Sport da spiaggia: origliare

L’altro giorno ero in spiaggia a Camogli e mentre cercavo di non spaccarmi la schiena sui sassi ho involontariamente ascoltato due signore a fianco che parlavano (non è che l’abbia fatto apposta, erano sull’asciugamano proprio accanto). 

“Ma sai Ryan (nome di fantasia),  mio nipote,  un giorno va da mia sorella e le fa ‘Mamma ma perché ho gli occhi da cinese? ‘  ‘Eh amore perché sei cinese’   “Ah. Ma quindi tu e papà siete venuti in Cina a prendermi? ‘    ‘Eh certo’   ‘Ah. Ma allora voi siete venuti a salvarmi. ‘ ”

E quando senti conversazioni così, che vanno ben oltre il classico gossip da spiaggia,  ti si riempie il cuore.