Gli stivaletti rossi secondo Pimkie

Da quando lavoro a Milano e mi destreggio ogni giorno tra treni, scale e stazioni ho imparato che una scarpa comoda è una scarpa che ti salva la vita (o non ti fa perdere le coincidenze).

Per quanto belli siano i tacchi a stiletto, è palese che non siano propriamente comodi e pratici, per cui da qualche tempo viaggiano nella mia borsa del cambio e le loro suole entrano in contatto solo col parquet dell’ufficio.

La mia continua “fame di scarpe” non si è comunque placata ma si è rivolta a una categoria leggermente diversa di calzature: nello specifico, le scarpe con tacco comodo. Va da sè che la nozione di comodità è piuttosto personale, ma credo che un po’ tutte concorderemo sul fatto che si tratti di un tacco tra i 6 e gli 8 cm, con un centimetro massimo di plateau (che aiuta sì, ma se è troppo rende sgraziata la linea della scarpa), e soprattutto di un tacco largo – non stiletto insomma – che ci permetta i scaricare bene il peso su di esso e non solo sulla pianta.

Avendo bene in mente queste caratteristiche, mi sono imbattuta l’altro giorno in un paio di stivaletti Pimkie, colorate di un bel rosso vivace, con una bella linea e… un tacco bello spesso! Evviva! 😀

Si tratta di stivaletti in similpelle rossa, con tacco molto spesso e alto 8,5 cm, chiusi sul lato interno da una zip argentata con anello. Il gambale è basso ma copre bene la caviglia, avvolgendola e rendendo le scarpe ben salde al piede (motivo in più di stabilità).

Questi stivaletti sono disponibili anche in nero e costano 35,99€ qui e nei negozi monomarca.

Cosa ne pensate degli stivaletti rossi… e dei tacchi comodi? 🙂

Hues of You: Black | with Jesslan

Settimo appuntamento con la rubrica in collaborazione con la cara Jesslan! …siamo già a sette?! oh come vola il tempo XD Per questo mese abbiamo scelto il colore nero 😀
Adoro il nero, è forse il colore più presente nel mio armadio! Ho un considerevole quantitativo di scarpe nere, per questioni di spazio ve ne mostro solo alcune taccate, ma tenete presente che ho anche ballerine, scarpe da ginnastica e stivali..

DSC_5430 - Copia

Come potete vedere, i modelli e i tipi di punta sono molto vari.. comun denominatore è l’assenza di plateau (che personalmente odio) e il finish lucido: in generale tendo a evitare lo scamosciato perchè più delicato, nonostante qualche paio di scarpe ce l’abbia comunque 😉

DSC_5425

Reparto borse: anche qui ho fatto una selezione e ho notato che le borse nere sono quelle più piccole, mentre quelle più grandi e capienti sono di altri colori – è un particolare che non avevo mai preso in considerazione, chissà se vuol dire qualcosa XD Le prime due sono di Micha Barton (sì, quella di OC) e Carpisa, nella fila sotto invece abbiamo Pimkie e una pochette no brand. Quest’ultima in realtà sarebbe un portafoglio grande che però io utilizzo come borsa se voglio/devo ridurre al minimo l’ingombro 🙂

DSC_5432

Nel make up il nero è sempre presente col mascara, di cui vedete un validissimo esemplare waterproof recensito qui, e con la matita: nella foto c’è quella di Avon dalla mina morbidissima ma proprio per questo non molto resistente e quella waterproof di Bottega Verde, a prova di bomba, recensita qui. L’eyeliner liquido è di Yes Love e non è per nulla male, il pennellino in feltro semirigido permette un tratto preciso. La cialda è dell’ombretto nero mat di Deborah, depottato  e cacciato in una palettona salvaspazio.

DSC_5445 - Copia

Reparto cose inutili ma belle 😀 Possiedo ben due cerchietti, il primo di Rossella Carrara acquistato in occasione del matrimonio di mia cugina, il secondo regalatomi a Natale da due mie amiche. Il problema del primo è che dopo cinque minuti le astine mi danno veramente fastidio, e a nulla son servite le aggiunte morbide home made.. peccato perchè è abbastanza sobrio, dato che è composto da una rosa di raso e una piumetta. L’altro di sobrio non ha proprio nulla XD c’è un mega fiore di tulle e delle piumette che sbucano fuori da ogni dove.. insomma una cosina per andare a fare la spesa al supermercato. 😀

DSC_5435

Infine gli orecchini. Le croci sono vecchissime, avran quasi dieci anni e son di Colors&Beauty, hanno la struttura metallica e son ricoperte di strass neri e trasparenti. I secondi arrivano dalla fiera dell’artigianato che ogni anno a dicembre si tiene a Milano, non ricordo più di che paese fosse lo stand ma credo qualcosa dell’Europa dell’Est. I piccolini a bottoncino hanno il centro laccato nero e una corona di piccoli strass tutt’intorno. Infine gli ultimi, col pendente nero a goccia, sono parte di un set Avon.

Vi saluto e vi invito a dare un’occhiata al post di Jesslan… alla prossima puntata!! 😀

Neon is the way!

Lo so, lo so, la moda dei colori neon ha già stufato molte di voi ma io non so resistere al richiamo di questi colori così sobri e tenui XD Ormai le mie amiche sanno che se vedo in un negozio un articolo di questo genere è la fine: rimarrei lì a rigirarmelo tra le mani in eterno, con sguardo estatico 😀 Ovviamente, da buona studentessa squattrinata, 9 volte su 10 non compro nulla, però verrà il giorno in cui farò incetta di capi neon (..saldi dove sieteeeeeee).

Lo spunto per parlare di questo mi è stato dato da una recente newsletter Jimmy Choo:

neon1

Insomma, non sembrare semafori viventi si può, basta scegliere un outfit in colori neutri meglio se scuri e aggiungere giusto un tocco di colore per così dire sparaflesciante XD
Ma lasciando perdere Dio Choo, ecco cosa possiamo reperire a prezzi più umani:

neon bershka

Partiamo da Bershka, c’è veramente l’imbarazzo della scelta! Il neon lo troviamo sulle deco a tacco alto (39,99€) e sui sandali ultraflat (19,99€), sugli shorts (ma quanto sono belli??? 17,99€) e sulla clutch con frange multicolor applicate (29,99€). Ci si può sbizzarrire anche con la bigiotteria: collana oversize con plastron fuxia  e pietre (19,99€) o orecchini a cerchio traforati (ci sto facendo un pensierino, 4,99€).

neon pimkie

Facciamo un salto da Pimkie: la busta fluo è davvero carina (14,99€), abbinabile alle deco in tinta (22,99€) o agli occhiali sfumati (6,99€). Se preferite il rosa la cintura è lì che vi aspetta (4,99€) altrimenti potete ripiegare sulla coloratissima collana (14,99€). Infine c’è una vastissima selezione di top e canotte, come questa verde acido (4,99€).

neon stradivarius

Passiamo infine da Stradivarius: un tono neutro e delicato come il beige viene sapientemente abbinato al giallo fluo, così come avviene sulla borsa (39,95€) e sulle slippers (35,95€), nonchè sulla t-shirt (17,95€). Gli stessi arabeschi riprodotti sulle spalle della maglietta vengono riportati sul bracciale rigido (oooooh *.*, 7,95€). Abbiamo anche i sandali bassi rosa (19,95€) e una collana dalle tinte forti (19,95€).

Voi che rapporto avete coi colori fluo?? ditemi, che son curiosa! 🙂
Io non ho molte cose del genere, ma una è il mio costume olimpionico.. che dite, passa inosservato? XD

601663_10151517084044934_1108693319_n

Bikinis 4 summer

L’estate si avvicina, la prova costume avanza inesorabile… però è sempre bello far shopping 🙂
Ecco quindi che vi propongo dei costumi low cost.. perchè diciamocelo, non tutti fanno un mese al mare, e spendere 40€ (se non di più) per un costume mi sembra una follia!

In tutti questi casi vi portate a casa un costume con meno di 25€ 🙂
Visto qualcosa di bello?? ^^

Spring wedges

Davvero poche righe per introdurre delle immagini piuttosto esplicative: questa primavera  pare che le zeppe spopoleranno (con buona pace di M.Elly XD), ed io non potevo esimermi dal mostrarvi cosa propongono i colossi del low cost 😉    Ce n’è davvero per tutti i gusti: alte, basse, con plateau o senza, a fantasia, a tinta unita…

Mango, H&M, Pimkie, Zara, Bershka, Stradivarius e Benetton: questi i marchi che ho selezionato.
Ditemi che ne pensate! 😀

Mango - Pimkie - H&M


Glitters rulez!

Son tornata!!! finalmente ho di nuovo una connessione e ho quindi deciso di ripartire facendo le cose in grande… l’immagine qui sopra è decisamente esplicativa 😀

Quest’anno vediamo glitter ovunque, e Miu Miu li utilizza in modo magistrale.

Noi povere tapine però, oltre che sognare ad occhi aperti, possiamo consolarci e gratificarci con del glitter più low cost… ho creato una piccola selezione di capi, scarpe e borse acquistabili nei più famosi store online e non 🙂


Partiamo con le sole calzature: c’è veramente l’imbarazzo della scelta, sia per quanto riguarda i modelli, sia per quanto concerne i colori! Qui sopra trovate esempi di Asos e Zara (il sandalo tricolor).

Qui abbiamo qualcosa di più elaborato: sempre restando da mamma Zara, vediamo la gonna in paillettes e le deco blu, senza dimenticare la borsetta nera.  L’abito rosa è una favola (Dorothy Perkins), ma anche la canotta di Pimkie è molto carina, per chi non vuole strafare 🙂 Poi troviamo la borsetta scintillante dorata e i sandali incrociati di New Look, per finire con i sandali t-bar di Aldo.

Infine una vera e propria carrellata da Mango! Accompagnata da canotta con scritte (Bershka), bracciali blu e bronzo e deco blu elettrico (Stradivarius) e altri bangles di Betsey Johnson.

Che ne pensate di tutti questi glitter? 😀

E per finire, visto che oggi è il 31 ottobre….