Stivali bianchi: ecco le idee outfit

Ve l’avevo promesso e quindi eccolo: il tanto atteso post sugli abbinamenti e outfit con gli stivali bianchi è qui.

Ve ne parlavo nel post in cui vi introducevo questa tanto attesa novità fashion (ve lo siete persi? qui).

Ho iniziato a cercare dei possibili outfit perchè vorrei davvero comprare un paio di stivali o stivaletti bianchi per questo autunno/inverno (ma anche primavera, perchè no? staranno benissimo con gli abitini impalpabili dei primi tepori).

Parto dalla selezione che potete vedere all’inizio del post. Stivali e pantaloni!

Questa stagione abbiamo un prepotente ritorno della moda anni ’70, con pantaloni a zampa d’elefante (me contenta!!) che si prestano molto all’abbinamento con gli stivali – proprio per motivi logistici, il gambale dello stivale trova spazio al di sotto della gamba larga del pantalone. Questa combo funziona ed è semplice perchè si vedrà poco bianco, che richiamerete facilmente nella parte alta del corpo con camicie e maglioncini candidi.

Il bianco si abbina bene anche a tutte le sfumature del jeans, specie alle più chiare, che potrete spezzare con un tronchetto bianco.

Altra idea è allungare otticamente la gamba creano un continuum tra lo stivaletto e il pantalone bianco… no?

Altra selezione, che mi intriga molto: le gonne midi. Normalmente rifuggo questa lunghezza perchè tende ad accorciare la figura, tuttavia con qualche accortezza (e un buon tacco) può dare grandi soddisfazioni.

In questo caso la regola d’oro è: mai far vedere l’orlo dello stivale, che dovrà magicamente sparire sotto la gonna, sempre per una questione di proporzioni.

Nella foto sopra avete tanti esempi di stili, forme e colori differenti. Vedete come il richiamo del colore chiaro non è obbligatorio, poichè anche il contrasto, se ben ponderato, funziona.

E se volessimo qualcosa di più corto? Trovo sia un’ipotesi forse più azzardata, perchè lo stivale bianco, alto, è senza dubbio un pezzo importante che va bilanciato. Di tutte le soluzioni sopra, la terza, con la gonna in pied-de-poule, mi sembra quella più riuscita, ma non mi convince appieno.

Nella mia testa pensavo ad abbinamenti con vestitini a metà coscia, eppure non ho trovato soluzioni simili tra i vari siti che ho setacciato (perlopiù Zara, Mango, Stradivarius).

Sto ancora cercando di capire quale soluzione mi è più congeniale. Adoro le proposte con le gonne midi ma so che non le metterei molto (e non ho molta voglia di spendere cifre considerevoli per uno stivale ben fatto in pelle), mentre i pantaloni a zampa mi piacciono e so che li sfrutterei non solo coi tronchetti. Insomma, le variabili sono tante.

Cosa ne pensate di questi outfit? Vi hanno fatto venire un po’ più voglia di stivali bianchi? 🙂

Trend A/I 2018: gli stivali bianchi

Sono contentissima. Aspettavo questo momento da dieci anni, credo.

Ho sempre saputo che prima o poi gli stivali bianchi sarebbero andati di moda… e finalmente il momento è arrivato!!

Mi sono sempre piaciuti, ma fino ad ora se cercavate degli stivali bianchi trovavate solo quelli da cosplay o quelli plasticosissimi dei cinesi dall’effetto un po’ trash (o, come diceva mia mamma, da “signorina sulla statale”).

Quindi nel momento in cui ho scoperto che questo autunno/inverno si sarebbero visti stivali e stivaletti bianchi in ogni dove, ho letteralmente urlato di gioia 😀

Perciò mi sono quantomeno sentita in dovere di offrirvi una panoramica degli stivali bianchi che troverete nei negozi a breve.

1 . Mango – 100% pelle, tacco largo da 10 cm, lineari e facilmente abbinabili (159,99€, qui).

2 . Bershka – ecopelle, tacco cicciotto da 9,5 cm e gambale largo (55,99€, qui).

3 . Stradivarius – ecopelle, tacco 8,5 cm, punta aguzza e gambale molle (59,99€, qui).

1 . Bershka – ecopelle con bande elastiche laterali nere e tacco 8 (35,99€, qui).

2 . H&M – ecopelle, cerniera decor e tacco 8 cm (34,99€, qui).

3 . Mango – 100% pelle, punta quadrata e tacco largo da 9 cm (89,99€, qui).

4 . Stradivarius – ecopelle, taglio stretto alla caviglia e tacco 5,5 cm (39,99€, qui).

5 . H&M – ecopelle, gambale largo a metà polpaccio, tacco 9 cm (39,99 cm, qui).

6 . Mango – ankle boots in pelle, tacco a stiletto da 6 cm e punta affilata (59,99€, qui).

Lo so, mi sembra di sentirvi.. ma come si abbinano gli stivali bianchi?? Ebbene, ve lo dirò presto… seguitemi e lo scoprirete! Ma intanto ditemi… cosa ne pensate di questo trend così “strano” per molti?? 🙂

In ufficio con eleganza grazie a Motivi

Se c’è un problema che non avevo prima di iniziare a lavorare in ufficio è sicuramente la lunghezza degli orli delle gonna. Detta così può sembrare catastrofica , o peggio addirittura moralista, ma lasciate che vi spieghi.

Premesso che nessuna di noi si sognerebbe di presentarsi in ufficio con la minigonna (o almeno, questa mi sembra un’assodata regola di buon gusto, legata soprattutto al contesto lavorativo), mi sono accorta che la maggior parte dei vestiti commercializzati dalle grandi catene si ferma all’incirca a metà coscia. E’ una lunghezza assolutamente lecita e ragionevole, tuttavia personalmente non mi sento del tutto a mio agio poiché da seduta (cioè per il 90% del mio orario lavorativo) la lunghezza ‘a metà coscia’ si riduce a ‘minigonna’ – come tutte avrete avuto modo di notare nella vostra vita.

Ditemi che non sono l’unica pazza che fa questi ragionamenti.

Forse ci vuole anche un’altra premessa: ovviamente le mie considerazioni sono dettate dalla mia esperienza, dato che dove lavoro la tendenza è comunque quella di vestirsi piuttosto bene (come in tutti gli studi professionali diaciamo).

Da qui il mio desiderio di cercare abiti che, da in piedi, arrivino appena sopra il ginocchio, dato che al di sottotrovo accorcino troppo la figura e richiedano di default il tacco.

Ebbene, la lunghezza ‘appena sopra il ginocchio’ è merce rara di questi tempi. Io stessa, negli ultimi 2-3 anni, son riuscita a comprare ben pochi abiti di questo tipo.

Se come me condividete questo cruccio esistenziali, vi informo che nelle mie peregrinazioni sul web mi sono imbattuta nel sito di Motivi (che tutti conoscete) e ho trovato pane per i miei denti.  Sebbene Motivi non sia un brand che mi faccia impazzire (trovo sia troppo caro rispetto alla qulaità e spesso veste piccolo), ho notato che questa primavera/estate ha in catalogo qualcosa di interessante, che vedete nelle varie immagini di questo post.

I prezzi sono vari e oscillano tra i 69 euro e i 99 euro (a prezzo pieno, a volte risultano scontati). Alcuni abiti costano di più perché fanno parte della collezione “ceremony dress”.

Quindi ora vi chiedo: vi piacciono questi abiti? Li mettereste per andare in ufficio? Come vi vestite voi nel contesto lavorativo? 🙂

Zara e la borsa a pesce

Zara quest’anno sta proponendo delle scarpe davvero belle, peccato lo stesso non si possa dire per le borse, o meglio… per alcune borse. Anzi, forse chiamarle “borse” è fin troppo azzardato.

Oggi vi propongo una vera chicca: la borsa-pesce!!

…. vi lascio un minuto per riprendervi…

Dicevamo, zitta zitta tra le millemila proposte di Zara della sezione borse troviamo anche una clutch (o minaudière, come la chiamano sul sito) a forma di pesce.

La clutch è in polimetacrilato di metile e la catenella è in rame. A vedere l’immagine frontale pensavo (speravo!) che la pancia del pesce fosse stata fatta un po’ spessa, invece le foto da aperta hanno confermato che si tratta di una borsa davvero sottile. Sinceramente dubito molto che un cellulare di medie dimensioni ci entri… Allora chiamiamolo porta-carte, non borsa.

La cosa che più mi ha sconvolta, oltre al fatto che questa borsa fosse collocata nella sezione Donna (la trovate qui) e non in quella, più adatta, Bambina, è il prezzo: 29,95 euro. Praticamente trenta euro per una borsettina di plastica trasparente a forma di pesce?

Ora voglio proprio sentire cosa ne pensate! scatenatevi! 😀

 

Api: il nuovo trend da seguire?

Nelle ultime settimane ho notato la crescita esponenziale di un nuovo trend: le api e gli insetti hanno pian piano conquistato le tomaie di decolletèes, stivali, cover  per telefoni e tanto altro.

Ecco una piccola selezione personale:

1 . Ankle boots di Primadonna – 59.99 €
2 . Case per Iphone 6/6S/7/8 di Skinnydip – 27.99 € https://goo.gl/gCwK54
3 . Collana con pendente di Patrizia Pepe – 84 € https://goo.gl/gDvKLZ
4 . Sandali di New Look – 28.49 € https://goo.gl/GqnL4s
5 . Stivali di Primadonna – 69.99 €
6 . Mocassini di Glamorous – 47.99 € https://goo.gl/gf39jG
7 . Pochette di Primadonna – 29.99 €
8 . Decolletèes Blade di Casadei – 550 € https://goo.gl/Gj8DSB

Vi farete conquistare dalle api??? 🙂

Le ciabattine della discordia

L’altro giorno passeggiavo per il centro guardando distrattamente gli ultimi saldi, quando mi sono imbattuta nel negozio Primadonna che esponeva gli ultimi coloratissimi rimasugli dell’estate.

Una ciabattina ha subito attirato la mia attenzione, perchè ricordavo di averla già vista in una delle newsletter periodiche di un noto brand calzaturiero. Ma siccome la memoria inganna, ho fatto una foto e una volta arrivata a casa ho verificato… ricordavo bene!

Ora, sappiamo tutti che i brand low cost si ispirano spesso e volentieri ai modelli delle grandi case di moda, ma a volte l’ispirazione è talmente palese che diventa copia a tutti gli effetti.

In questo caso, entrambe le ciabattine hanno una fascia anteriore sfrangiata su cui si innesta una decorazione a catena dorata; inoltre la soletta è decorata a righe colorate di tessuto/rafia.

Ovviamente una *piccola* differenza sta nel prezzo: entrambe in saldo, 225€ la versione Casadei (qui), circa 10€ quella di Primadonna.

Vi piace questa tipologia di ciabattine? quale versione comprereste? 🙂

Amazon Fashion annuncia la collaborazione con Sarah Jessica Parker

Appassionate di Sex&theCity accorrete: la nostra beneamina Sarah Jessica Parker, che nel telefilm/film impersona Carrie Bradshaw, ha da pochi giorni annunciato che collaborerà nuovamente con Amazon Fashion, lanciando una collezione di scarpe in esclusiva per l’Europa.

Un anno fa, infatti, la medesima iniziativa era già stata avviata negli Stati Uniti, ricevendo un’accoglienza entusiasta da parte dei clienti.

Il prossimo autunno/inverno anche noi in Europa avremo la possibilità di acquistare un paio di scarpe in edizione limitata firmate dalla nota attrice e stilista.

La collezione sarà composta da scarpe col tacco, decolletées e stivali. Immancabile il modello di punta della collezione personale di Sarah Jessica Parker, la decolletée Fawn, in tre nuove ed esclusive colorazioni.

La collezione di scarpe in esclusiva per Amazon Fashion sarà caratterizzata da tre punti fermi: qualità, colori neutri e totale assenza di plateau (per la mia gioia!!).

Io non vedo l’ora di scoprire quali modelli faranno parte della collezione, e voi? 🙂

San Valentino: cuori e amore per tutti!

love-edit

San Valentino si avvicina e vi propongo qualche altra idee dell’ultimo minuto che può sempre tornare utile 🙂

Per la donna pratica che non rinuncia a un tocco di frivolezza: borsa a cartella Beth di Camomilla Italia (49,95€, qui).

Per l’inguaribile romantica: tracolla rossa a cuore di Zara (39,95€, qui).

Per chi ama stupire con discrezione: orecchini a freccia di Cupido di Kate Spade New York (75€, qui).

Per le meno tradizionaliste: minibag in pelle B14 Valentine di Coccinelle (225€, qui).

Per le donne che mettono amore in tutto quello che fanno: portafoglio in pelle con cuori di Ted Baker (110,99€, qui).

Per chi davvero non vede l’ora che sia San Valentino: orologi con cuori di Johnny loves Rosie (32,49€, qui).

Per le tecno-addicted innamorate: case per iPhone 6/6s di H&M (9,99€, qui).

Vi lascerete tentare da qualche accessorio in tema o siete tra quelle che rifuggono la festività di San Valentino? 🙂

Combattere il freddo con i Winter Essentials

winter-essentials

BRRRRRR è inverno e da qualche settimana fa piuttosto freddino, penso che un po’ tutte l’abbiate notato.

Ho perciò pensato di rimanere in tema preparando una piccola selezione di accessori moda e alleati beauty utili per combattere il gelo e mantenerci presentabili 😀

FASHION

Se volete mettere le gonne anche se la temperatura è sottozero, un paio di collant temici è assolutamente necessario.. ma se come me siete iper-freddolose anche messi sotto i pantaloni hanno la loro grande utilità! Un’idea sono questi di Asos (13,49€, qui).

Le mani congelano in tre seondi, quindi banditi gli smartphone per strada (a meno che non abbiate i guanti touch) e avanti i guanti! Se poi hanno qualche decoro sono anche un accessorio più fashion, come questi di Asos coi disegni (20,49€, qui).

Anche uno sciarpone è d’obbligo per evitare gli spifferi gelidi nel coppino! Quelli oversize poi sono il top, stile coperta, come quella di Asos (23,99€, qui).

Infine un cappello per tenere al caldo le idee. Vogliamo resistere al micio di Asos? Io non credo (13,49€, qui).

BEAUTY

La pelle del viso si screpola tantissimo con l’azione congiunta di freddo e vento, perciò occorre reidratarla con sieri appositi, come Amore di Lush che contiene olio di madorle e altri estratti vegetali (15,95€, qui).

Le mani, specie se non mettete i guanti, sono anch’esse esposte agli agenti atmosferici e si seccano subito. Corriamo quindi ai ripari con una crema mani come quella di Santè (3,55€, qui) oppure, a casa in tranquillità, con un trattamento intensivo per ridare loro morbidezza come Golden handshake di Lush (4,50€, qui).

Infine non dimentichiamo le labbra, che d’inverno si spaccano senza pietà impedendoci di usare le tinte e i rossetti opachi… allora cerchiamo di risolvere il danno con abbondanti dosi di burrocacao, come il balsamo labbra al miele di Bottega Verde (2,99€, qui).

Ma ora ditemi, quali sono i vostri accorgimenti per sopravvivere al gelido inverno? 🙂