Psp #70: January

Primo Psp del 2018! Questo mese è stato molto prolifico per cui mi auguro che lo sarà anche il resto dell’anno 😉

1 . Balea – Trocken Shampoo fur dunkles Haar (shampoo secco): review e inci qui.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2 . Lush – Snowman Fun Kit: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Alverde – Mizellenwasser Bio-Apfel (acqua micellare): review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

4 . Dior – Miss Dior eau de parfum: campioncino, non è male ma non mi ha conquistata, troppo dolce.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Lush – Sleepy crema corpo: crema corpo molto ricca con olio di mandorle, olio di jojoba e burro di cacao. Contiene vagonate di lavanda, letteralmente, per cui se non vi piace questo profumo statene ben lontani! Per me è davvero troppo pesante e in più la lavanda non mi piace molto :/

La consiglio: no
La ricomprerò: no

6 . Too Faced – Shadow insurance: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

7 . Kiko – Precision eyeliner: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Pupa – Olio doccia rigenerante anti-stress: bagnoschiuma contenente olio di mandorle che dovrebbe lasciare la pelle già idratata senza il bisogno di mettere la crema dopo la doccia. Il claim “rigenerante anti-stress” si riferisce alla presenza dell’olio di Patchouli dalle proprietà rilassanti, dal sentore balsamico, che invece me l’ha fatto odiare. contiene anche estratto di perla per donare luminosità, effetto non pervenuto.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . Burt’s Bees – Lip balm Vanilla Bean: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Biotherm – crema viso Aquasource: crema viso per pelli normali, ad idratazione di 48h. Era una minisize di una box Sephora, non avevo mai provato nulla del marchio per cui mi ha fatto piacere ma tuttavia non è un prodotto che mi ha soddisfatta perchè il dimethicone al secondo posto dell’inci si avvertiva tutto… e non è una sensazione che mi piace :S

La consiglio: no
La ricomprerò: no

11 . Bottega Verde – Burro corpo Argan del Marocco: contiene olio di argan ed estratto di gelsomino. Essendo un burro è stra-nutriente, troppo per i miei gusti.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

12 . Primark / Ps.. – Dischetti di cotone: li avevo già presi e li ho comprati di nuovo perchè sono fantastici. Sono orlati, non si sfaldano e il tubo ne contiene ben 120.. il tutto per 0,75 €!! Promossissimi 😀

Li consiglio: si
Li ricomprerò: si

Psp #58: February

_dsc9997

1 . Batiste – shampoo secco Tropical: avevo già provato la versione Floral che aveva una profumazione troppo forte. Questa Tropical invece sa di cocco ed è FANTASTICA! lo shampoo fa il suo lavoro e in più me lo snifferei tutto il giorno..da ricomprare assolutamente! (Review QUI.)

_dsc9999

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Petit Jardin – crema mani miele e propoli: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

3 . Cotoneve – salviette struccanti 100% cotone: review e inci qui.

Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

4 . Tony Moly – I’m Real Avocado Mask Sheet: maschera in tessuto con olio di macadamia, estratto di avocado e di albicocca. Dovrebbe essere nutritiva e un pochino sembra funzionare. Attenzione all’inci, con “mineral oil”, “dimethicone” e “dysodium EDTA” in bella vista.

_dsc99992

La consiglio: si
La ricomprerò: no

5 . Bottega Verde – mascara volume extra black: l’avevo ricevuto da uno di quei siti che mandano campioni di varie marche, pensavo mi aspettasse una mezza ciofeca. Invece si è dimostrato un buon mascara da giorno, nel senso che separa e definisce, forse un pochino allunga, ma non c’è questo ‘extra volume’ che decanta. Tutto sommato un buon prodotto base, direi.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Lush – Luxury lush pud: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

7 . Pupa – latte corpo Poetic Moments: faceva parte di un set crema + bagnoschiuma di mille anni fa, sono quei regali che lasci lì per un tempo indefinito e poi finalmente usi. Inci non pervenuto, ma non penso fosse granchè. Una normale crema corpo, liquidina in realtà, non particolarmente idratante.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

8 . Chilly – salviettine lenitive formato pocket: tengo sempre in borsa un pacchettino di salviettine intime, tornano comode di tanto in tanto. Queste sono delicate, morbide, e gettabili nel wc (caratteristica comoda).

_dsc99995

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

9 . Dermolab – trattamento idratante rimodellante da giorno: con acido ialuronico, faceva parte di un set di minisize. L’ho trovata un pochino pesante infatti l’ho usata come crema notte. Al risveglio la pelle era bella morbida.

_dsc99999

La consiglio: si
La ricomprerò: no

10. John Masters Organics – blood orange & vanilla body lotion: minisize della crema corpo, ha un profumo fantastico di vaniglia, mentre l’arancia si sente poco. E’ un pochino liquida per i miei gusti ma si assorbe in fretta. Difficile giudicare il potere idratante da un formato così piccolo.

_dsc999912

La consiglio: si
La ricomprerò: no

Psp #45: January

DSC_88521 . Pupa – Bouquet de parfums: avevo questo mini profumo da un sacco di tempo e finalmente l’ho fatto fuori! non è che mi piacesse granchè, comunque non è più in produzione.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2 . The Body Shop – cocoa butter cream body scrub: review e inci qui. Mi è piaciuto moltissimo comunque!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3 . Shaka – Sulla Pelle crema multiuso al cocco: l’avevo comprata perchè attirata dalla dicitura “multiuso”. L’ho utilizzata come crema corpo e crema mani, non è malvagia, profuma tantissimo! Non è particolarmente idratante però.

DSC_8853

La consiglio: si
La ricomprerò: no

4 . Fior di Magnolia – Struccante bifasico: un ottimo prodotto. Efficace, delicato, rimuove tutto… ma la confezione non ha retto a un volo dalla mensola [inserire lacrime e disperazione]. Plastichetta un po’ fragile eh! Ma lo ricomprerò perchè ne avevo usato nemmeno metà..

DSC_8854

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Helan – doposole crema reidratante lenitiva: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Visiv – crema viso giorno & notte: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

7 . Soffidea – salviettine intime con estratti di malva: ogni tanto mi capita di tenerle in borsa. Sono delicate e abbastanza imbevute. Costano pochissimo, non escludo di riprenderle.

DSC_8856

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

8 . Batist – Dry shampoo classico: un buon shampoo secco, lo alterno ad altri secondo le offerte che trovo! Fa il suo lavoro, nulla da aggiungere.

DSC_7024

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

TAG: Top Beauty 2015

topbeautytag

Eccoci alla seconda puntata del tag, quella dedicata ai prodotti top che abbiamo incontrato durante l’anno (qui i flop).

Come sempre, ricordo le regoline:

top5

Essence – I Love Stage eyeshadow base: una garanzia, sarà la terza che finisco e ricompro. Funziona talmente bene che non vedo perchè provarne altre! Mantiene saldi alla palpebra tutti gli ombretti, anche i più infidi, per tutta la giornata.

top7

Kiko – Color-up long lasting eyeshadow n.10: faceva parte di una limited edition ed è stata una vera e propria rivelazione. E’ un ombretto in stick dal colore discreto che uso come base per trucchi non appariscenti e ormai fa parte della mia routine del ‘trucco veloce’, quello che faccio quando ho poco tempo e voglia XD

top4

Wet n Wild –  H2O Proof eyeliner: un eyeliner nerissimo e davvero waterproof, resiste alle condizioni più estreme. E’ rimasto intatto e perfetto anche quest’estate dopo il viaggio della speranza, il ritorno dal Salento, 15 ore di macchina verso la ridente Lombardia.

top3

Neve Cosmetics – Duebaci Storyteller: ero un po’ titubante prima di acquistare questo doppio matitone per le labbra e invece mi ha piacevolmente stupita. Il colore è molto bello e resiste davvero tanto sulle mia labbra (che sono note per essere mangia-rossetto XD).

top1

Pupa – Rossetti I’m: ne ho diversi e tutti si comportano nella stessa identica maniera. Colore intenso, finish semi-opaco e altissime prestazioni, si ancorano alle labbra e lì rimangono per ore e ore.

top2

Lycia – Acqua micellare 3 in 1: questa micellare si è ritagliata un posto d’onore nel mio cuore quest’anno. Come ho già avuto modo di dire, mi è piaciuta perchè strucca tutto, non irrita la pelle e non è unticcia come alcune sue colleghe.

top6

Testanera Palette – Shampoo secco: anche questo è un prodotto che se mi seguite da tempo riconoscerete sicuramente. L’ho già ricomprato più e più volte, è capitato di tradirlo se qualche altra marca era in offerta ma poi alla fine torno sempre da lui. Fa il suo dovere egregiamente!

Per le mie nomination faccio copia/incolla di quelle della puntata precedente.. aspetto di leggere le vostre scelte!

M.Elly
La Rockeuse
A cosmetic pie
Cookie Beauty
… e il quinto tag è libero per chi altro volesse partecipare! 🙂

Spring pastel make up

Di nuovo a parlare di primavera e di make up, forse sono un po’ fissata?

L’altro giorno stavo notando una cosa interessante, e cioè come in certi periodi tante case cosmetiche se ne escano con collezioni concettualmente e visivamente molto simili tra loro. Non importa se siano low cost o marchi blasonati, sembra che a volte l’originalità vada in vacanza! L’anno scorso, per fare un esempio, in occasione dei mondiali di calcio in Brasile, Pupa e Kiko misero sul mercato due collezioni il cui concept era praticamente identico (lo vedete qui).

In primavera poi la cosa è ancora più evidente: tutti a lanciare make up dai famigerati toni pastello. Famigerati perchè io li odio particolarmente, sono tonalità che mi stanno piuttosto male XD Rosino, verdino, giallino, azzurro chiaro… aiuto.

pupa-sporty-chic

mac is beauty

Essence-unforgettable-kiss-Come potete vedere, la fantasia regna sovrana… un po’ come i giornali di moda che con l’arrivo della primavera ci propinano fantasie floreali in ogni dove, spacciandole per la novità dell’anno.  Anche Miranda Priestley disapprova.

miranda

 

Autumn promotions

Oggi un breve post per ragguagliarvi su qualche promozione in corso 🙂

Upim_logo

 

– correte al punto vendita Upim più vicino per ritirare il carnet di sconti su abbigliamento uomo/donna/bambino, make up, oggettistica per la casa e altro! Dovete solo essere titolare di una Upim Card e i buoni sconto valgono fino al 31 dicembre.

– con un acquisto di abbigliamento verrete omaggiati di un buono sconto del 30% sul make up. Valido dal 15 settembre al 12 ottobre.

– dal 19 settembre al 7 ottobre troverete in negozio numerose offerte di acquisto multiplo sull’abbigliamento.

ovs-apertura-200

Dal 15 al 30 settembre c’è lo sconto di 10€ sull’acquisto di un denim stretch push up. Valido sia in store che online.

pupa

Dal 15 settembre al 31 ottobre con l’acquisto di un rossetto I’m avrete in regalo uno smalto Lasting Color coordinato. Qui info e regolamento.

Hues of You: Blue | with Jesslan

“Che colore facciamo questo mese?” “Eh ci manca il blu.” La mia reazione alla conversazione con Jesslan è stata drammatica, il blu è il colore che più mi sta antipatico in tutto lo spettro cromatico. Questa mia antipatia deriva dal fatto che da piccola mia mamma mi vestiva sempre di blu, il suo colore preferito.. Ricordo con orrore delle terribili Superga blu, non ho ancora superato il trauma.

DSC_7009

Praticamente nel mio armadio il blu è bandito, così come non ho borse di questo colore. Stavo per dire di non avere nemmeno scarpe, poi ho realizzato che un paio di ballerine Benetton in effetti le possiedo, per cui eccole. Tengo a specificare che il blu elettrico non mi dispiace così tanto.

DSC_7003

Reparto chincaglio abbastanza scarno: solo tre paia di orecchini, tutti pendenti. I primi a sinistra me li ha regalati una mia amica per il compleanno, quelli centrali li avevo fatti io ventordici anni fa (non avevo resistito a quei polipetti tenerissimi!) e infine quelli a destra sono fili di strass sorretti da un trio di fiori in macramè con centro in strass che avevo acquistato a una fiera di paese.

DSC_7004

20140525_104956

La prima collana è un mio manufatto, presenta perline di legno di varie grandezza e colore ma il blu è quello ricorrente e dominante; sulla palla nera centrale avevo disegnato dei piccoli pois gialli con quelle colle glitter fatte apposta per decorare… sicuramente è un girocollo che si nota, qualcuno potrebbe considerarlo pacchiano ma io lo adoro ❤ L’altra collana, più classica, è stata un regalo di Natale di mia zia di qualche anno fa, è composta da perline in legno, metallo, plastica e gli elementi più grossi sono ricoperti di vellutino.

DSC_7005

Anche il reparto beauty non è fornitissimo: non ho ombretti mono, perlomeno non usandone son riuscita a evitare di comprarne 😀 Le palette che li contengono sono quella maxi di Sephora e la Sleek Ultra Matts Darks, che per le mie esigenze sono più che sufficienti! Ho però comprato il color kajal Kiko e lo adoro, è quella tonalità di blu elettrico che riesco a usare, e in più è davvero durevole anche nella rima interna.

DSC_7013Infine una incursione sugli smalti, mi son sorpresa di averne così tanti blu!! XD Da sinistra potete vedere il Bottega Verde jelly sugar (ve ne ho parlato qui), un crack top coat di Debby, uno smalto glitterato che avevo comprato a malta e evidentemente ho usato un sacco visto che è quasi finito, un blu satinato Kiko (n.299 ), una limited edition H&M color jeans, il Pupa lasting color Gel n.053 e lo smalto Shaka n.815 che mi ha regalato MarymakeUp 🙂

Chiudiamo in bellezza con la cosa blu che più mi rappresenta, il mio portachiavi! 🙂
Vi ricordo di dare una lettura anche al bel post di Jesslan.. e alla prossima!

20140521_182926

 

 

New Year’s Eve make up & outfit

DSC_5699

Innanzitutto Buon 2014 a tutti! 😀
Oggi vi mostro come mi sono truccata per la sera di capodanno.. stavolta son partita dal vestito e ho impostato il resto di conseguenza. Ho sfidato ogni tradizione bandendo il rosso e buttandomi sul blu.

Per il trucco occhi ho utilizzato dei blu di diverse gradazioni contenuti nella palette multicolore di Sephora e nella piega ho sfumato Twinkle della Sparkle2 di Sleek. Nell’angolo interno ho steso un argento sempre di Sephora. Ho poi completato con una riga di eyeliner nero, mascara e matita waterproof Bottega Verde nella waterline.
Ho avuto la balzana idea di mettere un color prugna sulle labbra, usando prima una matita Debby come base e poi un rossetto Mua preso a Londra, che però lascia alquanto a desiderare in termini di pigmentazione -.- Per rimediare un pochino ho steso un lip glaze Kiko (quelli che ora si chiamano Unlimited Lipgloss) che adoro, ha una resa fantastica.

DSC_5717

DSC_5703

Il vestito, come vi dicevo, è stata la chiave di volta del look: un tubino in raso blu elettrico doppiato in pizzo nero, comprato ai saldi estivi e mai messo XD Per completare la distesa di blu ho scelto degli orecchini pendenti in macramè e strass e infine ho realizzato una nail art semplicissima, una classica accent, utilizzando il Lasting Color Gel n.053 di Pupa e l’Astra holo laquer n.705. Per la croce ho messo alla prova gli sticker nail designs H&M, utilizzandoli come guida e poi rimuovendoli, devo dire che il loro lavoro l’hanno svolto egregiamente.

20131231_223240

IMG_20131231_164003

Hues Of You: Red | with Jesslan

Siete sopravvissute a megapranzi e cenoni natalizi??  le festività natalizie non ci fermano e questo mese io e Jesslan abbiamo scelto come colore il rosso, tonalità simbolo del Natale.. 🙂

DSC_5658

DSC_5644

DSC_5651

Inizio dagli accessori: possiedo un delizioso bracciale rigido multifilo ornato da perle, fiori, strass e un fiocco metallico, regalo di una mia carissima amica – tutti gli elementi tintinnano ad ogni movimento del braccio, senza dubbio è un bracciale che si nota 😉 Sul versante orecchini sono solo due i pezzi degni di nota: i primi pendenti sono una new entry di quest’estate, sono chandelier con pietre e strass sui toni del rosso e dell’arancione. I secondi li ho creati anni fa, quando pasticciavo con perline e swarovski: sono davvero semplicissimi e il punto focale è la farfalla in feltro.

Non mi vesto praticamente mai di rosso, ho solamente un vestitino estivo a sottoveste e una gonna scozzese invernale. Per quanto riguarda le scarpe, sfortuna vuole che non trovi mai un modello che mi piaccia ed è per questo che il paio che più si avvicina al rosso è una mary-jane bordeaux scuro..

DSC_5634

Smalti rossi: presenti! Il Collistar è in realtà bordeaux ma va bene lo stesso vero? XD Ho ben due Layla, uno della linea classica e uno della linea bijoux, proveniente da una Glossybox. Il top coat Riveel è un mio grande alleato nelle festività natalizie, cosa c’è di meglio di sbriluccichi rossi e argento sulle unghie, che fan subito Natale? 🙂 Il Pupa è stato una mezza delusione, dalla boccetta prometteva dei riflessi dorati che invece sulle unghie proprio non si vedono.. Infine l’Essence n.47 , un rosso con delle inusuali sfumature fuxia metallizzate.

DSC_5636

Labbra rosse, un grande classico che non tramonta mai 🙂 Il rossetto NYC n.402 ha davvero un bel colore, con al suo interno delle particelle dorate che illuminano moltissimo. Il Kiko jelly core n.03 ve l’ho citato già diverse volte, lo adoro (review qui)! Il Bottega Verde effetto diamante mantiene le promesse del suo nome ed è davvero luminoso pur essendo un bel rosso mattone. Essence Gel Tint n.03 pur chiamandosi flash apricot non è arancione, ma tuttalpiù un rosso aranciato (ma nemmeno moltissimo) ed ha davvero una buona durata! Il matitone Debby megalipstick è scriventissimo ed ha una buona durata. L’analogo matitone Bottega Verde ciclamino fa parte della nuova collezione e davvero non capisco come gli sia stato affibiato quel nome XD Il gloss Stila è una garanzia, durata eccellente e resa spettacolare *.*

DSC_5641

Per quanto riguarda le matite, ne ho due per le labbra: la Kiko n.200, davvero valida e di un bel rosso aranciato, e la Lord&Berry trovata in una Glossybox e per qualche motivo sconosciuto l’avrò usata un paio di volte soltanto.. credo si nasconda nell’armadio per non farsi trovare, chissà. Di Kiko ho anche una matita occhi, la glamorous n. 403 – review qui.

DSC_5659

Infine, un blush di Nouba, comprato anni fa convintissima fosse un ombretto (beata innocenza, ancora ero ignara di tutto..) e un ombretto in polvere di Madina, con una scomodissima apertura roll-on che maledico ogni volta e che spesso mi fa desistere dall’utilizzarlo :/

Quali sono i vostri prodotti rossi? ne avete qualcuno da consigliarmi?? 🙂
Mi raccomando, passate dal post di Jesslan.. e alla prossima!