no
La ricomprerò: no

6 . Bottega Verde – Stick labbra al Miele Millefiori: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

7 . Deborah Dermolab – struccante bifasico delicato occhi e labbra: era contenuto in una confezione con tre minisize (bifasico, scrub viso, crema viso). L’ho davvero odiato, struccava pochissimo pur essendo un bifasico e aveva anche un pessimo odore.

DSC_8688

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

8 . Royal Beauty – Base coat + Top Coat: smalto trasparente doppio uso, l’ho apprezzato in entrambi i modi. Sono arrivata sul fondo e ormai non si pesca più bene… anche perchè si è un po’ viscosizzato.

DSC_8689

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

Psp #42: October

DSC_8588

1 . Bottega Verde – crema corpo Uva Rossa: un “cocktail di bellezza” arricchito da estratti di uva rossa per ottenere un effetto idratante e antiossidante. Una crema molto fluida ma non di velocissimo assorbimento. Il profumo per i miei gusti era un pochino troppo forte, anche se non particolarmente persistente.

DSC_8591

La consiglio: no
La ricomprerò: no

2 . Clinians –  maschera viso doposole: review e inci qui

La consiglio: si
La ricomprerò: si

3 . Fresh&Clean – salviettine milleusi classic: comode da tenere in borsa perchè grazie alla confezione rigida non si spiegazzavano nè aprivano (solo a me capita con le confezioni classiche?). Le uso principalmente a pole per darmi una pulita veloce dalla magnesite prima di andare a casa. Le ho già ricomprate ma in un’altra profumazione, mi piace sperimentare!

DSC_8594

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

4 . Garnier Fructis – shampoo Densi e Corposi: campioncino trovato in una rivista spagnola, forse Glamour. Non mi è dispiaciuto, lava bene, ma non posso dire se mantiene l’effetto promesso dato che la quantità provata è stata minima!

DSC_8596

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

5 . Essence – gel eyeliner n.03 berlin rocksmi son decisa a buttarlo, era ormai secchissimo e irrecuperabile. A suo tempo l’ho molto apprezzato, il tratto era fluido e intenso. Tuttavia gli eyeliner in gel non sono i miei preferiti, la necessità di dover sempre usare un pennello mi fa passare la voglia XD

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6 . Bottega Verde – crema mani Sweet Christmas: crema mani al profumo di pan di spezie. Dire che adoro questa profumazione è riduttivo: me la starei a sniffare tutto il giorno! Spero la ripropongano in futuro.. insieme alla mela&cannella. Come crema mani non è male, si assorbe velocemente e lascia una bella sensazione di protezione. Peccato per l’inci un po’ così :/

DSC_8459

La consiglio: si
La ricomprerò: si

7 . Testanera Palette – shampoo secco: è indicato per capelli fini e deboli, il che mi fa pensare che ne esistano delle varianti, ma ad oggi è l’unica versione che ho trovato. Mi piace molto, forse è il mio preferito della categoria e l’ho già ricomprato più volte!

DSC_7805

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Lycia – acqua micellare 3 in 1: è già la seconda che ricompro, mi piace come strucca quasi tutto (il waterproof più estremo no, ma per quello esiste il bifasico) e non è pesante a contatto con la pelle. Io comunque la risciacquo lo stesso. E’ adatta alle pelli sensibili e contiene acqua di fior di loto, acido jaluronico, eufrasia e olio di argan.

DSC_7569

La consiglio: si
La ricomprerò: si

Testanera Gliss Hyaluron Filler – press day

DSC_1071Lunedì 2 marzo ho fatto un salto a Milano per recarmi al press day Testanera: nella splendida cornice del Palazzo dei Giureconsulti era stata riservata una sala per la presentazione della nuova linea Gliss Hyaluron Filler.
Su una grande tavolata allestita con specchi e fiori facevano bella mostra i prodotti che compongono questa linea: shampoo, balsamo, maschera e siero.

DSC_1069

DSC_1070La linea è caratterizzata dalla Micro-Keratin Technology con complesso ialuronico che penetra nella fibra capillare, rinforzandola e donandole spessore. Inoltre la sua azione lascia i capelli morbidi e rigenerati.

Shampoo, balsamo e maschera sono prodotti il cui scopo è noto a tutti per cui mi soffermerei sul siero: è dotato di un comodo applicatore a pipetta che permette di dosarlo in modo molto preciso. Applicato sulle radici conferisce corposità mentre sulle punte riesce a ridare morbidezza (e tutte noi sappiamo quanto sia difficile mantenere sane le punte dei capelli!!).

DSC_1073Non vedo l’ora di iniziare a provare questi prodotti: i miei capelli sono piuttosto fini e il volume non è proprio il loro punto di forza… spero che le cose d’ora in poi riusciranno a cambiare! 🙂
Per chi fosse interessata aggiungo gli inci – ovviamente è chiaro che non si tratta di prodotti ecobio:

shampoo e balsamo
shampoo e balsamo
maschera e siero
maschera e siero

Avete mai provato i prodotti Testanera? ditemi ^^

 

Psp #31: November

DSC_7615Questo mese non è andata male, anzi!

1. Bottega Verde – maschera ravviva colore 3 in 1 (rosso rubino): [scriverò la review prossimamente!!] ho voluto provare questa maschera perchè era scontata del 50%, dico la verità XD Una confezione mi è durata 2 applicazioni ma avrebbe potuto farne tre, ho un pò abbondato. Mi è piaciuta, dà un bel colore rosso esattamente come quello mostrato sulla confezione -> vi ricordo che io parto da capelli hennati, lì prende benissimo, sui capelli castano scuro naturali si vede poco

DSC_7616

La consiglio: si
La ricomprerò: si

2. Testanera Palette- shampoo secco per capelli fini e sfibrati: è forse la seconda volta che lo ricompro, funziona bene come gli altri che ho provato.

DSC_7617

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3. Bioearth Hair – shampoo normalizzante per capelli grassi e pesanti: shampoo ecobio certificato ICEA con olio di malaleuca e estratto di rosmarino. Da un campioncino non si può certo trarre chissà che opinione: lava bene, però non mi è piaciuto l’odore, troppo forte!

DSC_7618

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4. Essence – rossetto n.52 in the nude: ALLELUJAAAA! è finito finalmente. Non mi è piaciuto, il colore su di me era sbagliatissimo, effetto ‘labbra cadavere’. In più anche il finish troppo cremoso non mi ha soddisfatta.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5. Equilibra – shampoo anti-caduta fortificante: con aloe, argan e cheratina, senza sles e sls. Lava bene, NON districa, non irrita il cuoio capelluto ma l’effetto fortificante io non l’ho visto. Insomma, uno shampoo abbastanza normale.

DSC_7619Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

6. Nivea – maschera anti stress Pure&natural: fa parte di una confezione con 2 monodosi separate, questa è la prima. In realtà con una ‘monodose’ io ho fatto ben 3 applicazioni, boh. Mi è piaciuta, lascia la pelle bella idratata!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

7. MAC – zoom lash: finalmente un mascara se n’è andato, anche se campioncino. Questo di MAC ha iniziato a piacermi verso la fine, quando il prodotto all’interno si è un pò addensato, allunga bene e separa le ciglia.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

8. Elie Saab – scented body lotion: crema corpo associata al profumo (buonissimo). Non mi ha esaltata, era liquidissima e l’odore fin troppo persistente; inoltre il potere idratante era scarso..

La consiglio: no
La ricomprerò: no

9. Aquapil – gel detergente: minisize che mi hanno rifilato in farmacia insieme a una maschera e una crema idratante. Questo detergente in gel contiene dei microgranuli blu che dovrebbero esfoliare, io però ho notato che l’unica cosa che facevano era scappare in giro per la faccia senza combinare granchè XD

DSC_7621

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

 

Lush: solid shampoo “Capo Verde” [squeaky green]

post programmato, sono a Lisbona!

DSC_7220

Ho acquistato questo shampoo solido di Lush in occasione di un viaggio in aereo in cui avevo a disposizione solo il bagaglio a mano: niente bagaglio da stiva = liquidi contenuti, quindi ho dovuto eliminare l’eliminabile! Ho colto l’occasione per provare questo shampoo, era da un po’ che mi incuriosiva.

Cominciamo con le info tecniche: è adatto a capelli grassi e cute irritata, grazie alle erbe officinali purificanti (rosmarino, ortica, tea tree e menta) e a rosa, camomilla e vaniglia dal potere lenitivo. E’ senza conservanti e viene venduto ‘nudo’, senza confezione per ridurre al minimo gli sprechi. Una filosofia confermata anche dal fatto che viene assicurato l’uso per 80 lavaggi, equivalenti a circa tre bottiglie da 250ml di shampoo liquido!

DSC_7218

DSC_7217

Ha un buon potere lavante ed effettivamente non irrita la cute. Le erbette che con l’uso emergono dallo shampoo esercitano anche un effetto scrub, ma bisogna avere la mano molto leggera! L’utilizzo è davvero semplice: basta passare lo shampoo sui capelli umidi e questo creerà la schiuma; in alternativa si può sfregare il panetto tra le mani e poi nei capelli.

Sodium Lauryl Sulfate (Sodium Lauryl Sulfate), Profumo (Perfume), Rosmarino (Rosmarinus officinalis), Ortica (Urtica dioica), Acqua (Aqua), Polvere di Tea Tree (Melaleuca alternifolia), Menta piperita (Mentha piperita), Essenza assoluta di rosa di Damasco (Rosa damascena), Olio essenziale di camomilla blu (Matricaria chamomilla), Essenza Assoluta di Vaniglia Equosolidale (Vanilla planifolia),*Cumarina (*Coumarin), *Geraniol (*Geraniol), *Benzyl Benzoate (*Benzyl Benzoate), *Limonene (*Limonene), *Linalool (*Linalool), *Hydroxycitronellal (*Hydroxycitronellal), Clorofillina (CI 75810) 

Naturalmente presente negli oli essenziali

Pesa solo 55 grammi e costa 8,25€. Ho preferito comprare anche una scatolina per riporlo dopo l’uso: quella nella foto è in realtà un portabalsamo che la commessa mi ha consigliato al posto del portashampoo vero e proprio (tondo) che a suo dire è misurato per lo shampoo, che tende ad incastrarsi. La differenza di prezzo è esigua, 3,25€ il portashampoo e 3,95€ il portabalsamo.

Avete mai provato questi shampoo solidi di Lush?