Psp #79: October

1 . Human+kind – conditioner grapefruit: balsamo per tutti i tipi di capello, nutriente e naturale al 99.6%. Arriva dal Cosmoprof dell’anno scorso e purtroppo devo dire che non mi ha esaltato perchè per i miei capelli non era poi così nutriente.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2 . Dr Jart+ – crema viso water drop: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Tesori d’Oriente – doccia crema aromatica Japanese rituals: non male come bagnoschiuma ma il profumo l’ho trovato un po’ troppo forte per i miei gusti.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4 . Ps… Deep cleansing facial wipes: review e inci qui.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

5 . Ps… After sun spray: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Langhaar Madchen – Trocken shampoo: shampoo secco comprato al DM, ammetto che non conoscevo la marca.  Non l’ho trovato molto performante, al momento sembra pulisca bene ma poi nel corso della giornata l’effetto andava pian piano svanendo.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Steam Cream: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

8 . Maybelline – color tattoo 24h n.65 pink gold: review qui. Uno dei migliori ombretti mai provati!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

9 . Essence – Super last eyeliner: decisamente un buon eyeliner, durata fantastica, tratto nero lucido. L’unica pecca era il tempo di asciugatura, forse un po’ lento… se non stavo attenta rischiavo di stampare la riga sulla palpebra superiore!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Peter Thomas Roth – pumpkin enzyme mask: ultima del set di tre minisize, maschera ad effetto esfoliante e bioriparatore con enzimi di zucca. Lascia la pelle morbida ma un pochino arrossata, probabilmente contiene qualcosa che mi irrita leggermente.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

11. Bottega Verde – bagnodoccia limone e agrumi: un buon bagnodoccia, non secca la pelle, forse la profumazione è un pochino chimica.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

12 . Bottega Verde – latte corpo dalia imperiale: latte corpo molto fluido, dal profumo intenso e speziato. Non idrata tantissimo quindi non mi ha particolarmente colpita.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

13 . Bottega Verde – crema corpo idratante Cremafiori: con magnolia e olio diargan, specifica per pelli secche: una crema che “sa di crema”, sono quei profumi classici che ci riportano alla nostra infanzia 😉 Non è male, non è pesante e si asciuga in fretta.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

14 . DM – Dontodent: dentifricio per denti sensibili, acquistabile al DM. Mi era piaciuto il nome ahahah! Comunque è davvero adatto per i denti sensibili e credo proprio che lo ricomprerò anche perchè costa pochissimo.

 

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

Dr. Jart+ – Crema viso Water Drop

Una mia collega va pazza per Dr. Jart+ e credo che ormai abbia già provato tutte le referenze in gamma. Io invece ammetto che non ho mai nutrito molta simpatia per questo brand, principalmente perchè i suoi prodotti non hanno un prezzo proprio low cost e perciò non mi sono mai convinta a provare nulla.

Tuttavia, in una box di Sephora ho trovato questa travel size della crema viso Water Drop e siccome la utilizzo da qualche tempo mi sembrava arrivato il momento di parlarvene.

La crema viso Water Drop di Dr. Jart+ è un trattamento viso che si propone di idratare la pelle secca e allo stesso tempo illuminarla. Per fare ciò si affida a uno speciale sistema di emulsione a base di goccioline ricchissime di attivi illuminanti e nutrienti: durante l’applicazione, la formula rilascia le minuscole goccioline d’acqua che vanno ad idratare istantaneamente la pelle. In tutto il procedimento, l’acido ialuronico svolge un importante ruolo poichè aiuta la pelle a trattenere l’idratazione.

Questa travel size in realtà non è poi così piccola: 30 ml per una crema viso sono comunque un quantitativo onesto, considerato che la maggior parte di queste creme viene venduta nel formato da 50 ml.

La crema si presenta in un tubo morbido specchiato con tappo a vite mentre nella versione full size il tappo è a scatto. Il foro di uscita del prodotto è piccolo e permette di dosar bene la crema.

La crema ha una texture quasi in gel ed è leggermente opaca: la sensazione che si riscontra durante l’applicazione è davvero strana perchè sembra quasi che si trasformi in liquido, si sente davvero la presenza dell’acqua! Ho notato anche un certo “scivolamento” dato da qualche silicone che è contenuto nella crema.

Dopo l’applicazione, la pelle appare subito asciutta e liscia e si può immediatamente procedere col trucco: credo sia una buona base con qualche velleità di primer, anche se non utilizzando il fondotinta non so dirvi come si comporterebbe con quello sopra. Potrebbe essere interessante provare.

Qui sopra potete vedere l’inci in caso foste interessati. Ovviamente è ben lontana dall’essere una crema bio ma può secondo me essere interessante per chi non è particolarmente votato al bio.

Come vi dicevo, questa è una travel size da 30 ml, mentre in vendita potete trovare la full size da be 100 ml, che per una crema viso è un formato a mio parere enorme.

La potete reperire facilmente da Sephora al prezzo di 29,90 Euro.

Avete mai provato questa crema di Dr. Jart+? Avete dei suggerimenti relativi a questo brand? 🙂