Psp #89: August

Nuovamente in ritardo, ma non posso dire di non essere soddisfatta da questo ricchissimo psp!

1 . TIGI Bed Head – Urban anti-dotes shampoo: era in giro aperto da una vita, l’ho fatto finire con la forza al mio fidanzato perchè io proprio non riesco a usarlo. Lava bene ma mi irrita tantissimo la testa (vi ricordo che soffro di dermatite).

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2 . PS… Sun Protect – Clear spray 30 spf: review qui.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

3 . Bottega Verde – Lavamani Spiaggia Tropicale: non avevo mai provato i lavamani BV ma devo dire che mi è piaciuto. Non solo la profumazione è fantastica (peccato sia un’edizione limitata) ma anche la consistenza e la resa sulla pelle mi hanno soddisfatta.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

4 . Dermaflora – Natural micellar water: acqua micellare con olio di argan, miele e aloe, senza SLES, parabeni, petrolati, allergeni nè alcol. L’ho comprata al Cosmoprof senza grandi aspettative, invece mi ha entusiasmata! Strucca benissimo e non è troppo unta. L’anno prossimo spero di ritrovarla.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Bionike – Defence Sun 50+: faceva parte di un trio di creme con fattore di protezione 50, tutte in minisize. Funziona bene, non mi sono scottata, ma la trovo un po’ pesante, di consistenza spessa… non proprio la ia preferita ecco.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6 . Lancaster – Sun Beauty spf 30: una mini-mini size di crema solare! Ero curiosissima di provare i solari Lancaster, sono un po’ uno dei grandi nomi del settore… non mi ha deluso: profumo buonissimo, texture piacevole, efficacia comprovata. Se la trovassi in offerta la riprenderei subito.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

7 . Yves Rocher – bagnodoccia Monoi de Tahiti: avevo grandi aspettative, tutti che decantano il profumo paradisiaco del monoi… e invece no. Non mi è piaciuto per nulla, ha una fragranza dolciastra che non mi ha per nulla conquistata. Come bagnoschiuma lo definirei nella media.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

8 . Alma K – Purifying mud mask: maschera a base di fango del mar Morto, cera d’api, olio di semi d’uva e di avocado, nonchè contenente vari estratti vegetali tra cui cetriolo, ginseng e pompelmo. L’ho trovata interessante, la pelle dopo l’uso risultava morbida e nutrita.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

9 . PS… Sun Protect – Sun cream Kids 50 spf: review qui.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

10 . Balea – deodorante Caribbean Love: l’avevo preso per caso, attirata dalla profumazione al cocco che avevo sentito grazie al tester del deo spray 😀 Io ADORO il cocco! Questo deodorante è in confezione roll-on, che a me piace molto devo dire, la profumazione come vi dicevo è ottima e la durata è nella media. Ricomprerò sicuramente sia questo che altre referenze!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

11 . Matas – Granataeble Showerfoam: si tratta di una schiuma da bagno al melograno che avevo comprato in Danimarca. E’ una minisize che non è durata molto, dopo poco utilizzi è finita! A parte ciò, non era male anche se non raggiunge la qualità della mia adorata schiuma Balea.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

12 . Yver Rocher – Bagnodoccia mandorla e fiori d’arancio: un buon bagnodoccia ma il profumo non mi ha convinto… decisamente l’arancia non mi piace nei bagnoschiuma, troppo amari!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

Shopping: København e Malmö

_DSC9506

Come vi dicevo qualche post fa, sono stata in vacanza a Copenhagen e durante la permanenza ho anche avuto tempo di fare una capatina in Svezia, a Malmö, raggiungibile in meno di mezzora di treno.

Spero di riuscire a fare un post per raccontarvi cosa ho visto, nel frattempo vi mostro cosa ho portato a casa: diversi prodotti sono >100 ml, questo è stato possibile perchè avevo anche il bagaglio in stiva. Piccola parentesi: ovviamente la maggior parte dei prodotti riportavano scritte solo in lingua locale (e l’inglese solo per le indicazioni principali), quindi sono andata un po’ a braccio.

La maggior parte degli acquisti beauty li ho fatti da Matas, una catena di profumeria e articoli per la casa simile ai nostri Cad – Tigotà – Acqua&Sapone – … Hanno sia prodotti a marchio proprio, sia altri marchi. Di Matas ho preso due minisize, uno scrub salino al melograno e macadamia (50 ml, circa 2,70€) e della stessa linea anche uno ‘showerfoam’ che suppongo sia un docciaschiuma (50 ml, circa 4,70€). Nello stesso negozio ho preso anche lo shampoo secco Batiste floreale (200 ml, circa 5€), lo scrub viso in minisize di Rauns Borg (15 ml, circa 3,40€) e un matitone rossetto di Gosh (circa 12€).

In un negozio chiamato Normal e che mi sembrava una specie di outlet, ho preso l’altro shampoo secco Batiste nella versione tropical (150 ml, circa 3,80€), la maschera Montagne Jeunesse contro la lucidità della cute in due fasi maschera/crema (circa 1,30€) e la crema mani Mades con estratti di liquirizia, vari olii e keratina (75 ml, circa 2,30€).

Infine passeggiando per il centro mi sono imbattuta nel negozio di Natura Siberica, di cui ho letto molto in relazione al Cosmoprof, e ci ho passato dentro un buon quarto d’ora studiandomi tutto l’assortimento (e guadagnandomi due campioncini di shampoo e uno di crema occhi). Mi sarei portata a casa molto di più (c’era uno scrub ai frutti rossi che era uno spettacolo) ma alla fine ho scelto una maschera viso ad azione energizzante con ginseng e bacche nordiche (75 ml, circa 7,40€) e un olio multiuso corpo-capelli con attivi organici e vitamine (125 ml, circa 12€) che luccica!

_DSC9507

Non crediate che i miei acquisti sono relativi solo all’area beauty: le immancabili palle di neve che si aggiungono alla mia collezione sono di Copenhagen con la Sirenetta e di Malmö con il Turning Torso (palazzo dell’architetto Calatrava). In più, le due toppe che cucirò sull’Eastpack come da tradizione e due bicchierini da liquore. Ogni viaggio porto a casa sempre le stesse tipologie di cose XD Ci sarebbero anche la maglietta dell’Hard Rock Cafè, che ho dimenticato di fotografare, che quest’anno ho preso di un bel color petrolio, e un tè buonissimo alle bacche nordiche, comprato in un delizioso negozietto che vendeva millemila tipi di tè e infusi.

Siete mai stati in Danimarca e Svezia? 🙂