Psp #81: December

Ultimo psp dell’anno.. è anche tempo di bilanci e quest’anno sono davvero molto soddisfatta di come è andato avanti il mio progetto psp, mi sono impegnata tanto e ho “fatto fuori” tantissimi prodotti che avevo nel mio stash. Anche sul versante campioncini ho avuto miglioramenti, ma l’anno prossimo vorrei  cercare di finirne molti di più!

1 . Oozoo – oozoo bear water bang hydrating mask: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

2 . Eco Laboratoire – acqua micellare: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

3 . Elgon – Ritualiss keratin conditioner: balsamo alla keratina per capelli ricci o crespi. Non mi è piaciuto tantissimo, l’ho trovato un po’ leggero. Peccato, perchè lo shampoo Elgon lo adoro!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4 . Milmil – detergente intimo: detergente ipoallergenico, senza sles, coloranti, allergeni, parabeni, siliconi o peg.  Mi è piaciuto, è delicato e ha una consistenza quasi oleosa. Promosso!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Balea – Duschschaum Fresh&Fruity: docciaschiuma molto interessante, è in spray e fa una bella schiuma rosa soffice. E’ al pompelmo e lime, il profumo è fresco. Mi è piaciuto molto!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Kocostar – Camo face mask: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

7. Essence – Liner and shadow stick: prodotto vecchissimo, matita in gel marrone da un lato e ombretto stick marrone glitter dall’altro. Ho finito la parte liner, mentre l’altra è decisamente andata a male.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

8 . Layla – smalto n. 112: questo smalto ha una storia… ma ora è finito, e l’ho usato con molta soddisfazione. Devo finire altri settecento smalti ma Layla mi è proprio piaciuta come marca.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

9 . Dr. Hauschka – latte detergente: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Bottega Verde – Melodia Esotica eau de toilette: fantastico! profumo al cocco, ma diverso dal Cocco “classico” di Bottega Verde. Finire i profumi è sempre una soddisfazione. Era una edizione limitata, se lo ritrovo lo ricompro.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

11 . Bottega Verde – Bagnodoccia Elisir dei desideri: mi è piaciuto un sacco, ha un profumo stupendo, peccato che il bagnodoccia fullsize sia finito nei negozi in trenta secondi, quindi non ho potuto prenderlo.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

12 . Dr. Haushka – maschera rivitalizzante: non è male, ha un buon profumo e lascia la pelle morbida. Peccato per il prezzo un po’ alto della full size.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

13 . Spa Ceylon Ayurveda – Aloe vera water grass hair conditioner: un marchio molto interessante che ho conosciuto al Cosmoprof due anni fa, mentre l’anno scorso non li ho visti. Hanno prodotti con profumazioni meravigliose! Il balsamo però non è particolarmente performante.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

14 . Alverde – Beauty&fruity mizellen-reiningungstucher: si tratta di salviette struccanti con acqua micellare. Il tessuto era abbastanza grezzo e non erano molto imbevute. Struccavano il giusto. Non le ricomprerò, c’è di meglio.

Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

OOZOO – Oozoo Bear Water Bang Hydrating Mask

Questa maschera arriva da lontano: nonostante adesso possiate trovarla anche da Sephora, io l’ho comprata a New York nel quartiere koreano un anno fa, quando per l’appunto da noi non era ancora arrivata.

Si tratta di una maschera maschera idratante che mantiene la pelle idratata e radiosa aumentandone la capacità di trattenere l’acqua.

La particolarità di questa maschera risiede nella sua suddivisione: infatti la maschera in tessuto è contenuta nella parte inferiore della confezione, mentre in quella superiore (o meglio, nell’ampolla contenuta nell’orecchio dell’orso) c’è un siero idratante che va ad imbibire la maschera prima dell’uso.

La confezione fornisce le istruzioni per liberare il siero: si tratta di due pieghe in serie per miscelare e poi liberare il siero. Ho trovato il procedimento un po’ macchinoso, perchè la seconda parte non risulta così semplice ma anzi la piegatura risulta piuttosto rigida.

Una volta estratta la maschera, la si posiziona con facilità sul viso, ove aderisce molto bene e rimane ben salda.

Come da istruzioni, l’ho tenuta in posa circa 20 minuti (forse trenta in effetti, stavo guardando la tv…) e poi l’ho rimossa. Personalmente preferisco sciacquare il viso piuttosto che massaggiare il siero rimastovi per farlo ulteriormente penetrare.

In ogni caso, dopo l’uso la pelle risultava più compatta e morbida: a mio parere dunque un certo effetto idratante c’è stato.

Qui sopra potete vedere gli inci della maschera e della soluzione idratante contenuta nell’ampolla-orecchio.

Come dicevo sopra, potete trovare questa maschera da Sephora, sia online che in store, a 5,90 Euro. Sempre nel packaging con l’orso sono disponibili anche le versioni purificante e illuminante.

Avete mai provato le maschere Oozoo? 🙂