Yes or No?

Questa stagione che sta per arrivare continua a fornirmi spunti per la presente rubrica… e non so se sia un bene!

Oggi parliamo di scarpe in pelliccia o con inserti in pelliccia. Che tale materiale sia vero oppure ecologico, poco importa in questa sede – nello specifico, le scarpe della foto sono in puro pelo sintetico e vengono vendute da Stradivarius a 39,95€ l’una.

La pelliccia sulle calzature mi ha sempre fatto storcere il naso: la accetto e ne vedo l’utilità solo se all’interno della calzatura, come barriera per il freddo e aggiunta morbida a contatto col piede… ma all’esterno, a puro fine decorativo, non riesco proprio a farmela piacere.

Trovo sia sporchevole e utile solo a raccogliere le schifezze che ci sono per strada.

Purtroppo, i tacchi rivestiti in pelliccia si vedono già da qualche anno (e non riesco ancora a capacitarmene) ma spero che a breve questa orrenda moda finisca per lasciare spazio a qualche altra “geniale” trovata dello stilista pazzo di turno XD

Cosa ne pensate delle scarpe con la pelliccia? Ditemi!

Yes or No?

20170226_104448

Passeggiavo per Firenze guardando vetrine quando ad un certo punto mi sono bloccata davanti al negozio di Miu Miu. Lo stesso brand che anni fa fece uscire la Bow Bag, una borsa che ancora oggi bramo moltissimo, aveva messo in vetrina quelle cose che potete vedere nella foto sopra.

Si tratta di … scarpe? ciabatte? Chi può dirlo.

Prodotte dalla mente malata di qualche designer annoiato (perché mi rifiuto di pensare che Miuccia le abbia concepite), queste trendissime scarpette sono inquadrabili come sabot a punta aperta, ricoperte di eco-shearling e decorate con sobrissime perle o piume e pietre preziose.

Non contenti dell’oscenità già palese della scarpa, è stato aggiunto anche un finissimo strato di pellicciotto sulla soletta interna, che sarà tanto morbido (penso) ma non certo utile:

  • D’inverno non tiene caldo perché si hanno i piedi scoperti
  • D’estate tiene caldo facendo sudare il piede
  • Pulisce le strade, data la lunghezza strabordante

Se non potete farne a meno, le trovate anche online qui, alla modica cifra di 790€, in diverse varianti cromatiche.

Ma chi se le compra, dico io? Aiutatemi a trovare una risposta!

Yes or No?

asos

Era da tanto che non pubblicavo la rubrica Yes or No? e quindi è giusto tornare col botto! [inserire risata malefica]

Oggi vi propongo un paio di deliziose scarpette targate Asos e sono sicura le a-d-o-r-e-r-e-t-e! Si tratta di sabot, sandali senza chiusura posteriore, con doppia fascia frontale, tacco alto e spesso e niente plateau.

Peccato che i fascioni siano ricoperti di ecopelliccia azzurro cielo, la soletta presenti disegni geometrici e il tacco sia un sobrissimo 12 cm block heel tempestato di glitter rosa.

Mi sentivo un po’ in colpa a far ricadere questo obbrobrio in questa rubrica, perchè sono convinta che sia un NO grosso come una casa, ma se avete argomenti a favore del SI vi prego di illustrarmeli, vi ascolto…

Nel caso, si chiamano Head Turner (…), costano € 59,99 e li trovate qui.

Yes or No?

asos

Eccoci con una nuova puntata della riesumata rubrica Yes or No? 🙂 Quest’oggi vi mostro cose davvero… particolari XD

Parliamo di un paio di sandali piuttosto minimal, neri, con cinturino alla caviglia e sottile listello che cinge le dita. Non hanno il tacco ma una zeppa di ben 11,5 cm e sono senza plateau. Vi pregherei di soffermarvi sulla vista frontale, sono davvero carini e semplici, i tipici sandali che van bene con tutto.

Poi però arriva il momento in cui vedete la zeppa. E che zeppa. Non so, i designer di Asos devono aver bevuto un attimino troppo perchè non me la spiego.

asos2

Zeppa leopardata (e già sarebbe bastato)…. e pelosa! Asos la descrive come ‘fluffy’ che fa tanto carino e coccoloso… ma anche no, dai.

Nel caso questi sandali incontrassero il vostro gusto li trovate su Asos alla modica cifra di 63,38€. Un affarone.
In ogni caso, ditemi nei commenti cosa ne pensate! @.@

Fur is nice… EcoFur is far better!

Rieccomi con un post più allegro del precedente, infatti come non esserlo parlando di shopping? 🙂

Vorrei parlare oggi di una tendenza di quest’inverno, vista anche sulle passerelle più recenti, e che in realtà è un evergreen: la pelliccia.

Prima che schiere di animalisti mi friggano nell’olio bollente ci tengo a precisare che io sono abbastanza contraria alla pelliccia vera: sicuramente bella da vedere ma se penso al procedimento che l’ha portata tra le mie mani ho i brividi..
Anni fa le pellicce finte non erano una reale alternativa a quelle vere, dato che la qualità era piuttosto bassa e la sensazione al tatto (ma anche la vista) non le rendevano minimamente equiparabili.   Oggi invece abbiamo la fortuna di avere ecopellicce bellissime, che assomigliano in tutto e per tutto al pelo vero, avendo però due grossi vantaggi: innanzitutto il fatto di essere artificiali (gli animali ringraziano) ma anche il prezzo solitamente minore.

Tornando alle proposte della moda, c’è da dire che purtroppo le grandi griffes propongono ancora pelliccia vera, anche se qualcosa si sta smuovendo, ma fortunatamente almeno le catene low cost rispondono con capi in ecopelliccia, che fanno pur sempre la loro figura.

Volevo concentrarmi prevalentemente sulle borse, perchè ho notato una gran varietà di proposte, ma comunque si trova di tutto nei negozi, dal cappotto alle sciarpe, agli inserti sulle scarpe!

Ecco dunque qualche proposta low cost:


New Look, 30 euro – Asos, 33 euro – Pull&Bear, 19,90 euro
Zara, 99,90 euro – Zara, 25,95 euro – Miss Selfridge, 33 euro