Stivali bianchi: ecco le idee outfit

Ve l’avevo promesso e quindi eccolo: il tanto atteso post sugli abbinamenti e outfit con gli stivali bianchi è qui.

Ve ne parlavo nel post in cui vi introducevo questa tanto attesa novità fashion (ve lo siete persi? qui).

Ho iniziato a cercare dei possibili outfit perchè vorrei davvero comprare un paio di stivali o stivaletti bianchi per questo autunno/inverno (ma anche primavera, perchè no? staranno benissimo con gli abitini impalpabili dei primi tepori).

Parto dalla selezione che potete vedere all’inizio del post. Stivali e pantaloni!

Questa stagione abbiamo un prepotente ritorno della moda anni ’70, con pantaloni a zampa d’elefante (me contenta!!) che si prestano molto all’abbinamento con gli stivali – proprio per motivi logistici, il gambale dello stivale trova spazio al di sotto della gamba larga del pantalone. Questa combo funziona ed è semplice perchè si vedrà poco bianco, che richiamerete facilmente nella parte alta del corpo con camicie e maglioncini candidi.

Il bianco si abbina bene anche a tutte le sfumature del jeans, specie alle più chiare, che potrete spezzare con un tronchetto bianco.

Altra idea è allungare otticamente la gamba creano un continuum tra lo stivaletto e il pantalone bianco… no?

Altra selezione, che mi intriga molto: le gonne midi. Normalmente rifuggo questa lunghezza perchè tende ad accorciare la figura, tuttavia con qualche accortezza (e un buon tacco) può dare grandi soddisfazioni.

In questo caso la regola d’oro è: mai far vedere l’orlo dello stivale, che dovrà magicamente sparire sotto la gonna, sempre per una questione di proporzioni.

Nella foto sopra avete tanti esempi di stili, forme e colori differenti. Vedete come il richiamo del colore chiaro non è obbligatorio, poichè anche il contrasto, se ben ponderato, funziona.

E se volessimo qualcosa di più corto? Trovo sia un’ipotesi forse più azzardata, perchè lo stivale bianco, alto, è senza dubbio un pezzo importante che va bilanciato. Di tutte le soluzioni sopra, la terza, con la gonna in pied-de-poule, mi sembra quella più riuscita, ma non mi convince appieno.

Nella mia testa pensavo ad abbinamenti con vestitini a metà coscia, eppure non ho trovato soluzioni simili tra i vari siti che ho setacciato (perlopiù Zara, Mango, Stradivarius).

Sto ancora cercando di capire quale soluzione mi è più congeniale. Adoro le proposte con le gonne midi ma so che non le metterei molto (e non ho molta voglia di spendere cifre considerevoli per uno stivale ben fatto in pelle), mentre i pantaloni a zampa mi piacciono e so che li sfrutterei non solo coi tronchetti. Insomma, le variabili sono tante.

Cosa ne pensate di questi outfit? Vi hanno fatto venire un po’ più voglia di stivali bianchi? 🙂

Primadonna golden heel sandals

Ero partita alla ricerca del perfetto sandalo basso-ma-non-troppo con cui affrontare serenamente le nottate a Rodi (parto domani!) senza l’ansia da piedi a pezzi a causa delle camminate. Avevo avvistato da Primadonna quello che volevo (questi) e avendo ben tre punti vendita ragionevolmente vicini ero fiduciosa di trovare i miei sandali.. se non che il n°40 era esaurito ovunque. Un classico no?
Non mi sono persa d’animo e ho ribaltato il negozio cercando qualcosa che facesse al caso mio, alzando un pochino i cm che mi ero prefissata, prendendo in considerazione zeppe e spessi plateau ma niente, niente che fosse realmente comodo! Ma chi la dura la vince e quindi ecco cosa mi sono portata a casa…

DSC_7293

Sono sandali in ecopelle nera con dettagli dorati (fibbia, tacco e decorazione frontale). Hanno una t-bar che unisce il cinturino alla caviglia con quello che trattiene le dita e finisce con un infradito. Il trapezio dorato che decora la t-bar non è per nulla fastidioso anche se non è proprio leggerissimo.
La particolarità è decisamente il tacco, ormai sarete curiose di vederlo..

DSC_7295

DSC_7298

E’ un vero e proprio mid-heel, 5 centimetri di altezza, bello spesso per non compromettere la stabilità e ricoperto da una lamina dorata a specchio. Ammetto che a vederli esposti in negozio non mi avevano particolarmente colpita ma una volta indossati ho colto tutto il loro potenziale: un sandalo dalla forma così classica ma con dettagli così particolari presenta un mix davvero senza tempo.
Ovviamente sono comodissimi, l’altezza è perfetta per non affaticare schiena e caviglie ma permette comunque un minimo di elevazione.

Sono decisamente soddisfatta del mio acquisto, anche se il risparmio non è stato moltissimo pur avendo usufruito dei saldi: 29,99€ contro i 39,99€ di listino.
Sono consapevole che una tipologia del genere di sandali presenta l’insidia “vecchia zia” ma sono del parere che spesso una scarpa va contestualizzata in un outfit e non vista da sola per essere capita appieno. Ecco quindi come l’ho abbinata in occasione di una festa in famiglia:

DSC_7306 - Copia

Vi piacciono questi ‘insoliti’ sandali? Come vi trovate con le scarpe Primadonna? 🙂