Window shopping: shoes

Questa settimana mi sono dedicata al window shopping, ovvero guardare le vetrine 🙂

Quando il portafoglio piange, basta poco per consolarsi un pò! Questa in realtà è la prima parte delle foto, dedicata alle scarpe… in arrivo la seconda, con i guanti 😀

Chiedo venia per le foto, ma è pur sempre un cellulare 😉


Partiamo in grande stile con Gianmarco Lorenzi. Tutta quella pelle morbidissima lavorata a balze mi ha conquistata! E anche le borchiette, nell’ insieme, stanno bene… ma la qualità si paga cara (820€) 😀


Sempre in tema booties, ma in casa Gucci. Eleganza senza fronzoli, che fa sempre la sua figura 🙂 (895€)


Passiamo da Zanotti, che ci allieta con un ankle boot notevole (peccato per l’inutile peep toe) e delle decolletées con maxiplateau e decorazioni importanti (750€ ca. e 575€; prezzo stivaletto non identificato 😛 )


Casadei: queste decolletées sono state piuttosto chiacchierate in questa stagione, ma a me il tacco fatto così continua a non piacere… decisamente più apprezzabile nella versione stivale.


Infine, gli stivali ch più mi hanno colpito ed esaltato: Paciotti! 1080€ di splendore (opinabile, lo so, è un modello molto particolare e può non piacere 🙂 )

Trovato qualcosa che vi ‘sconfiffera’? fatemi sapere!! 🙂

Paciotti & Winehouse

Post velocissimo per condividere una notizia fresca fresca 🙂

Cosa hanno in comune Cesare Paciotti, shoe designer di successo, e Amy Winehouse, cantante passata a miglior vita non molto tempo fa? Un paio di scarpe, per l’appunto, che lo stilista ha voluto dedicare alla star.

Stavo seguendo l’edizione delle 13 del tg2 di oggi, quando in un servizio apprendo la notizia; sono corsa su internet per documentarmi ma non ho trovato nulla, eccezion fatta per i fotogrammi del tg, che vi mostro:

Decolletèes rosa shocking con borchiette in tinta e tacco 11, senza plateau: questo è quanto si sa 🙂

Chiedo scusa per le immagini un pò sgranate, ma sono fermi immagine, di più non potevo fare!
Comunque, per quello che potete vedere, vi piacciono? 🙂

 

Se non l’avete ancora visto, questo è il post di ieri 😉