Psp #72: March

Questo mese un sacco di prodotti hanno deciso di finire tutti insieme… il che mi fa presumere che il mese prossimo sarà povero! ma concentriamoci su questa ricchissima puntata 🙂

1 . Testanera Palette – shampoo secco: il mio preferito, review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . A’Pieu – Aqua peeling cotton swab: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: non si trova in Italia!

3 . Cera di Cupra – Tonico delicato: tonico senz’alcool, ad azione rivitalizzante con estratto di calendula, acqua di pompelmo e di limone. E’ delicato e fresco, ma mi è sembrato lasciasse la pelle un po’ appiccicaticcia.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4 . Khadi – Kokosol (olio di cocco): il classico olio di cocco, l’ho voluto fortissimamente e poi l’ho odiato. Sui capelli non mi è piaciuto, troppo pesante. Alla fine ho deciso di usarlo per sciogliere i mascara e eyeliner più coriacei che non venivano via nemmeno col bifasico… così perlomeno è stato utile!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Bioline Jatò – Crema viso Dolce+: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

6 . Balea – Chai Tea Vanilla Maske: maschera al tè Chai, un profumo favoloso! è una maschera in crema, ogni confezione è divisa in due bustine e con ciascuna si possono fare tranquillamente 2-3 applicazioni. Dopo l’uso la pelle risulta morbidissima, davvero un ottimo risultato.

La consiglio: si
La ricomprerò: si, ma era un’edizione limitata..

7 . Bottega Verde – crema corpo Uva Rossa: crema corpo ad azione idratante ed antiossidante, contiene anche miele ed olio di mandorle. Non mi è piaciuto molto il profumo, l’ho trovato chimico e tropo invadente.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

8 . Fria intima Рsalviettine intime alla calendula: ottime da tenere in borsa, la confezione da 12 permette di essere abbastanza piccola da non ingombrare e da non seccarsi prima del tempo (la chiusura con linguetta adesiva non ̬ proprio solidissima).

Le consiglio: si
Le ricomprerò: no

9 . Nivea – Mizellen Reinigungstucher (salviettine struccanti micellari): sono salviettine struccanti imbevute di acqua micellare che da quel poco che capisco dalla confezione dovrebbero essere delicate. Mi sono piaciute tantissimo, non solo per il bellissimo fenicottero 😀 ma anche perchè struccavano l’impossibile senza troppo sforzo. Anche la profumazione mi è piaciuta, floreale e piacevole.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

10 . L’Occitane en Provence – Amande concentre de lait: crema corpo alla mandorla, profumatissima e molto nutriente. Peccato solo i prezzi un po’ alti delle full size del brand!

La consiglio: si
La ricomprerò: no

11 . Alfaparf Milano – Hair mask with Berries and Apple: maschera per capelli “assetati”, contiene olii ed estratti di frutti rossi e di mela, insieme però ad una serie di altre cose che sinceramente non me l’hanno fatta apprezzare più di tanto.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

12 . Yes to Cucumbers – Soothing eye gel: questo è un caduto di guerra. Lo butto perchè aperto da anni e non l’ho mai usato molto (è appena a metà), ma essendo applicato su una zona delicata come il contorno occhi preferisco non rischiare. Comunque è stato un contorno occhi senza infamia e senza lode, abbastanza rinfrescante. La Yes To.. era una linea carina, naturale al 98%, che non so perchè adesso si fa fatica a reperire.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

13 . Bandi – Hydro care intensive moisturising cream: crema viso proveniente dal Cosmoprof 2017. Contiene acido ialuronico che aiuta la pelle a mantenere l’idratazione. Non era male ma tendeva a lucidarmi un po’ la pelle.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

14 . Herborist – Silky Masque: maschera in gel dalla texture fondente, molto rinfrescante e lascia davvero la pelle setosa. Contiene diversi olii ed estratti vegetali.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

Psp #65: August

1 . Tony Moly – Mask sheet Skin Purifying: maschera in tessuto, molto imbevuta di siero che contiene estratto di riso, tè nero e di anice. Come detto più volte, trovo queste maschere molto rinfrescanti ma non vedo nessun cambiamento dopo l’uso.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

2 . Sun Dance РApr̬s pflege schaum (doposole): review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Coppertone – doposole: era un residuo dell’anno scorso. Non contiene parabeni, siliconi nè alcool. Un buon doposole anche se l’inci non è verde.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4 . Testanera Palette – shampoo secco: il mio preferito. Review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Corine de Farme Рeau micellaire puret̩: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

6 . Bioline Jatò – DOLCE+ nettare in gocce: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

7 . Lavera – Re-energizing sleeping cream: crema notte, campioncino datomi al Cosmoprof. Contiene diversi olii (oliva, mandorle dolci, soia, jojoba, girasole) ed estratti vegetali come aloe, uva, cicoria. Mi è piaciuta molto, al mattino la pelle era bella morbida e rimpolpata; oltretutto non mi ha dato l’impressione di essere particolarmente pesante. Potrei comprare la full size, una volta finite le scorte!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

8 . Natura Siberica – sibrian ginseng eye cream gel: campioncino ENORME di crema contorno occhi. Contiene estratti vegetali, tra cui il ginseng, per sgonfiare l’area. Non mi è dispiaciuta ma non mi ha nemmeno conquistata.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

9 . HQ – correttore verde: ha un imbarazzante numero di ani, tant’è che la formula si è separata ed è andata a male. Utilissimo per correggere i rossori, che siano brufoli, o residui da pianti disperati XD. Un correttore verde è un amico fidato!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Essence – Metal glam eyeliner: eyeliner verde metallizzato, intensissimo. L’ho usato veramente tanto e con soddisfazione… era una limited edition vecchia ed ora si è seccato quel poco che ne rimaneva.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

11 . Lancaster – Sun beauty silky milk spf 15: travel size di uno dei marchi di suncare più famosi. Ammetto che mi è piaciuto moltissimo, protegge bene, ha un odore paradisiaco e non appiccica. Se non costassero un rene prenderei la full size!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

12 . Essence – nail art special effect topper: bellissimo smalto, base glitterata argento e codette multicolor, peccato si sia seccato dopo pochi utilizzi..

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

13 . Essence nail – art twins glitter topper: uno degli smalti glitter più belli che io abbia mai comprato, con quadratini e cerchietti finissimi e iridescenti. L’ho usato per più di metà, poi si è seccato.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

 

Bioline Jatò – Crema viso Dolce+

_DSC9544

Se siete lettori di lungo corso di questo blog ricorderete sicuramente le altre mie review dei prodotti Bioline Jatò. Oggi vi parlo della crema viso DOLCE+, che fa parte della stessa linea del nettare in gocce (qui il post).

La linea DOLCE+ si rivolge specificamente a tutti coloro la cui pelle è sensibile e delicata, si arrossa con un nonnulla e reagisce agli sbalzi di temperatura. Tutti i prodotti della linea sono formulati con l’innovativo Repair Intensive Complex (estratto di mirtillo, ribes nero e aloe vera) che agisce sulla struttura cutanea aumentandone la resistenza e la tollerabilità alle aggressioni esterne.

La crema addolcente nutriente contiene aloe e olio di mandorle dolci che nutrono in profondità la pelle, nonchè mirtillo e aloe che contribuiscono a lenire gli arrossamenti.

_DSC9549

Il packaging è curato e pulito: un vasetto di vetro bianco opaco con scritte rosa antico, senza fronzoli nè orpelli. La crema è bianca, corposa, sa di fiori.

E’ ormai la mia crema viso da giorno da parecchi mesi, la applico dopo la detersione mattutina e la massaggio qualche secondo per aiutarla ad assorbirsi. Non è particolarmente pesante ma nei mesi estivi l’ho accantonata in favore del siero, ben più leggero. In ogni caso, una volta assorbita, la pelle rimane morbida e vellutata; non è una crema opacizzante quindi tende a lucidare in zona T, ma non è un particolare problema.

Ecco l’inci:

_DSC9548

L’avete mai provata? Usate altri prodotti Bioline Jatò? 🙂

Bioline Jatò – Dolce+ nettare in gocce

DSC_8806

Vi avevo raccontato del pressday di Bioline Jatò a cui avevo partecipato qualche tempo fa, oggi finalmente sono pronta a recensirvi un prodotto della linea Dolce+: il Nettare in Gocce.

Si tratta di un siero intensivo che aiuta la pelle sensibile a resistere alle aggressioni esterne (freddo, vento, smog… avete presente?) ed attenuare gli arrossamenti cutanei che ne derivano. E’ specifico per viso e collo ed è possibile utilizzarlo in combinazione con la crema abbinata.

Questo Nettare in Gocce contiene estratto di mirtillo che grazie alle loro antocianine proteggono e rinforzano le pareti dei vasi capillari, contribuendo a migliorare la funzionalità del microcircolo cutaneo.
L’estratto di ribes nero ha anch’esso proprietà vasoprotettive ma serve anche da antiradicale e rinforza la barriera difensiva della pelle, grazie ai suoi omega-3, omega-6 e vitamina C.
E’ presente anche aloe vera, che crea un film protettivo sulla pelle che le cede acqua e  la mantiene così idratata, prevenendo una perdita idrica che la renderebbe ancora più sensibile e delicata.

DSC_4343

Il packaging del Nettare in Gocce è molto curato e professionale: si tratta di una boccetta di vetro stampato bianco con le scritte in rosa antico. Svitando il tappo si rivela la pompetta anch’essa di vetro che serve a prelevare la quantità necessaria di siero.
Il siero è liquido, setoso al tatto e una volta steso sulla pelle viene assorbito davvero velocemente. Il profumo è gradevole e delicato, a me sembra fiorito: in ogni caso non persiste sulla pelle dopo l’utilizzo.

DSC_8808

Ecco qui sopra l’inci per chi fosse interessato a consultarlo.
Il PAO è di 12 mesi, consono al tipo di prodotto di cui stiamo parlando, e il contenuto è di 30 ml. Può sembrare poco ma essendo un siero la quantità che serve per ogni applicazione è davvero minima!

Conoscevate già i prodotti Bioline Jatò? Cosa ne pensate di questo Nettare in Gocce? 🙂