Psp #82: January

1 . I Provenzali – olio di semi di lino: c’è stato un tempo in cui questo olio era il non plus ultra del settore ecobio, e volete che io non l’abbia comprato? Poi ho scoperto che sui miei capelli non faceva un gran effetto, ed è rimasto inutilizzato per molto tempo. Sono finalmente riuscita a finirlo come olio togli-ceretta sulle gambe.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2 . Elgon Green – Imagea essential shampoo hairtype 1: gel shampoo con estratto di riso viola del Laos, specifico per capelli naturali, fini e grassi. Mi è piaicuto, lava bene e non mi ha creato particolari fastidi alla dermatite.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3 . Rituals – Sensational foaming shower gel Ritual of Sakura: faceva parte di un set comprato da Sephora, contiene latte di riso e fiori di ciliegio.  E’ un bagnoschiuma in mousse che però è un po’ strano… nel senso che dall’erogatore esce semi-liquido e poi si gonfia. Non mi ha convinta, il Balea è molto più performante! Il profumo però è buono.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4 . Balea – Hydrogel gesichts maske: maschera in hydrogel con pizzo all’interno. Contiene estratto di alghe e acido ialuronico. E’ divisa in due parti, fronte-naso e poi guance-mento, aderisce bene al viso. La sensazione è rinfrescante ma dopo l’uso non ho notato grandi cambiamenti.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

5 . Testanera Palette – shampoo secco: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Alfaparf – maschera ristrutturante: contiene olio di semi di lino e Urban Defence Pro, un attivo in grado di proteggere la fibra del capello dagli agenti inquinanti. Buon profumo, lascia i capelli morbidi.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

7 . Balea – Feuchtigkeits maske: maschera viso in crema, con acqua termale ed estratto di alghe marine. L’ho trovata discretamente idratante e anche rinfrescante. Le maschere in crema di Balea hanno su di me più o meno tutte lo stesso effetto, quello che di solito le rende spettacolari è il profumo, che però in questo caso era quasi impercettibile.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

8 . Lush – Gelatina da doccia Santa’s Belly: mi piacciono sempre tanto le gelatine da doccia, e questa non fa eccezione, Faceva parte della collezione natalizia, era rossa e speziata.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

9 . Mac – Mineralize skinfinish light plus: cipria minerale leggermente colorata, l’avevo acquisita in una “adozione cosmetica”. Uniforma il colorito e fissa il trucco, ma non opacizza quanto mi sarei aspettata.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

10 . Revolution – mascara: questo mascara arriva dal Cosmoprof 2017. Mi è piaciuto, bello fluido e molto nero, districa bene e dà un effetto naturale.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

11 . Sensurè – salviettine struccanti viso & occhi 3 in 1: anche queste mi sa che arrivano dal Cosmoprof. Hanno ben tre azioni poichè struccano, detergono e rivitalizzano. Le ho trovate efficaci e delicate. Sono comode in viaggio perchè è una confezione mini da 10 pezzi.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

12 . Cien Nature – crema mani Calendula: gentile omaggio del Sana 2018. Non avevo provato nulla della linea bio di Cien (da Lidl). Contiene olio di semi di girasole, olio di oliva, burro di karitè ed estratto di camomilla. L’ho trovata un po’ pesante e scivolosa, ma nutriente.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

13 . Rizes Crete – Hair conditioner: balsamo greco con estratto di oliva e proteine del grano, senza parabeni. L’ho comprata al Cosmoprof 2018 per testare qualche prodotto del marchio. Mi duole ammetterlo, ma non mi ha esaltato perchè non l’ho trovato abbastanza nutriente.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

Psp #76: July

1 . Peter Thomas Roth – Rose stem cell mask: minisize facente parte di un kit da 3, questa maschera aveva una consistenza gellosa ed era rosa. Contiene estratti di rose e ha cinque azioni: rigenera, idrata, illumina, rassoda e  tonifica la pelle. Mi è piaciuta perchè dopo l’uso sentivo la pelle effettivamente più idratata e compatta. L’ho anche usata come impacco doposole con ottimi risultati.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

2 . Carrefour – detergente intimo delicato con camomilla: prezzo ottimo e ottima performance, non mi ha causato problemi di alcun tipo e confermo che è molto delicato. Fa forse un po’ troppa schiuma.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3 . Shaka – balsamo ristrutturante: contiene olio di semi di lino e proteine della seta, senza parabeni. L’avevo comprato tempo fa ed era aperto de troppo, perciò l’ho finito. Una volta applicato dà la sensazione che i capelli siano scivolosi e comunque non ho notato il tanto sbandierato effetto ristrutturante, non mi è piaciuto.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4 . Benefit – Goof Proof Brow pencil, colorazione n. 3: minisize della famosa matita per sopracciglia di Benefit, caratterizzata da una punta obliqua che semplifica la definizione delle sopracciglia. La minisize era davvero piccola (0,03 g) ma mi è durata discretamente poichè si consuma molto lentamente. Il tratto ha una durata molto buona (quasi tutto il giorno) ed è davvero semplice da usare. Ammetto però che dopo un po’ la punta tende a perdere la particolare forma che la caratterizza rendendo quindi il tratto meno preciso.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

5 . Lush – Santasaurus: si tratta di uno “spumante che dura” di un’edizione limitata natalizia, era decisamente ora di farlo fuori. Era a forma di draghetto con cappello di Babbo Natale, bellissimo! Lo Spumante che dura funziona un po’ come gli spumanti normali, fa tantissima schiuma ma è più duraturo. Colora l’acqua di verde. Sono sempre prodotti molto divertenti!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6 . Lush – sapone Baked Alaska Snowball: ho fortissimamente voluto questo sapone, anch’esso natalizio, perchè bellissimo da vedere e profumatissimo. Tuttavia, mi duole ammettere che mi seccava troppo le mani quando lo usavo. Non s’ha da fare!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Wet’n’wild – eyeliner H2O proof: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Balea – Trocken Shampoo sweet melon: stesse considerazioni fatte per il suo gemello al cocco, review qui. Il profumo è troppo chimico ma fa bene il suo lavoro.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: noù

9 . Lush – crema da doccia Yummy Mummy: bagnoschiuma viola, cremosissimo, con olii essenziali di geranio e arancia e aggiunta di burro di cacao biologico. Adoro questi formati piccoli perchè mi permettono di provare tanti prodotti nuovi ogni volta.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

10 . Dr. Hauschka – dentifricio sensitive con acqua salina: minisize omaggiatami al Cosmoprof, è un dentifricio strano perchè leggermente salato. Sa molto di limone ma posso capire che per chi è abituato alla menta sia uno shock (vero Jesslan? XD). A me non è dispiaciuto perchè molto delicato su denti sensibili e gengive facilmente infiammabili. Non lo ricomprerò per il prezzo – full size a circa 7 euro.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

11 . Oliprox – shampoo curativo per dermatite seborroica: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

12 . Fresh&Clean – salviettine struccanti per pelli sensibili: ne ho già parlato in diversi psp, mi piacciono molto e struccano bene. Tuttavia questa volta le ho trovate poco imbevute, ma d’estate mi succede spesso che si asciughino prima del previsto.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

Psp #72: March

Questo mese un sacco di prodotti hanno deciso di finire tutti insieme… il che mi fa presumere che il mese prossimo sarà povero! ma concentriamoci su questa ricchissima puntata 🙂

1 . Testanera Palette – shampoo secco: il mio preferito, review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . A’Pieu – Aqua peeling cotton swab: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: non si trova in Italia!

3 . Cera di Cupra – Tonico delicato: tonico senz’alcool, ad azione rivitalizzante con estratto di calendula, acqua di pompelmo e di limone. E’ delicato e fresco, ma mi è sembrato lasciasse la pelle un po’ appiccicaticcia.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4 . Khadi – Kokosol (olio di cocco): il classico olio di cocco, l’ho voluto fortissimamente e poi l’ho odiato. Sui capelli non mi è piaciuto, troppo pesante. Alla fine ho deciso di usarlo per sciogliere i mascara e eyeliner più coriacei che non venivano via nemmeno col bifasico… così perlomeno è stato utile!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Bioline Jatò – Crema viso Dolce+: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

6 . Balea – Chai Tea Vanilla Maske: maschera al tè Chai, un profumo favoloso! è una maschera in crema, ogni confezione è divisa in due bustine e con ciascuna si possono fare tranquillamente 2-3 applicazioni. Dopo l’uso la pelle risulta morbidissima, davvero un ottimo risultato.

La consiglio: si
La ricomprerò: si, ma era un’edizione limitata..

7 . Bottega Verde – crema corpo Uva Rossa: crema corpo ad azione idratante ed antiossidante, contiene anche miele ed olio di mandorle. Non mi è piaciuto molto il profumo, l’ho trovato chimico e tropo invadente.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

8 . Fria intima – salviettine intime alla calendula: ottime da tenere in borsa, la confezione da 12 permette di essere abbastanza piccola da non ingombrare e da non seccarsi prima del tempo (la chiusura con linguetta adesiva non è proprio solidissima).

Le consiglio: si
Le ricomprerò: no

9 . Nivea – Mizellen Reinigungstucher (salviettine struccanti micellari): sono salviettine struccanti imbevute di acqua micellare che da quel poco che capisco dalla confezione dovrebbero essere delicate. Mi sono piaciute tantissimo, non solo per il bellissimo fenicottero 😀 ma anche perchè struccavano l’impossibile senza troppo sforzo. Anche la profumazione mi è piaciuta, floreale e piacevole.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

10 . L’Occitane en Provence – Amande concentre de lait: crema corpo alla mandorla, profumatissima e molto nutriente. Peccato solo i prezzi un po’ alti delle full size del brand!

La consiglio: si
La ricomprerò: no

11 . Alfaparf Milano – Hair mask with Berries and Apple: maschera per capelli “assetati”, contiene olii ed estratti di frutti rossi e di mela, insieme però ad una serie di altre cose che sinceramente non me l’hanno fatta apprezzare più di tanto.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

12 . Yes to Cucumbers – Soothing eye gel: questo è un caduto di guerra. Lo butto perchè aperto da anni e non l’ho mai usato molto (è appena a metà), ma essendo applicato su una zona delicata come il contorno occhi preferisco non rischiare. Comunque è stato un contorno occhi senza infamia e senza lode, abbastanza rinfrescante. La Yes To.. era una linea carina, naturale al 98%, che non so perchè adesso si fa fatica a reperire.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

13 . Bandi – Hydro care intensive moisturising cream: crema viso proveniente dal Cosmoprof 2017. Contiene acido ialuronico che aiuta la pelle a mantenere l’idratazione. Non era male ma tendeva a lucidarmi un po’ la pelle.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

14 . Herborist – Silky Masque: maschera in gel dalla texture fondente, molto rinfrescante e lascia davvero la pelle setosa. Contiene diversi olii ed estratti vegetali.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

Primark – PS… Deep cleansing facial wipes

Non capita spesso che io faccia recensioni di salviettine struccanti, perchè ammetto che le uso poco, solamente quando sono molto stanca e non ho voglia di struccarmi con la micellare, oppure in palestra prima di fare la doccia.

Tuttavia, questa volta ritengo che possa essere utile dirvi cosa ne penso di queste salviettine comprate da Primark (come vi spiegavo qui, da qualche mese hanno anche una linea cosmetica). Si tratta delle PS… Deep cleansing facial wipes, salviettine struccanti destinate appositamente alle pelli normali e secche e in grado di fornire una pulizia profonda.

Sono vendute in combo, due pacchetti al prezzo di 1,50 €, come resistere? 😉

Ogni pacchetto ha la classica apertura con linguetta adesiva, sembra per ora abbastanza solida anche se per esperienza più la confezione si svuota, meno sta attaccata la linguetta… purtroppo.

Le salviettine sono arricchite con vitamina E e sono dermatologicamente testate. Ogni confezione contiene 25 salviettine da 16×20 cm – è la prima volta che trovo indicata la grandezza quindi ho pensato di riproporvi il dato ahahah

Le salviettine hanno una trama a nido d’ape e risultano molto efficaci nel rimuovere il trucco, anche quello longlasting o waterproof (non è specificato sulla confezione) senza dover sfregare troppo.

Probabilmente la trama in rilievo aiuta nell’eliminare tutte le tracce di trucco e sporco, o perlomeno questa è stata la mia percezione.

Qui sotto trovate l’inci, assolutamente non verde:

Se non ricordo male, le salviettine struccanti di Primark erano disponibili in altre due o tre versioni, ma non riesco a trovare informazioni certe online, perlomeno relative al mercato italiano.

Ultimo dato che può interessarvi, il pao (scadenza) è di 3 mesi, non lunghissimo ma di solito sufficiente a finire una confezione da 25 pezzi.

Avete mi provato le salviettine struccanti Primark? 🙂

Psp #71: February

1 . Derma Pure Clinic – Whitening booster mask: maschera koreana in tessuto che mi hanno letteralmente tirato dietro al Cosmoprof, contiene estratti di limone, arancia, riso e olio di semi di jojoba. Mi lasciano sempre stranita queste maschere “sbiancanti” perchè se è vero che nei paesi orientali hanno il culto della pelle diafana, da noi non è proprio così! L’ho trovata molto imbevuta e discretamente idratante.


La consiglio: si
La ricomprerò: no

2 . Sephora – Almoon foot mask: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

3 . Sunsilk – Crema ultra light senza risciacquo: maxi campioncino  che avevo in giro da tempo immemore. Un trattamento leave-in per rendere i capelli  più modellabili e fluenti.. siccome non amo i prodotti leave-in perchè mi appesantiscono troppo i capelli, l’ho usata come maschera lasciandola in posa e poi sciacquandola. Niente di eccezionale comunque, con un pessimo inci tra l’altro.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

4 . Cien – Refreshing facial wipes: salviettine struccanti per peli normali e miste con olio di mandorle, vitamina E ed allantoina, adatte anche a trucco waterproof. Le tenevo nella borsa della palestra per struccarmi prima della doccia: hanno sempre tolto qualsiasi trucco, longlasting o waterproof compresi. Ottime!

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

5 . ELF –  Liquid eyeliner argento: lo butto perchè si è seccato, ma non mi è mai piaciuto. Innanzitutto ha un pennellino per l’applicazione che non permette una stesura omogenea del prodotto, poi anche la consistenza non ha mai aiutato, troppo liquido!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

6 . Wycon – eyeshadow base: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

7 . Sephora – Mascara outrageous curl: minitaglia di un mascara che promette volume e curvatura. Non mi è piaciuto perchè lo scovolino coi dentini non riusciva a separare bene le ciglia e le caricava con decisamente troppo prodotto, appesantendole!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

8 . Elgon Imagea –  Absolute shampoo hairtype 2: shampoo per capeli secchi, colorati e danneggiati. Contiene proteine di quinoa ed estratto di melograno, mentre è formulato senza sls/sles, parabeni, siliconi, petrolatum, peg nè cessori di formaleide. Non mi è dispiaciuto perchè non mi ha irritato il cuoio capelluto ma non mi ha neanche conquistata.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

9 . Lush – Gelatina da doccia Nightwing: gelatina da doccia di Halloween, a forma di pipistrello. Contiene succo di lime e aloe e il profumo ricordava tanto la coca cola 😀

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Mades – Temptation Pure hand&nail cream: crema mani che avevo comprato in Danimarca credo. Contiene estratto di liquirizia, olio di uva e burro di karitè. Mi ha accompagnata dall’inizio del’inverno e mi è piaciuta molto.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

11 . Bottega Verde – Burro corpo alle mandorle dolci: dal momento che ho scoperto tardi che i burri corpo sono decisamente troppo pesanti per la mia pelle, ho finito questo di BV come crema mani, complice il barattolino comodo da tenere in ufficio. Nonostante fosse un burro, non ungeva troppo la pelle e si assorbiva in fretta.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

12 . La corte dei sogni – detergente intimo alla calendula: un buon detergente, delicato, dalla consistenza “gellosa”. Trovato in offerta a credo 1€ da Caddy’s, se ricapita l’offerta lo riprenderò.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

13 . Viviverde Coop – shampoo delicato: contiene estratto i semi di lino e aloe, ed è davvero delicato sulla cute. Per renderlo ancora più delicato, lo diluisco nello spargishampoo. Lava bene e non contiene troppe schifezze, per me è promosso.

Psp #61: May

1 . Naturaverde Kids – salviettine delicate umidificate Frozen: come più volte detto, utilizo le salviettine in palestra dopo l’allenamento di pole per dale una pulita veloce alla magnesite che rimane sulla pelle. Queste sono di frozen quindi non potevo non prenderle! Sono umide al punto giusto e contengono glicerina da agricoltura biologica. Sono senza parabeni e senza alcool.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

2 . Kaloderma – olio indiano: l’avevo comprato perchè convinta da una review circa il suo potere di togliere i unti neri. Come spesso accade, quello che su di una persona funziona può non avere lo stesso effetto su di un’altra. L’ho quindi accantonato per finirlo come olio struccante per i prodotti waterproof (contiene olio di mandorle, di macadamia e di rosmarino).

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

3 . Fria – salviettine struccanti ad effetto idratante: contengono un particolare complesso idratante e hanno una texture ad effetto “massaggiante”. Le ho trovate abbastanza imbevute e delicate, col waterproof invece non erano il massimo (ma non era previsto che funzionassero).

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

4 . Demak Up – dischetti di cotone: non mi hanno conquistata perchè non sono cuciti e si sfaldano facilmente.

Li consiglio: no
Li ricomprerò: no

5 . Bottega Verde – stick labbra Olivo: review e inci qui.

Lo consiglio: si
lo ricomprerò: si

6 . Arianna – deep color eyeshadow: ombretto in crema bianco perlato che si è miseramente seccato. Non era granchè, andava subito nelle pieghette.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Biofficina Toscana – Detergente delicato: fa parte di un kit di 3, insieme a mini-shampoo e mini-balsamo. E’ un detergente adatto a viso, corpo e igiene intima: l’ho usato in tutti i modi e non mi ha creato nessun fastidio. Tuttavia l’odore è un po’ pungente.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

8 . Biovera – crema viso con acqua di elicriso: campioncino preso al Cosmoprof. Crema ecobio contenente acqua di elicriso biologica del Chianti, olio di argan, olio di semi di sesamo, olio di jojoba ed estratti di varie piante. L’ho trovata nutriente ma non pesante, peccato avesse un odore davvero pessimo che non svaniva subito…

La consiglio: si
La ricomprerò: no

9 . Garnier – crema idratante prodigiosa: crema per pelli normali, ad effetto “leggera idratazione”, con estratti di fiori di loto blu. L’ho usata in aereo come maschera, applicandone un bello strato. E’ decisamente troppo corposa per la mia tipologia di pelle e in più l’ho sentita ‘viscida’ (chi se ne intende di inci potrebbe magari associare la cosa al dimethicone?).

La consiglio: no
La ricomprerò: no

10 . Caudalie – crema sorbetto idratante Vinosource: ho diversi campioni di questa crema, è molto leggera ma effettivamente idratante. E’ senza parabeni, ftalati, oli minerali.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

11 . Fria – salviettina struccante ad azione rigenerante: monosalvietta, contiene latte detergente ed è senza parabeni nè peg. L’ho trovata molto imbevuta, se trovassi la fullsize la comprerei.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

12 . Timeles Truth – Bulgaria rose extract & grape seed oil firming mask: maschera in tessuto contenente estratto di rosa bulgara e olio di semi d’uva, ad effetto emolliente, astringente, idratante e antiage (altro? XD ). L’ho usata in aereo e l’ho trovata molto fresca, oltre che eccessivamente imbevuta, come molte maschere di questo tipo … immaginate il casino che ho fatto, avevo siero ovunque sui capelli e mi si è sciolto l’ombretto (fortuna che eyeliner e mascara erano waterproof e han tenuto).

La consiglio: si
La ricomprerò: no

Cotoneve – Salviettine struccanti 100% cotone

_dsc9807

Come sicuramente saprete se mi seguite da un po’, sono sempre alla ricerca delle salviettine struccanti del mio cuore. Non le uso regolarmente (per quello preferisco la micellare) ma le tengo per quando sono di fretta o particolarmente stanca. Finora ho provato un’infinità di marche diverse ma nessuna mi ha ancora conquistata. Alcune mi sono piaciute un pochino di più, altre meno.

Queste salviettine struccanti sono di Cotoneve, marchio famoso soprattutto per i dischetti di cotone: ritroviamo infatti il cotone come caratteristica principale di questo prodotto, a sottolineare la coerenza con la linea del brand.

Si tratta di salviettine costituite da cotone al 100%, all’ “esclusiva fragranza di cotone”, imbevute di olio di argan, estratto di cotone, latte di mandorla e vitamina E. Sono dermatologicamente testate, biodegradabili e non contengono alcool.

dsc_5541

Tutto molto bello, se non fosse che per me queste salviettine sono bocciatissime.

Innanzitutto il tessuto di cui sono fatte, cotone, al tatto è ruvidissimo, e la sensazione è ancora peggiorata dalla circostanza che sono ben poco imbevute. Sembra di passarsi sul viso degli straccetti di cotone asciutto.

Come potrete dedurre, il potere struccante è davvero molto basso, bisogna insistere e sfregare per riuscire a eliminare un trucco anche molto leggero (non cito nemmeno il waterproof).

Siccome mi son detta che magari è stato un caso l’essere poco imbevute, ho provato a usarle versandoci sopra la mia acqua micellare: niente da fare, il cotone si ‘beveva’ la micellare e ancora mi grattuggiavo la pelle senza ottenere grandi risultati.

Per me, un completo fallimento.

In ogni caso, ecco l’inci:

_dsc9811

Avete mai provato queste salviettine Cotoneve 100% cotone??? Sono stata sfortunata io o son proprio pessime di per sè?

Garnier: una linea completa di acque micellari

Oggi vi presento la gamma completa delle acque micellari Garnier: credo sia un post utile per molte di voi, che probabilmente conoscono solo quella ‘rosa’ per pelli delicate (me compresa, fino a poco tempo fa).

pelli-sensibiliEccola, l’ Acqua Micellare Tutto in 1: è specifica per le pelli sensibili. Strucca, deterge e lenisce; è formulata senza profumo e senza parabeni per minimizzare il rischio di allergie.

E’ forse la prima che è stata lanciata sul mercato e tuttora è la più conosciuta.

 

 

pelli-normaliQuesta verde è l’Acqua Micellare Fresh: è specifica per le pelli normali e miste, che necessitano un aiuto in più per rimuovere il sebo in eccesso.

Non per questo è meno delicata della collega rosa! Purifica e riequilibra la pelle mantenendo gli stessi livelli di efficacia e performance.

 

 

garnier bifaseQuesta terza è l’Acqua Micellare Bifase con Olio d’Argan: la sua formula in infusione in olio permette di rimuovere anche il trucco waterproof, intenso e a lunga tenuta con un solo gesto.

Elimina impurità e inquinamento ma rispetta sempre la delicatezza della pelle, così come tutti i prodotti di questa linea.

 

 

prod-P11139-bigInfine, ecco le Salviettine Struccanti all’Acqua Micellare, ottime per chi va sempre di fretta e ha bisogna di uno struccante superfast. Sono fatte da fibre di seta e imbevute di acqua micellare, sono morbide e formulate per essere ipoallergeniche.

 

Avete già provato qualche prodotto della linea delle acque micellari Garnier? Li conoscevate tutti o alcuni sono una novità per voi?

post sponsorizzato

New In: summer 2013

Un altro post di ultimi acquisti, sono incorreggibile XD

DSC_4690

Al mare ho fatto il pieno di orecchini: due paia in mmm pizzo? uncinetto? boh va bè lo vedete da voi XD Hanno entrambi degli strass applicati qua e là.. li adoro! stanno benissimo con l’abbronzatura (si, quel poco che ho preso!) e sono belli leggeri anche se grandi. Il paio centrale ha una struttura metallica su cui sono applicate pietre e strass sui toni dell’oro, arancione e rosso. Sono un pochino pesanti ma glielo si perdona, non sono stupendi?? *.*DSC_4689

Qualche acquisto beauty: un burrocacao al miele prodotto dai monaci camaldolesi che mi hanno portato i miei zii dalla toscana; un altro burrocacao al cocco (è profumatissimo!!) con un buon inci di Legami che avevo comprato alla Mondadori a Milano. Al Cad ho preso una lima di vetro di Royal Beauty (2,94 €) e sono curiosa di provarla, non ne ho mai avute di simili, e due smalti, il 128 di Essence (1,99 €) e  lo 019 Lasting Color Gel di Pupa (4,50 €). Infine il mio unico acquisto della nuova collezione Kiko, la matita automatica n. 06.

DSC_4691

Benedetti saldi. Da Ovs mi sono accaparrata queste ballerine nere glitterate con fiocco a soli 3 €. Devo aggiungere altro? 😀

DSC_4693

Infine prodotti per la skincare. Gel detergente esfoliante di Clinians, specifico per pelli miste, contenente acqua di mela e zinco. Salviettine Fria Baby (0,99 €, offertissima!) che intendo usare come struccanti, seguendo il consiglio di Veronica (La Rockeuse) che suggeriva questo utilizzo con le salviettine per neonati: contengono, tra le altre cose, aloe, olio di mandorle dolci, estratti di camomilla/calendula/avena.. e poi ci sono disegnati i pulcini sulla confezione *.* Crema viso Bottega Verde all’Argan del Marocco: sarebbe antietà ma io la userò come crema notte, mi ispira molto 🙂 E per ultimo il latte detergente Geomar (3,99 €) con fiore di Altea biologico e olio di mandorle, senza parabeni, siliconi nè coloranti.