Psp #56: December

_dsc9937

 

1 . Soffice makeup – dischetti struccanti: dischetti tondi di cotone, non orlati, cambio sempre marca a seconda delle offerte. Non essendo orlati tendono a sfaldarsi ma non è una cosa che mi dà fastidio più di tanto.

Li consiglio: si
Li ricomprerò: no

2. Felce azzurra – deo spray classico: non è al borotalco ma il profumo è quello, e dato che non mi piace potete immaginare quanto ero felice di usarlo XD era un residuato bellico che avevo in casa, era tempo di smaltirlo!

_dsc9938

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

3 . Kiko – lipstick duo: da un lato rossetto, dall’altra gloss entrambi a matitone. Faceva parte di una limited edition ed erano due colori portabili, il rossetto un mlbb mentre il gloss un color carne leggermente satinato. Lo cestino perchè ha cambiato odore quindi dev’essere andato a male!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: limited edition (l.e.)

4 . Madina – Miss Popularity duo eyeshadow eyeliner: un altro duo che cestino perchè andato a male. L’eyeliner marrone metallizzato l’ho usato molto, poi si è seccato. La parte dorata era un ombretto in crema, molto luminoso.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: l.e.

5. Lush – gelatina Santa’s Belly: una divertente gelatina da doccia rossa con briluccichi. Adoro questa tipologia di prodotto anche se verso la fine inizia a sfaldarsi ed usarla è sempre una sfida, per usare un eufemismo XD

_dsc9939

La consiglio: si
La ricomprerò: si

6 . Biofficina Toscana: shampoo delicato: shampoo ad azione lucidante e rinfrescante con edera, malva, ortica, salvia e timo. Delicato sì ma annoda i capelli in maniera orrenda.

_dsc9940

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Bottega Verde – BB cream retinolo e ginseng: ho finito altri due campioncini e continuo a pensare che sia un prodotto molto valido, non lucida la mia pelle (mista) e fa un bell’effetto. Peccato il prezzo un po’ alto della full size.

_dsc9942

La consiglio: si
La ricomprerò: si

8 . Caudalie – crema sorbetto idratante Vinosource: ho diversi campioni di questa crema, è molto leggera ma effettivamente idratante. E’ senza parabeni, ftalati, oli minerali.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

9 . Green Energy Organics – Eau écologique n.3 (fiori d’arancio): un roll on di acqua profumata ai fiori d’arancio. Non mi è piaciuto perchè credo che interferisse col ph della mia pelle e conseguentemente il profumo cambiava in peggio.

_dsc9941

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

10. Lush – bagnoschiuma Lord of misrule: un bagnoschiuma verde Hulk con qualche brillantino e un profumo buonissimo, l’ho letteralmente adorato. Queste minisize mi permettono di provare un sacco di profumazioni diverse!

_dsc9944

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

11. Fresh&Clean – salviettine struccanti per pelli secche e sensibili: finalmente delle salviettine che mi hanno soddisfatta! belle imbevute, delicate e performanti, struccano bene i trucchi normali (sui waterproof uso comunque un bifasico prima). Ci credete che non riesco più a trovarle in giro??

_dsc9945

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

 

TAG: Addicted to blush #blushfiend

Sono stata nominata. E si parla di blush.. preparatevi! #blushfiend vuol dire Assatanata di blush! Anche Carl qui sotto guarda i blush con occhi languidi… XD

DSC_7755

Ringrazio la dolce Misato (che leggo sempre ma non commento mai, sono una bruttissima persona) che mi ha pensata, d’altronde se si parla di roba da mettersi sulle guance è abbastanza scontato eheh
Come tutti i tag ha le sue regole:
– citare chi ti ha taggato
– citare chi l’ha inventato, l’australiana Kat di Kitsch snitch
– citare chi l’ha tradotto, Claudia di Ava’s World

What colour blush suits you the most? Qual è il colore di blush che ti dona di più?

Oh questa è facile: di sicuro il pesca ma in generale i toni caldi!

Pressed/cream/loose blush? Blush pressato, in crema o in polvere libera?

Fino a poco tempo fa avrei detto pressato, senza se e senza ma… ora non disdegno anche i cremosi, mi danno un po’ più da lavorare per evitare le antiestetiche chiazze ma son carini. Vade retro polvere libera invece!!

DSC_7742

Favourite shimmery blush? Qual è il tuo blush shimmer preferito?

Kiko Sun Bronzing Blush n.03 beyond coral. Faceva parte della limited edition City Summer (2012) e mi aveva talmente conquistata che l’avevo comprato appena uscito. E’ composta da tre colori, un corallo, un borgogna e un beige/pesca illuminante.

Favourite matte blush? Il tuo blush matte preferito?

Max Factor comprato a Berlino, si tratta del Miracle Touch n.18 soft cardinal. E’ in crema e ha una texture favolosa, si sfuma benissimo ed è piccolo, cosa da non sottovalutare nei viaggi 😉

Favourite cream blush? Il tuo blush in crema preferito?

Senza ombra di dubbio il Sublime Touch di Madina, nel colore délice. E’ un rosa antico che vira al pesca, principalmente mat anche se dalla cialda sembrerebbero esserci degli sbrillini che poi si volatilizzano XD

DSC_7745

Favourite drugstore blush? Il tuo blush preferito fra quelli più economici?

Questa categoria è molto variabile, vado a periodi. In questo momento mi sento di citare un blush di Shaka, ne erano usciti tre in una collezione camouflage. Mi era piaciuto l’accostamento di tonalità fredde a una più calda, il risultato è un mix modulabile e molto naturale.

Favourite high end blush?

Qui “high end” lo prendiamo con le pinze perchè mi rifiuto di spendere più di 20 euro per un prodotto di cui possiedo già numerosi esemplari (come sono saggia, si vede che sto invecchiando XD). Per cui rimanendo all’interno di questa fascia non posso non citare Hot Mama! di The Balm, che tra l’altro mi è stato regalato *gongola*. E niente, è bellissimo.

Biggest blush disappointment/regret? Qual è la maggiore delusione o rimpianto in tema blush?

MAC, primo acquisto del marchio e sublime delusione. E’ solar ray, un mineralize blush uscito con la collezione Heavenly Creatures (2012). Bellissimo in cialda ma difficilissimo da prelevare.. e sulla pelle lascia più che altro sbrillini. anche Santa Temptalia l’ha bocciato con un laconico C+… Ne avevo già parlato qui.

Per quanto riguarda il rimpianto… mmm… ah si! un Kiko della l.e. dell’estate scorsa Life in Rio. Aveva un packaging bellissimo e di tutte le varianti mi piaceva quella con l’illuminante verde acqua, mischiando i due colori si otteneva una sfumatura stupenda.

blush

Best blush packaging? Qual è il blush con il miglior packaging?

Ri-cito The Balm, è impossibile rimanere impassibili con tutte quelle confezioncine vintage! Le grafiche che usano mi piacciono davvero tanto.

What’s on your blush wish list? Quale blush hai nella tua wishlist?

Buona domanda. Quello della l.e. Cinderella di Essence mi attirava ma poi l’ho lasciato lì. Diciamo che ormai ce ne vuole prima di stupirmi e convincermi all’acquisto. Direi che un buon candidato è Classic dei Liquid Tech Blush di Nabla, anche se i blush liquidi mi inquietano sempre un po’. Oppure i blush a cuore di Too Faced.. e di MakeupRevolution!

Number 1 holy grail blush? Qual è il santo graal di tutti i blush?

Secondo me è il blush che non esiste XD Nel senso che è quello che possiede tutte le caratteristiche migliori, prezzo compreso: pigmentazione, resa, durata… E’ un po’ il mix di tutti i miei blush!

E veniamo ora ai tag: Jesslan, Francimakeup e drama’n’makeup. E poi chiunque voglia aggiungersi! 🙂

Make me powder and light

DSC_7553Parlando con Jesslan abbiamo deciso di continuare con le serie di prodotti (qui la scorsa puntata sui blush) e questa volta ci occuperemo di ciprie e illuminanti!
Inizialmente mi è venuto il panico perchè di cipria ne ho una sola, poi ho realizzato che invece di illuminanti ne avevo qualcuno in più e fortunatamente potevo scriverci qualcosa XD

DSC_7558

La cipria è l’ All about matt! di Essence. E’ una cipria compatta che si presenta di colore bianco ma una volta applicata è perfettamente trasparente. Trovo che opacizzi bene ma dopo qualche ora ovviamente svanisce, cosa che però mi capita con qualsiasi prodotto analogo. In ogni caso ne basta veramente poca per ottenere l’effetto desiderato.

DSC_7561 - Copia

DSC_7566 - Copia

Per quanto riguarda gli illuminanti, di propriamente detti ne ho tre: la Trilly Fairy Dust di Madina (che avevo recensito qui, agli albori del blog, e anche qui), le perle della limited edition Cookies&Cream di Essence e l’ I love Runway sempre di Essence. Tra i tre preferisco nettamente quello in penna, che è più pratico e preciso; Trilly non mi dispiace, ha buone prestazioni ma lo uso poco mentre le perle sono una ciofeca atomica. Perchè? Perchè non scrivono, non rilasciano il colore se non col contagocce, non danno luminosità, niente… un peccato, perchè sono così carine da vedere ç.ç
Oltre a questi, per illuminare l’angolo interno dell’occhio o l’arcata sopracciliare uso lo Skinny Fit Kajal di Kiko (recensito qui, anche lui una mezza ciofeca) e l’ombretto Universal Beige n.08 di Sephora.

Adesso andiamo a scoprire cos’ha Jesslan nel suo stash.. e chissà di cosa parlemo la volta prossima!

Dramatag “My top 5 sunny-cheek products”

DSC_7232

Rispondo solo ora a questo Dramatag di settembre scorso.. Drama lo descrive così:

Parliamo di quei prodotti per il viso che ci danno subito l’idea di estate, prodotti che preferiamo usare proprio in questa stagione.

Mi sembra che la mia tempistica non sia così sbagliata dai XD
I miei prodotti prettamente estivi sono:

1. Un ombretto color rame dai riflessi metallici, che con l’abbronzatura è la morte sua, serve davvero poco per fare un trucco che mi doni con quel colore! Questo è di MAC.

2. Un blush rigorosamente ‘coralloso’, meglio se illuminato da pagliuzze dorate, come Hot Mama! di The Balm, non ringrazierò mai abbastanza la mia amica Vale per avermelo regalato ❤

3. Un bronzer, che snobbo tutto l’anno e che tiro fuori giusto in estate. Questo è Solar Power di Madina e a volte lo uso direttamente come blush, ha un colore che si presta bene.

4. Ho incluso un altro blush, questo è della L.E. Vintage District di Essence. Ha una base pesca mat e una copertura rame metallizzato, molto sottile per la verità, al di sotto della quale troviamo un colornrosa antico scuro. Il riflesso metallizzato che dà una volta prelevati i colori insieme è davvero adatto per illuminare il viso abbronzato.

5. Un gel corpo dorato scintillante (questo è Project), principalmente per il decolletè. E’ uno di quei prodotti che vengono riproposti tutte le estati e in realtà servono poco.. ma chissà per quale motivo ne siamo attratte XD

DSC_7233

Celebrity Look: Christina Aguilera – with Imor Malia

Nuovo appuntamento con la rubrica Celebrity Look in collaborazione con la splendida Imor Malia: qui trovate il suo post, correte a leggerlo mi raccomando! 🙂

Oggi abbiamo preso a modello la cantante Christina Aguilera: negli anni ha proposto moltissimi look ma noi abbiamo scelto quello un po’ più sofisticato e di chiara ispirazione pin up:

xtina-aguilera-pinup

Ecco come io ho cercato di ricrearlo:

DSC_6926

 

DSC_6933

Eh, suvvia. Lei è bionda, bella e con gli occhi azzurri.. accontentiamoci XD

Un trucco apparentemente semplice ha invece richiesto una marea di prodotti, sembra incredibile ma è così. Iniziamo dalla base: ho usato una bb cream di N°7 , ho definito le sopracciglia con il solito ombretto marrone matte della palette Sun Club di Essence e al posto del blush ho usato una terra di Madina – in realtà il pennello era sporco di non so che altro blush quindi un po’ di rosato è venuto fuori comunque – e infine ho dato una spolverata di cipria trasparente Essence.
Per gli occhi: dopo aver steso il primer Essence ho usato un ombretto beige rosato (n.100, Kiko) su tutta la palpebra, definendo la piega con un marrone malva (n.684 velvet, Madina) e Paper Bag della Ultra Mattes di Sleek. Per pulire la sfumatura e illuminare sotto le sopracciglia ho usato Dune di Sleek, mentre sotto le ciglia inferiori ho steso Flesh sempre di Sleek. Ho illuminato l’angolo interno degli occhi con l’illuminante in penna di Essence. Mascara e eyeliner sono i soliti, non accennano a finire! Nella rima interna ho provato a passare lo skinny fit kajal di Kiko ma si è sciolto in 5 secondi, non sto scherzando.
Sulle labbra infine ho usato prima la matita Lord&Berry e poi il Viva Glam 1 di MAC.

DSC_6989

 

Ecco il solito elenco dei prodotti:

Viso:
– N°7: beautiful skin bb cream in fair
– 
Madina: solar power n.571 (review qui)
– Essence: all about matt!
– Essence: palette sun club (review qui)

Occhi:
– Essence: I love stage primer
– Kiko: ombretto mono n.100 beige dorato
– Madina: ombretto mono n. 684 velvet – in the flesh
– Sleek: ultra matts dark (dune, flesh, paper bag)
– Essence: I love runway highlighter
– Yes Love: eyeliner
– Deborah: Absolute high-tech mascara
– Kiko: skinny fit kajal n.01

Labbra:
– Lord&Berry: flat lip liner and color °3601 rouge
– MAC: viva glam 1

DSC_7000

 

Con questo è tutto, spero non vi siate scandalizzati alla vista del mio tentativo di ricreare questo look! Vi ricordo di passare da Imor Malia.. e alla prossima! 🙂

Hues of You: Yellow | with Jesslan

Ci avviamo alla conclusione di questa avventura.. il colore di oggi, uno degli ultimi, è il giallo!
Ricordatevi di passare da Jesslan a scoprire cosa vi propone 🙂

DSC_6703

Reparto chincaglio ben poco fornito @.@ Ho solamente due braccialetti: uno di fettuccia elastica fluo con charms  a forma di quadrifoglio e uno di cordino con un pendente a delfino. Con gli orecchini va anche peggio, ne ho solamente un paio a teschio, anch’essi fluo: fanno parte di un trio di Accessorize verde, rosa e giallo, tutti in tonalità neon.

DSC_6705

Rimaniamo sui colori neon (nooo non mi piacciono!!) e troviamo l’unica borsa gialla del mio armadio, una satchel comprata da Primark a Londra quest’estate. L’ho pagata pochissimo ma vale quel costa, l’ho usata due o tre volte e già la tracolla dà segni di cedimento, uff!! Però è un colore davvero bello eheh

DSC_6698

Passiamo al comparto make up 🙂 Ho due smalti, il Kiko n.269 un giallo scuro con microglitter e un Essence giallino chiaro satinato facente parte della limited edition Fruity. Ammetto di non usare granchè questo colore sulle unghie, non mi ci vedo molto.. Proseguendo troviamo un gloss di Madina piuttosto sbarluscente e che si trovava spesso in offerta (io l’avevo preso all’outlet del Fidenza Village).  Tra l’altro, apro una parentesi per dire che sono molto curiosa di sapere che ne sarà del brand, dopo il cambiamento di proprietà spero non ci siano troppi cambiamenti in termini di prodotti e qualità!

DSC_6704

Infine gli ombretti: non ne ho di singoli ma se ho voglia di giallo sugli occhi mi affido alla mia megapalette Sephora, che contiene anche dei gloss gialli ora che ci faccio caso XD Che poi io trovi scomoderrimi i gloss colati è un altro paio di maniche..

E anche per stavolta è tutto 🙂 salutiamo anche Jesslan  e alla prossima!!

Paciugopedia #9

xDSC_5360 - Copia

xDSC_5320 - Copia

Paciugopedia #9! Svampi ha avuto questa bellissima idea e non potevo non partecipare a un trucco marrone-verde, i miei colori per eccellenza ^^ Sia chiaro, è un po’ una reinterpretazione e non semplicemente una riproduzione, specie per il marrone sulla palpebra fissa che ho molto schiarito rispetto all’originale. A proposito, ecco a cosa ci siamo ispirate, è di Angie – MakeupBee:

paciugopedia n9

Inizio subito col dire che l’eyeliner mi ha tratto in inganno.. ero straconvinta fosse verde scuro e non nero, quindi ho usato il mio di Kiko di quel colore, peccato che in foto sia venuto un disastro.. perlomeno dal vivo si vedeva e faceva un bel contrasto 😉

xDSC_5351 - Copia

xDSC_5356 - Copia

Ho usato una miriade di prodotti per questo trucco, principalmente perchè non riuscivo a capire com’era fatto quel grigio-marrone sulla palpebra.. e quindi stratificavo tonalità su tonalità 😀 Dopo aver messo il primer ho steso lo Stay All Day Essence grigio metallizzato sulla palpebra mobile. Il colore più scuro nella piega è dato dal marrone matt Kiko sfumato col nero Deborah. Per la sfumatura più alta ho utilizzato ben tre marroni diversi, perlopiù metallizzati: due della palette multicolore Sephora, uno della palettina Famous Cosmetics. Il punto luce in mezzo alla palpebra è dato dal bianco shimmer ValentinaD, mentre sotto l’arcata sopraccigliare ho sfumato l’ombretto universal beige di Sephora. L’eyeliner è un verde scuro metallizzato di una limited edition Kiko, il mascara è l’Absolute Hi-Tech di Deborah. Nella rima interna ho applicato il long lasting stick eyeshadow verde smeraldo di Kiko, mentre sotto l’occhio ho prima passato una matita automatica Essence e poi sfumato il verde della palette occhi NYX.

Viso e sopracciglia:
– Madina: fondotinta in polvere (review)
– Essence: all about matt! cipria
– Catrice: defining duo blush, 030 pink grapefruit shake
– Deborah: 24h perfect correttore
– Essence: sun club palette, marrone matt (review)

Occhi:
– Essence: I Love Stage primer
– Essence: stay all day eyeshadow, 03 steel the show
– Kiko: ombretto mat marrone, n.92
– Deborah: ombretto nero matt
– Famous Cosmetics: leopard palette, marrone metallizzato
– Sephora: palette multicolore, due marroni
– ValentinaD: ombretto bianco (review)
– Sephora: 08 universal beige
– Kiko: long lasting stick eyeshadow, n.10 (review)
– Essence: long lasting eye pencil, 07 easy going
– Nyx: for your eyes only palette, ombretto verde (review)
– Kiko: metal light eyeliner
– Deborah: Absolute hi-tech mascara

Labbra:
– Nyx: aqua luxe lipstick (review)

prodotti

Hues Of You: Red | with Jesslan

Siete sopravvissute a megapranzi e cenoni natalizi??  le festività natalizie non ci fermano e questo mese io e Jesslan abbiamo scelto come colore il rosso, tonalità simbolo del Natale.. 🙂

DSC_5658

DSC_5644

DSC_5651

Inizio dagli accessori: possiedo un delizioso bracciale rigido multifilo ornato da perle, fiori, strass e un fiocco metallico, regalo di una mia carissima amica – tutti gli elementi tintinnano ad ogni movimento del braccio, senza dubbio è un bracciale che si nota 😉 Sul versante orecchini sono solo due i pezzi degni di nota: i primi pendenti sono una new entry di quest’estate, sono chandelier con pietre e strass sui toni del rosso e dell’arancione. I secondi li ho creati anni fa, quando pasticciavo con perline e swarovski: sono davvero semplicissimi e il punto focale è la farfalla in feltro.

Non mi vesto praticamente mai di rosso, ho solamente un vestitino estivo a sottoveste e una gonna scozzese invernale. Per quanto riguarda le scarpe, sfortuna vuole che non trovi mai un modello che mi piaccia ed è per questo che il paio che più si avvicina al rosso è una mary-jane bordeaux scuro..

DSC_5634

Smalti rossi: presenti! Il Collistar è in realtà bordeaux ma va bene lo stesso vero? XD Ho ben due Layla, uno della linea classica e uno della linea bijoux, proveniente da una Glossybox. Il top coat Riveel è un mio grande alleato nelle festività natalizie, cosa c’è di meglio di sbriluccichi rossi e argento sulle unghie, che fan subito Natale? 🙂 Il Pupa è stato una mezza delusione, dalla boccetta prometteva dei riflessi dorati che invece sulle unghie proprio non si vedono.. Infine l’Essence n.47 , un rosso con delle inusuali sfumature fuxia metallizzate.

DSC_5636

Labbra rosse, un grande classico che non tramonta mai 🙂 Il rossetto NYC n.402 ha davvero un bel colore, con al suo interno delle particelle dorate che illuminano moltissimo. Il Kiko jelly core n.03 ve l’ho citato già diverse volte, lo adoro (review qui)! Il Bottega Verde effetto diamante mantiene le promesse del suo nome ed è davvero luminoso pur essendo un bel rosso mattone. Essence Gel Tint n.03 pur chiamandosi flash apricot non è arancione, ma tuttalpiù un rosso aranciato (ma nemmeno moltissimo) ed ha davvero una buona durata! Il matitone Debby megalipstick è scriventissimo ed ha una buona durata. L’analogo matitone Bottega Verde ciclamino fa parte della nuova collezione e davvero non capisco come gli sia stato affibiato quel nome XD Il gloss Stila è una garanzia, durata eccellente e resa spettacolare *.*

DSC_5641

Per quanto riguarda le matite, ne ho due per le labbra: la Kiko n.200, davvero valida e di un bel rosso aranciato, e la Lord&Berry trovata in una Glossybox e per qualche motivo sconosciuto l’avrò usata un paio di volte soltanto.. credo si nasconda nell’armadio per non farsi trovare, chissà. Di Kiko ho anche una matita occhi, la glamorous n. 403 – review qui.

DSC_5659

Infine, un blush di Nouba, comprato anni fa convintissima fosse un ombretto (beata innocenza, ancora ero ignara di tutto..) e un ombretto in polvere di Madina, con una scomodissima apertura roll-on che maledico ogni volta e che spesso mi fa desistere dall’utilizzarlo :/

Quali sono i vostri prodotti rossi? ne avete qualcuno da consigliarmi?? 🙂
Mi raccomando, passate dal post di Jesslan.. e alla prossima!

Purple-Pink-Burgundy make up

Ultimamente sto attraversando la mia fase viola in fatto di make up: non mi è mai piaciuto questo colore e invece ora ho iniziato a sceglierlo sempre più spesso, mettendo da parte i miei fedeli marroni.  Dovreste essere a conoscenza di questa cosa, mi seguite anche su Facebook, vero??? Mi trovate qui 😉
Raggruppo qui tre diversi trucchi che ho fatto, non solo viola in senso stretto ma anche rosa e borgogna.. insomma la famiglia cromatica l’avete capita, giusto per dire che non stiam parlando di verdi o azzurri XD

DSC_5381

DSC_5378

Questo è proprio viola viola 😀 Per realizzarlo ho usato la palette Technic Electric Beauty, quella bellissima e coloratissima cosina che trovate da Douglas a 2,99€ (ve ne parlerò al più presto!!) mentre la sfumatura.. mmm… ammetto di non ricordare che colore fosse, sono una beauty blogger pessima XD Per rendere questo trucco un pò diverso dal solito ho abbandonato la mia fedele matita nera nella waterline in favore di una bianca e devo dire che il risultato mi soddisfa moltissimo!

DSC_5393

DSC_5395

Questo make up è stato dedicato al mio ultimo (per ora) giorno di lavoro a Malpensa! Il rosa fa parte sempre della palette Technic Electric Beauty, la sfumatura è un semplicissimo nero opaco mentre la base di tutto è un ombretto bianco perlato in crema che ho comprato qualche giorno fa.. No, non è Astra… fatemelo testare un attimo e poi vi svelerò di che si tratta 😉 Mi è piaciuta molto la luminosità che dà allo sguardo, specie dietro agli occhiali! Ah, ho su anche il fondo minerale di Madina, magari si vede la differenza rispetto a quando non lo indosso, che dite?

DSC_5403

DSC_5409

Qui sono un pò perplessa, perchè questo risale a stamattina e vi giuro che dal vivo era più viola e meno borgogna.. vaaaa bè. Come base ho usato il Color Tattoo borgogna, sulla palpebra mobile un rosa caldo della Technic Electric Beauty e nella piega due diversi viola-borgogna della Sleek Sparkle 2.

Voi in che fase cromatica siete?? raccontatemi! 😀