Psp #34: February

DSC_7685Questo mese siamo un po’ scarsi.. speriamo meglio per il prossimo! 😉

1. Clinians – Hydra T gel detergente esfoliante: è il detergente che usavo quotidianamente alla mattina, si presenta in forma di gel con dei microgranuli e delle piccole palline verdi. Il potere esfoliante è davvero blando, è fin troppo delicato sulla pelle del viso. E’ adatto per pelli miste e lucide, contiene zinco e acqua di mela. Dopo l’utilizzo la pelle è liscia e levigata, tuttavia alcune volte la sentivo un pochino tirare.

DSC_7686Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2. Geomar – fango d’argilla bianca (pelli delicate): avevo già provato il fango classico, ad effetto caldo ma mi era sembrato un pochino troppo aggressivo per la mia pelle quindi ho comprato questo. Al contrario dell’altro, questo fango è ad effetto freddo e va tenuto in posa per meno tempo. Effettivamente non ho avuto problemi di fastidi alla cute. Ammetto di non averlo utilizzato in modo costante quindi non so dirvi molto sugli effetti contro gli inestetismi della cellulite.

DSC_7687

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3. Bioten – nutritive eye make up remover: ho comprato questo struccante a Lisbona quest’estate. E’ adatto per gli occhi ma io l’ho utilizzato su tutto il viso con l’ausilio del pannetto in microfibra. Non contiene parabeni, paraffina nè coloranti. Viene definito nutritivo grazie all’effetto dell’estratto di cotone. Strucca bene ma a ben guardare l’inci fa un po’ schifino XD

DSC_7688Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4. Iseree – salviette struccanti per pelli secche e sensibili: altro prodotto comprato a Lisbona ma questo è disponibile anche da noi presso Lidl. Queste salviette struccanti non sono malaccio anche se le ho trovate poco imbevute ad eccezione di quelle sul fondo che erano più umide. Struccano abbastanza bene ma fanno un pò fatica coi mascara più resistenti.

DSC_7689

Le consiglio: si
Le ricomprerò: no

5. Bottega Verde Рlatte corpo Gardenia Reale: due campioncini di latte corpo, la profumazione ̬ buona, si assorbe abbastanza in fretta e lascia la pelle piuttosto idratata.

DSC_7690

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6. Sapone di Aleppo: non c’è il produttore ma se può interessarvi il distributore è il Saponificio Gianasso di Genova. Avevo comprato questo sapone spinta da diverse review che lo descrivevano come miracoloso.. sulla mia pelle però risulta molto aggressivo, la lascia molto tirata. Contiene olio di alloro, detergente e purificante.

DSC_7691

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

Lisbon shopping

Sono tornata qualche giorno fa dalla mia vacanza a Lisbona in Portogallo e ci tenevo a farvi vedere i miei acquisti. Se riesco farò anche un post proprio sulla vacanza, sui luoghi visitati e più interessanti!
Per quanto riguarda gli acquisti, non sono stati solo makeupposi ovviamente, anche se è da quelli che intendo partire con la carrellata 🙂

DSC_7240

El Corte Ingles è una meraviglia, un meganegozio stile La Rinascente che contiene anche cinema e supermercato, insomma tutto quello di cui si può aver bisogno! Proprio lì ho preso gran parte di ciò che vedete nella foto sopra: lo shampoo di NaturVital dovrebbe esser specifico per i capelli castani, proteggere il colore e contenere cheratina vegetale.. ‘dovrebbe’ perchè il portoghese non lo conosco e sono andata ad assonanza per tradurre l’etichetta sul retro XD Lo struccante occhi Bioten non contiene parabeni/paraffina/coloranti ed è formulato con estratto nutriente di cotone (l’etichetta era in inglese ma hanno ben pensato di appiccicarci sopra quella in portoghese.. mai ‘na gioia!). Al corner Sephora c’erano i saldi e ho trovato delle vere chicche: smalto OPI liquid sand a 5€ e il blushBy3 di Sleek variante flame a 7€. Siccome qui da me il Lidl è sfornitissimo ho ben pensato di portarmi a casa le salviettine struccanti Iseree per pelli sensibili. La minitaglia The Body Shop (non tanto mini per la verità) è uno scrub corpo al burro di cacao che ho trovato in allegato con Cosmopolitan edizione portoghese, mentre al suo interno c’era il campioncino dello shampoo Garnier.

DSC_7241

La maglietta Hard Rock Cafè è un grande classico, stavolta ho avuto la sorpresa del cambio taglie ma me la sono cavata in una qualche maniera.. La collana è stata un colpo di testa ma per ben quattro euro in un mercatino potevo permettermelo XD E’ un po’ lontana dal mio stile ma spero di riuscire a integrarla in qualche modo! La toppa con la bandiera e la palla di neve sono gli irrinunciabili souvenir di tutti i miei viaggi. Ultimi ma non ultimi, gli acquisti del reparto cibo: Halls miele e limone (ma ci sono da noi??), tè verde al cupcake alla fragola e infuso pera e cannella. Non presente in foto perchè già nell’armadietto dei liquori, una bottiglietta di Ginginja, il tipico liquore alle ciliegie.

Siete mai stati a Lisbona? 🙂