Psp #75: June

1 . Parisienne – Lin Exance shampoo secco ai semi di lino: dovrei farci una review prima o poi. In ogni caso, uno dei tanti shampi secchi che ho provato in questi anni e che ogni tanto ricompro se è in offerta. Senza infamia e senza lode direi.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Neutro Roberts – Deodorante dermazero 0%: deodorante unisex senza sali di alluminio, alcool né parabeni. Non mi ha macchiato i vestiti e ha prestazioni nella media.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Yves Rocher – Aqua micellare lenitiva 2 in 1 Sensitive Végétal: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

4 . Bath & Body Works – Body lotion Jingle all the way: crema corpo al burro di karitè della collezione natalizia. Bellissima da vedersi (quando piena) perchè presentava una doppia spirale colorata, una bianca e una verde glitter. Inci pessimo e idratazione medio-bassa, però buonissimo profumo.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

5 . Primark – PS Deep cleansing wipes: review e inci qui.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

6 . Diesel – Fuel for life: prosegue molto lentamente il mio progetto di smaltimento di campioncini di profumo, ora ne ho solamente millesettecentoventi meno uno XD Questo Diesel non mi ha esaltata.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Bionike – Defence Elixage contour: crema contorno occhi e labbra. L’ho usata solo come contorno occhi perché non sento l’esigenza di utilizzare un contorno labbra. Non ho visto grandi differenze dopo l’utilizzo,

La consiglio: no
La ricomprerò: no

8 . Sephora – Charcoal nose strip: strisce per naso al carbone, mi è piaciuta (perché è una monodose) perché ho visto effettivamente che è riuscita a tirar fuori qualche impurità. Mi sa che col 20% me le prendo ancora!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

9 e 10 . Bath & Body Works – Conditioner e lotion White Citrus: campioncini di balsamo e crema corpo dell’hotel di New York dello scorso anno. Profumo molto buono, floreale, ingredienti non pervenuti ma presumo pessimi dato che il brand non è particolarmente attento a questo aspetto.

Li consiglio: no
Li ricomprerò: no

11 . Avon – Kajal: matita marrone di mille anni fa, la usavo per le sopracciglia. Ottima durata se usata in questo modo, perché invece nella rima interna non ha mai scritto per niente e sulla palpebra era leggerissima. La potete vedere in questo post.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

12 . Tony Moly – I’m Real red wine mark sheet: dico sempre che le maschere Tony Moly non mi eslatano, questa però aveva qualcosa di diverso… non tanto la funzione, perchè doveva essere “pore care” (cura dei pori) e invece come al solito era fresca ma nulla più, ma perché profuma di vino. Giuro. Anche il mio fidanzato mi ha annusata mentre era in posa e se n’è accorto ahahah Insomma una buona idea regalo per sollevare gli animi 😀

La consiglio: si
La ricomprerò: si

Lush – Teodoro

dsc_9272

Avete mai provato un deodorante solido che non fosse contenuto in uno stick? Prima di incontrare Lush, non pensavo fosse possibile. Ok, è una cosa strana, me ne rendo conto, ma venite con me e scoprirete qualcosa di nuovo.

Lush, tra le varie cose, porta avanti una politica di minor impatto ambientale possibile, riducendo al minimo i packaging dei suoi prodotti, eliminandoli del tutto in alcuni casi. Tipo questo.

dsc_9280

Teodoro (adoro i giochi di parole che Lush crea!) è infatti un deodorante a forma di saponetta, composto da polveri pressate. La cosa celeste che vedete alla base è cera, messa appositamente per creare una superficie comoda da maneggiare.

Il funzionamento è semplicissimo: impugnandolo dalla base cerosa, si strofina la parte polverosa sulle ascelle, depositando così una patina di prodotto dal potere assorbente e antibatterico. Gli ingredienti che lo compongono, tra cui gli oli essenziali di ginepro e agrumi, conferiscono un buon profumo fresco delicato ma efficace che neutralizza gli effetti collaterali della sudorazione.

dsc_9276

Sulla superficie vedete dei petali di fiordaliso, credo abbiano una funzione decorativa, comunque dopo qualche utilizzo spariscono e in ogni caso non creano alcun tipo di problemi nè irritazione.

Ormai lo utilizzo da un mesetto, alternandolo a deodoranti più classici, e questo mi ha permesso di valutarne l’efficacia. Partivo un po’ prevenuta, avevo sentito dei pareri abbastanza negativi su Teodoro, ma mi son dovuta ricredere: su di me, l’effetto c’è al pari di altri deodoranti. La polvere che lo compone è davvero assorbente e il profumo elimina gli odori sgradevoli che possono essere causati dal sudore.

Certo, non è un prodotto adatto ad essere sballottato in giro (es. borsa della palestra) perchè tenderebbe a sgretolarsi, ma per un uso casalingo è perfetto.

Ecco l’inci:

dsc_9270-2

Teodoro è disponibile in un’unica versione da 90 grammi, venduta a 7€.

Avete mai provato Teodoro? vi incuriosisce questa tipologia di prodotto? 🙂