Biomed – Body Firmer cream

Lo scorso luglio ho ricevuto in prova alcuni prodotti dell’azienda tedesca Biomed (qui il mio post introduttivo) e pian piano li sto usando tutti: non sarò particolarmente veloce nelle recensioni ma sono dell’opinione che un prodotto, crema o trattamento che sia, ha bisogno di tempo per essere valutato e per mostrare se e come produce effetti.

Oggi vi parlo quindi di Body Firmer, una crema corpo ad azione rassodante – il nome in sè era abbastanza esplicativo.

Body Firmer è una crema naturale al 98,9%, testata clinicamente e dermatologicamente e specifica per le pelli sensibili. Contiene burro di karitè, olio di avocado e aloe vera che svolgono un’azione nutriente della pelle, e Dermochlorella DG, un estratto di microalghe verdi Chlorella Vulgaris, ricche in aminoacidi e oligopeptidi che stimolano la produzione di collagene, elastina e sebo.

La confezione, come potete vedere, è molto essenziale ed è composta da un tubo di plastica opaca bianca, semirigido, con impresse le informazioni principali. Il tappo è a scatto e la chiusura salda; il foro erogatore è di medie dimensioni ma dal momento che la crema all’interno è piuttosto densa non rappresenta un problema.

La crema, per l’appunto, ha una consistenza densa ma una texture simile ad un gel. E’ bianca e piuttosto inodore.

Mentre la si spalma sul corpo (io privilegio le zone di pancia, fianchi e cosce, considerata l’azione rassodante) si nota che in principio tende a lasciare le strisce bianche, come alcune creme solari per intenderci, ma è sintomo che dobbiamo solo insistere un po’ di più col massaggio per permetterle di essere assorbita. Come ormai sappiamo, nessuna crema fa miracoli da sola, ma è anche l’azione meccanica dei massaggi che aiuta a rassodare un po’ la pelle – posto che un’alimentazione sana e il costante esercizio fisico fanno ben più di una crema.

Mi è piaciuta? Mah allora, tendenzialmente direi di si. Non ho visto miracoli (ma questo è il discorso che facevo poche righe fa) ma un pochino di rassodamento mi è sembrato di vederlo. Tuttavia ho trovato questa crema un po’ laboriosa da applicare e soprattutto, anche qualche ora dopo averla messa, continuavo ad avere la pelle appiccicaticcia, come se non avesse del tutto assorbito il prodotto.

Qui sopra trovate l’inci, in caso foste interessati.

Info tecniche: la crema Body Firmer viene venduta nel formato a tubo da 150 ml, ha un pao di 6 mesi (che continuo a ritenere troppo corto per un prodotto del genere) e sul sito del brand viene venduta al prezzo di 20 Euro.

Avete mai provato i prodotti Biomed? che rapporto avete con le creme rassodanti? 🙂

Steamcream, la crema multiuso

Rieccomi nuovamente a parlare di creme: questa volta la crema in questione è del marchio Steamcream ed è una vera e propria crema multiuso.

Ho conosciuto Steamcream più di un anno fa da Sephora, all’epoca primo rivenditore in Italia del marchio (ad oggi invece non lo rivende più). Mi aveva subito attirata per il packaging, lo confesso: chi può resistere a delle deliziose scatoline di latta tutte colorate e una diversa dall’altra?

Aspetto estetico a parte, avevo già sentito parlare di queste creme inglesi che sono note da anni (specie fuori dal nostro Paese) per via del particolare metodo di produzione che impiega il vapore per estrarre gli attivi degli elementi in essa presenti. Infatti, la Steamcream include dodici diversi attivi naturali, tra cui estratti vegetali (olio di mandorle e di jojoba) ed olii essenziali (camomilla, lavanda, arancia e rosa) che in sinergia con il burro di cacao formano un potente mix, che rende la pelle morbida  e nutrita.

La crema si presenta completamente bianca e non troppo compatta, con un profumo piuttosto forte che inizialmente non riuscivo ad identificare ma che poi ho scoperto essere un mix di lavanda e arancia: è piuttosto forte e personalmente non mi fa impazzire, avrei preferito un profumo meno invadente.

Pur essendo una crema multiuso, io la utilizzo in ufficio come crema mani ma mi è capitato di applicarla anche sul corpo in caso di necessità (etichette dei vestiti che prudono, pelle irritata..).

Una volta applicata la si sente un po’ acquosa, è una sensazione strana da descrivere, però si assorbe tutto sommato in fretta e non lascia le mani unte. Anche il profumo fortunatamente non è così persistente.

Di sicuro idrata la pelle ma non l’ho trovata così nutriente come pensavo. Infatti tendo a farne uso più volte nel corso della giornata, ma per me questo aspetto non è un problema particolare.

Qui sopra potete trovare l’inci, per chi fosse interessato.

Qualche info tecnica: la Steamcream è Made in Japan, viene venduta solo nel formato da 75 ml e ha un pao di 6 mesi (che mi sembra decisamente troppo breve ma credo sia dovuto all’acqua presente al suo interno).

Come vi dicevo all’inizio, purtroppo Sephora non la vende più ma potete trovarla facilmente su Amazon.it (14-16 €), Lookfantastic.it (12-16 €). Anche il sito della casa madre Steamcream.com spedisce in Italia ma alle 14£ circa della crema dovete aggiungere le spedizioni che non sono proprio a buon mercato.

Avete mai provato la Steamcream? 🙂

Calendario dell’Avvento Yves Rocher – 9-13 dicembre

Rieccoci con lo spacchettamento del mio calendario dell’avvento di Yves Rocher!

9 DICEMBRE

Il Balsamo doccia ultra nutriente mi incuriosisce.. e so che incuriosirà anche qualcuno di voi! E’ un prodotto lavante ma che svolge al contempo anche la funzione di crema… vedremo se sarà valido o meno 🙂

10 DICEMBRE

Una Base Smalto SOS Rinforzante per proteggere le unghie anche sotto lo smalto colorato. Non contiene formaldeide, ftalati nè canfora.

11 DICEMBRE

Continuiamo la serie di smalti ma questa volta con un classicissimo smalto rosso, perfetto per le feste perchè fa molto Natale ma utilizzabile senza problemi durante tutto l’anno. Un must in tutti i calendari dell’avvento!

12 DICEMBRE

Travel size di Latte corpo Nutriente, con estratti d’avena dalle proprietà addolcenti. Non contiene oli minerali, coloranti nè parabeni. E’ specifico per le pelli molto secche.

13 DICEMBRE

Finalmente una minisize di bagnodoccia! Non ho mai provato i famosi bagnodoccia Yves Rocher, che sono disponibili in tantissime profumazioni. Questa è al mango e legno di cedro.

*  *  *

Avete provato qualcuno di questi prodotti? 🙂

Biomed – First aid face cream

Ne è passato di tempo dal post preview di Biomed (per chi se lo fosse perso, questo) ma d’altronde un’opinione un po’ seria su un prodotto richiede tempo per formarsi. Sono quindi pronta a parlarvi del primo dei quattro prodotti che mi sono stati inviati in prova, la First Aid Face Cream.

Si tratta di una crema ipoallegenica che contiene un ingrediente attivo di rivoluzionaria concezione, il SymSitive™ 1609, che è stato studiato per calmare e lenire le pelli reattive e sensibili. Inoltre, questa crema ha ben il 98% di ingredienti naturali e non contiene parabeni nè oli minerali e non è testata su animali.

Le sue tre funzioni principali sono dunque calmare, idratare e proteggere la pelle dagli agenti ambientali che la aggrediscono quotidianamente. E’ stata dermatologicamente testata su volontari per verificarne la capacità lenitiva su sintomi quali il bruciore, il pizzicore e la sensazione di pelle che tira, con buoni risultati.

La crema si presenta in un tubetto in plastica morbida bianca opaca con impresse tutte le varie informazioni utili. Il tappo è a vite e il foro d’uscita è delle giuste dimensioni.

La crema è bianca, leggermente liquida e non ha un odore particolare (sa “di crema”!). La stesura è agevole anche se ho notato che lascia l’alone bianco alla prima passata… va perciò massaggiata un pochino per farla assorbire bene.

Mi ci sto trovando bene: la presenza di aloe vera e olio di jojoba all’interno è sicuramente utile per lenire e ammorbidire la pelle, calmando le irritazioni della cute. Personalmente la uso non solo sulla faccia ma anzi principalmente sul corpo: devo dire che per curare le piccole irritazioni funziona alla grande!

Qui sopra c’è l’inci a disposizione di chi fosse interessato.

La First Aid Face Cream di Biomed è in vendita online sul loro sito ad un prezzo di 20 euro per un contenuto di 40 ml. Il pao è 6 mesi.

Conoscete Biomed e i suoi prodotti? 🙂

Psp #66: September

Per la prima volta pubblico in ritardo un PSP… ma cominciamo!!

1 . Kocostar – Slice mask sheet Cocumber: si tratta di una maschera “a bolloni” che avevo preso al Cosmoprof. Si applicano i vari bolloni (che sono fatti dello stesso tessuto-non tessuto delle sheet mask) e si lasciano in posa. E’ un maschera divertente e rinfrescante.

L’inci non c’è perchè è in coreano 😉

La consiglio: si
La ricomprerò: si

2 . Bottega Verde -Gel fresco spf 6 cocco&lime: ammetto di non essere riuscita a finirlo, un po’ perchè era vecchio e stendendolo faceva delle specie di pallini, un po’ perchè l’spf è davvero basso. Profumo buonissimo, ma non lo ricomprerò proprio a causa della bassa protezione.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Sensurè – salviettine struccanti viso & occhi: salviettine 3 in 1 che struccano, detergono e rivitalizzano. Non erano male, la confezione col sigillo aiuta a preservarle. Il trucco waterproof viene rimosso ma con un po’ di fatica.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

4 . Sensurè – salviettine struccanti: non mi sono piaciute, le ho trovate poco imbevute e non molto performanti.

Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

5 . Balea – Cremedusche Limette & Aloe Vera: minisize di bagnoschiuma, venduto dalla catena tedesca DM. Profumo fantastico, prenderei la fullsize se me ne capitasse l’occasione!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Bottega Verde – vellutata corpo al cocco: minisize di crema corpo al cocco, la trovo un po’ poco idratante per i miei bisogni, e anche la profumazione non è granchè (un po’ chimica diciamo).

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Caudalie – Crema sorbetto Vinosource: credo fosse l’ultima minisize che avevo in giro di questa crema. Mi è piaciuta molto, sulla pelle risulta leggera ma nutriente! Potrei valutare l’acquisto della full size.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

8 . Nashi Argan – Balsamo: sono combattuta, tutti parlano bene di questa linea ma a me Nashi non entusiasma. Trovo i suoi prodotti pesanti sui miei capelli, oltre a non apprezzare le profumazioni forti.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . Infasil Donna – Deodorante in crema Rigenera: mini, davvero mini, taglia del deodorante in crema di Infasil. Ero scettica ma mi sono dovuta ricredere: è delicatissimo e davvero performante. L’inci non sarà dei migliori, ma io sono rimasta davvero soddisfatta!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Speedy Care – salviettine Millusi rinfrescanti: Salviettine multiuso senza alcool/PEG/parabeni. Profumano delicatamente di tè verde. le uso dopo la lezione di pole dance per togliermi la magnesite dalla pelle. Costano poco e fanno il loro dovere, promosse!

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

11 . Bottega Verde – Mousse detergente all’Argan del Marocco: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

12. Lush – Gel doccia Nonlabevo: conoscete il godurioso sapone Nonsimangia? Questa è la versione liquida. Contiene miele, rosa canina, arancia e bergamotto.. e vorrete berlo, ve lo assicuro!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

13 . Elgon Green – Imagea absolute mask 2: trattamento intensivo all’olio d’oliva, arricchito con proteine di quinoa ed estratto di melograno. E’ un buon trattamento che però sui miei capelli non è risultato nutriente quanto sperassi. Profumo ottimo!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

Psp #52: August

_DSC9532

1 .  Viviverde Coop – Latte doposole: contiene gel d’aloe, burro di karitè e olio di argan tutti provenienti da agricoltura biologica. E’ privo di oli minerali, parabeni, siliconi, coloranti e peg. Lascia la pelle idratata ma per me era fin troppo ricco, faceva un po’ fatica ad assorbirsi.

_DSC9536

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2 . Garnier skin naturals – salviettine struccanti Fresh essential: specifiche per pelli normali e miste, con estratto d’uva purificante e vitamina E. Mi era piaciuto molto il latte detergente di questa linea, le salviette invece non mi hanno conquistata perchè nonostante ci sia scritto che vanno bene anche per il trucco waterproof non è esattamente vero. Con l’eyeliner facevano un pochino di fatica; col trucco normale però si comportavano discretamente.

_DSC9537

Le consiglio: si
Le ricomprerò: no

3 . Balea – Aqua tuchmaske (maschera viso in tessuto): review e inci qui.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

4 . Le petit marseiliais – doccia crema al latte di mandorla dolce: era una vita che volevo provare questi docciaschiuma, c’è stato un periodo in cui imperversavano sul web. Alla fine ne ho presi due, questo e un altro (che sarà nel prossimo psp credo). Lavare lava, ma la cosa più rilevante è il profumo: se adorate le mandorle non fatevelo scappare!!

_DSC9539

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Bottega Verde – crema corpo eucalipto e timo: ho in giro una quantità imbarazzante di questi campioncini, finalmente ne ho usato uno. Si tratta di una crema corpo con olii essenziali di eucalipto e timo e olii di mandorle e di girasole. Segnalo che la profumazione è molto intensa, balsamica, perciò se non ne andate pazzi evitate di provarla.

_DSC9540

La consiglio: no
La ricomprerò: no

6 . Klorane – Crema senza risciacquo al burro di mango: contiene burro di mango dall’alto potere nutriente e ammorbidente, senza parabeni nè siliconi. L’ho trovata efficace durante tutti gli utilizzi, dato che il campioncino era piuttosto generoso di prodotto e l’ho potuto sfruttare per 6-7 applicazioni.

_DSC9541

La consiglio: si
La ricomprerò: si

7 . Biofficina Toscana – fluido corpo al miele: come dice il nome, è una crema davvero fluida (liquida), di facile assorbimento. Contiene miele toscano, olio di oliva bio ed estratti vegetali dalle proprietà rassodanti (echinacea, edera, ginepro..). Il profumo di gelsomino è piuttosto buono e non invadente.

_DSC9542

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Kiko – Glass shine lipgloss: è un lucidalabbra rosso glitterato, piuttosto coprente, di una limited edition di qualche tempo fa. Dopo pochi utilizzi mi si è rotto lo scovolino (prima volta in tutta la storia) ed è scivolato sul fondo, rendendo il prodotto inutilizzabile. Lo butto perchè non ho modo di finirlo!!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: limited edition

9 . Lancôme – Ô de l’orangerie: campioncino di profumo che ho adorato, è davvero buonissimo!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

10 . Wet’n’wild – smalto viola metal: questo smalto ha un sacco di anni, risale a quanto Wet’n’wild si trovava all’Upim prima della sua sparizione (e boom di rinascita dell’ultimo paio d’anni). E’ stato un ottimo acquisto, un viola quasi duochrome argento dall’altissima tenuta.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

Psp #48: April

DSC_92431 . John Galliano – Parlez-moi d’amour: campioncino ben riempito. Buono, molto dolce e fiorato ma non mi ha conquistata. Menzione d’onore allo spruzzino che funziona come Dio comanda (coi campioncini è sempre un terno al lotto XD ).

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2 . Petit Jardin – Crema viso notte: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

3 . Sephora – Waterproof make up remover: il bifasico più famoso del mondo. L’avevo già usato in full size, strucca tutto ma è davvero molto oleoso. La travel size è comodissima da portare in giro quando si viaggia!

DSC_9245

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

4 . Lancome – mascara Hypnose star: che dire, non mi ha conquistata (e per fortuna, visto il prezzo della full size). Lo scovolino conico però è comodo per raggiungere le ciglia più sottili. L’ho trovato un pochino pastoso, volumizza un pochino ma non incurva.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Bottega Verde – lima di cartone: credo sia l’ultima sopravvissuta del set originario, come già scritto in altri psp sono prodotti comodi da avere in borsa per ogni evenienza ma c’è da tener conto che hanno una vita piuttosto breve. Dato il prezzo, quando sono in offerta a 1-2€ il set, sono comunque un affare.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

6 . Garnier Ultra dolce – shampoo secco al limone: io davvero soffro di una perdita di memoria piuttosto importante. Non so se è forse la terza volta che lo ricompro, e ogni volta prometto di non farlo più… eppure ricapita perchè mi faccio tentare dalle offerte. Come ogni volta ridico, funziona ma puzza drammaticamente: l’odore di limone è talmente chimico e persistente che impesta il bagno quando lo uso >.<

DSC_7731

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Maybelline – solvente delicato Weak Nails: solvente per smalto senza acetone, arricchito con estratto di avocado dalle proprietà addolcenti. Funziona, non puzza più di tanto.

DSC_9247

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Bottega verde – latte corpo Gardenia Reale: latte corpo dal profumo delicato e dolce. Non mi ha esaltata perchè è davvero molto leggero, non ha molto potere idratante.

DSC_9248

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . I coloniali – shower scrub Ardent amber: mi è piaciuta l’esperienza con questo scrub. Il profumo è meglio di quanto mi aspettassi, lo credevo pesante e stucchevole invece è dolce ma molto gradevole. Al tatto è fluido e avvolgente, tuttavia non scrubba tantissimo, è molto delicato. Lo considero più una coccola che un trattamento vero e proprio però non lo boccio perchè è davvero piacevole da usare.

DSC_9249

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

10 . Coop – dischetti di cotone per il viso: leggo ora, scrivendo il post, che avevano un doppio lato, uno liscio e uno decorato per una pulizia più profonda. Ecco, io ho usato 70 dischetti e non ci ho fatto minimamente caso XD Comunque, sono dei buoni dischetti, non si sfaldano, fanno quello che devono fare e costano poco (se non ricordo male).

Li consiglio: si
Li ricomprerò: si

Psp #42: October

DSC_8588

1 . Bottega Verde – crema corpo Uva Rossa: un “cocktail di bellezza” arricchito da estratti di uva rossa per ottenere un effetto idratante e antiossidante. Una crema molto fluida ma non di velocissimo assorbimento. Il profumo per i miei gusti era un pochino troppo forte, anche se non particolarmente persistente.

DSC_8591

La consiglio: no
La ricomprerò: no

2 . Clinians –  maschera viso doposole: review e inci qui

La consiglio: si
La ricomprerò: si

3 . Fresh&Clean – salviettine milleusi classic: comode da tenere in borsa perchè grazie alla confezione rigida non si spiegazzavano nè aprivano (solo a me capita con le confezioni classiche?). Le uso principalmente a pole per darmi una pulita veloce dalla magnesite prima di andare a casa. Le ho già ricomprate ma in un’altra profumazione, mi piace sperimentare!

DSC_8594

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

4 . Garnier Fructis – shampoo Densi e Corposi: campioncino trovato in una rivista spagnola, forse Glamour. Non mi è dispiaciuto, lava bene, ma non posso dire se mantiene l’effetto promesso dato che la quantità provata è stata minima!

DSC_8596

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

5 . Essence – gel eyeliner n.03 berlin rocksmi son decisa a buttarlo, era ormai secchissimo e irrecuperabile. A suo tempo l’ho molto apprezzato, il tratto era fluido e intenso. Tuttavia gli eyeliner in gel non sono i miei preferiti, la necessità di dover sempre usare un pennello mi fa passare la voglia XD

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6 . Bottega Verde – crema mani Sweet Christmas: crema mani al profumo di pan di spezie. Dire che adoro questa profumazione è riduttivo: me la starei a sniffare tutto il giorno! Spero la ripropongano in futuro.. insieme alla mela&cannella. Come crema mani non è male, si assorbe velocemente e lascia una bella sensazione di protezione. Peccato per l’inci un po’ così :/

DSC_8459

La consiglio: si
La ricomprerò: si

7 . Testanera Palette – shampoo secco: è indicato per capelli fini e deboli, il che mi fa pensare che ne esistano delle varianti, ma ad oggi è l’unica versione che ho trovato. Mi piace molto, forse è il mio preferito della categoria e l’ho già ricomprato più volte!

DSC_7805

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Lycia – acqua micellare 3 in 1: è già la seconda che ricompro, mi piace come strucca quasi tutto (il waterproof più estremo no, ma per quello esiste il bifasico) e non è pesante a contatto con la pelle. Io comunque la risciacquo lo stesso. E’ adatta alle pelli sensibili e contiene acqua di fior di loto, acido jaluronico, eufrasia e olio di argan.

DSC_7569

La consiglio: si
La ricomprerò: si