Psp #85: April

1 . SimplePleasures – Honey almond scented bath fizzers: confezione da 3 bombe da bagno presa con i saldi da OVS. Carine, a forma di fiocco di neve bianco, ma una volta immerse nell’acqua si sciolgono senza particolari effetti speciali e non hanno nemmeno un profumo particolarmente intenso. Deludenti…

Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

2 . Holika Holika – Pig nose clear black head 3-step kit: trattamento anti punti neri in 3 fasi, con 3 diversi cerottini da applicare in successione. Il primo sembrava un classico cerottino idratnte, il secondo si è seccato stile argilla (e che dolore rimuoverlo!), il terzo era talmente pieno di siero che non stava in posa. Tanta fatica per non vedere nemmeno un risultato…

Li consiglio: no
Li ricomprerò: no

3 . EO Laboratories – Micellar solution: ero convinta di aver fatto la recensione, invece era l’altra referenza del brand. Rispetto all’altra (qui), questa ha un profumo meno forte ma è ugualmente efficace. Purtroppo quest’anno al Cosmoprof abbiamo scoperto che il brand ha cambiato nome e non aveva il solito stand iper fornito, peccato, l’avrei volentieri ricomprata!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

4 . Balea – Kuchenseife: sapone a melograno, di colore rosso acceso, ha una consistenza gellosa e un profumo lieve. Non male, anche per il prezzo piccolo piccolo.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Testanera palette – shampoo secco: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Glam of Sweden – Collagen facial mask: maschera in hydrogel con collagene, arriva dal Cosmoprof 2018. Non male, tagliata non proprio precisissima ma dopo l’uso la pelle era visibilmente più morbida e compatta.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

7 . Lush – Chick’n’mix: bomba da bagno in tre parti, due che compongono l’uovo esterno e un ovetto interno. Colorano l’acqua e profumano un sacco, come sempre Lush non delude mai!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

 8 . Kocostar – Tropical Eye patch coconut: l’anno scorso al Cosmoprof avevo preso tre diversi patch occhi, questi sono al cocco. Purtroppo non si sentiva molto il profumo, ma sono sempre molto freschi da usare anche se non fanno miracoli.

Li consiglio: si
Li ricomprerò: no

9 . Balea – Spulung feuchtig-keit: balsamo idratante per capelli alla pesca al mango, un profumo buonissimo e l’ho trovato anche piuttosto efficace. Ero convinta fosse alla pesca e invece guardandolo al momento della scrittura del post ho scoperto che era al mango XD

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . John masters organics – rose & apricot hair milk: campioncino di balsamo che risiedeva da troppo tempo nella scatola dei campioncini..  non mi è dispiaciuto e apprezzo l’inci verde ma non so se comprerei la full size, non mi ha convinta al 100%.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

11 . Ps…love this – Dischetti struccanti tondi: ogni volta che vado da Primark li prendo sempre perchè sono economici (solo 75 centesimi!), tanti, 100% cotone e soprattutto efficaci.

Li consiglio: si
Li ricomprerò: si

12 . Spa ceylon ayurveda – Hair nourishing balm: questo ampioncino arriva dal Cosmoprof 2017! L’aziend a è dello Sri Lanka e non è più venuta in fiera purtroppo. Si tratta di un cosmetico senza parabeni, paraffina, alcool. E’ a base di aloe, cocco, olio di oliva e altri estratti vegetali. L’ho trovato un po’ leggerino a dire il vero, però molto profumato.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

13 . Rizes – Nourishing hand cream: azienda greca, anche questo arriva dal Cosmoprof 2018 (quest’anno invece non erano in fiera), i prodotti sono tutti a base di olio di oliva. Questa crema mani mi è piaciuta, contiene anche aloe e si assorbe in fretta.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

14 . Greenland – Hand cream Papaya lemon: si vede che sto finendo i campioncini di creme mani?? XD Questa aveva un profumo spettacolare ed era molto nutriente. Assolutamente voglio prendere la full size.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

15 . Alta Natura Trichology Lab – Balsamo intensivo capelli grassi:  questo credo venga dal Sana 2018, ho una quantità spropositata di campioncini di questo brand. Questo balsamo contiene pantenolo, tronina, biotina e cocogliceridi di mango selvatico bio. Non mi è dispiaciuto ma non mi ha nemmeno colpita.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

16 . Hermes – Le Jardin de Monsieur Li: campioncino molto buono, avevo guardato la full size ma alla fine non mi ero convinta a prenderlo. Comunque si tratta di un profumo fresco e abbastanza durevole.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

17 . Bomb Cosmetcs – Dizzy Fizzy: quest’anno finalmente Bomb vendeva al Cosmoprof! ho preso 3 bombe a 10€ e questa era bianca con decori spiraliformi verdi e una caramella al centro. Profumava di lime e ha fatto un po’ di “frizzamento” quando l’ho immersa nell’acqua, però essendo bianca non ha ovviamente rilasciato colore.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

18 . Catrice – Eyeliner pen waterproof: UNA CIOFECA. Spero mi sia capitato il prodotto fallato o già aperto, ma non sono mai riuscita a farlo scrivere a dovere, la punta non era mai imbevuta bene.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

Make me blush

DSC_7434

Qualche giorno fa mi son messa a riordinare  il mio stash cosmetico e ho riunito tutti i blush. Io soffro di blushite compulsiva e mi aspettavo di possederne un numero tendente a +∞ .. invece ho scoperto di averne sì tanti ma meno di quanti pensassi XD Ho quindi uozzappato Jesslan per farle vedere e le ho chiesto lei come fosse messa! Insomma alla fine abbiamo deciso di scriverci un post.

Dopo averci pensato un po’ su ho deciso di presentarveli dividendoli per tonalità, ad esclusione di quelli in crema che ritengo facciano una categoria a sè. Comincerei proprio da questi.

DSC_7435
Essence: blush gelée della limited edition Vampire’s Love. Complicato da sfumare, l’effetto macchia è sempre in agguato. L’ho imparato ad apprezzare in caso di bisogno di altissima tenuta (tipo sotto il casco).
Kiko: pure pleasure creamy blush n.06 firebrick twist. Me l’ha regalato proprio Jess, è un colore inusuale per me, trovo sia molto invernale.
Be Chic: blush cremoso gote&labbra. Faceva parte di un set, è molto delicato e naturale.
Madina: Revolution sublime touch blush n. 65744 délice. Anche questo dà un effetto naturale.
Beauty Collection: blush. In allegato a non so più che rivista, sembra scuro ma in realtà è assolutamente sheer e modulabile.
Max Factor: miracle touch creamy blush n.18 soft cardinal. Comprato a Berlino, ha ottime prestazioni.
Kiko: glow touch lips&cheeks n.02 icy watermelon. Me l’ha regalato Chiara di Claire Louise Oxford, ha un profumo biscottoso!
Maybelline: dream bouncu blush n.20 peach satin. Me l’ero fatta portare dagli Usa, è soffice e delicato.
NYX: rouge cream blush n.08 hot pink. Longlasting, il colore molto acceso costringe a sfumarlo molto bene.

DSC_7437

Kiko: sun bronzing blush n.03 beyond coral. Mi aveva colpito così tanto che quando era uscito l’avevo preso a prezzo pieno! I tre colori permettono di dosare l’intensità del colore senza problemi.
W7: make me blush Zara. Comprato a Londra, è un bel corallo prepotente e ne basta proprio poco!
Essence: Vintage District blush . Pensavo fosse bicolore invece ce n’è un terzo nascosto sotto al dorato.
The Balm: hot mama! Eh, èbbbello e in fin dei conti delicato.
Sleek: blush n.926 rose gold. Acquistato anche lui a Londra, è un colore davvero stupendo!
Astra: fard cotto seta pura n.05. Uno dei più vecchi, usatissimo.

DSC_7438

Shaka: fard camouflage. una polvere multicolore che dà un bell’effetto luminoso.
MAC: mineralize blush Solar ray. La componente dorata è dominante, lo definirei quasi un illuminante!
Catrice: defining duo blush n.030 pink grapefruit shake. Interessante la combinazione di una parte matt e una shimmer.
Bottega Verde: fard cotto. Faceva parte della limited edition Tropical Rhapsody, è un po’ troppo polveroso per i miei gusti.
L.A. Girl: blush Just pinched. L’ho usato davvero poco ed è un peccato, il colore è un bel rosa acceso.

DSC_7439

Nouba: blushon bubble n.48. Era un errore, volevo un ombretto rosso e, da inesperta del make up (anni fa!) non mi sono accorta di aver preso un blush. Va beh, in fin dei conti è un bel colore.
Sleek: blush by 3 n.365 flame. Comprata quest’anno a Lisbona grazie a un megasconto Sephora. Il primo colore è utilizzabile come bronzer, col secondo non ho ancora fatto amicizia (è un rosso matt), il terzo è ordinaria amministrazione 😉
Markwins International: un duo blush+highlighter preso a Barcellona, la parte borgogna è molto bella.

E basta! Da tutto ciò si deduce che: 1)quando viaggio porto a casa solo blush e 2)no shimmer no party! 😀

Voi come siete messe a blush?? fatemi sentire meno sola..

Celebrity look: Lady Gaga – with Imor Malia

Secondo appuntamento con la nuova rubrica in collaborazione con Imor Malia, oggi ci siamo ispirate a un trucco piuttosto acceso di Lady Gaga, ma considerando il personaggio possiamo dire che tutto sommato è un makeup tranquillo, siete d’accordo? 😉

imagesdd

Il focus è ovviamente sugli occhi, io ho scelto di riprodurli in questo modo:

xDSC_6679

xDSC_6664

xDSC_6688

E’ un trucco piuttosto semplice: ho steso su tutta la palpebra mobile sia superiore che inferiore il pigmento Kiko, poi ho creato con l’ombretto nero la sfumatura stile smokey. Ho passato un secondo strato di pigmento stavolta mischiato alla mixing solution per renderlo più intenso. Mascara, kajal nella rima interna e gli occhi son finiti! Per le labbra ho cercato di riprodurre il colore che indossa Lady Gaga usando prima un matitone rossetto color salmone e poi un gloss aranciato.

Ecco cosa ho utilizzato:
– Sleek – ultra matts (noir)
– Kiko – pigment loose eyeshadow n.20  fuchsia neon
– Avon – kajal nero
– Mac – mascara zoom lash
– Colors&beauty – matitone rossetto n. 07
– Catrice – colour show gloss n. 100 sun kissed
– Deborah – correttore 24ore perfect
– Sephora – eye liner colato, da una palette (non in foto)
– Deborah – LaCipria n.42 (non in foto)

DSC_6693

E anche per questo mese abbiamo terminato, io e Imor Malia vi aspettiamo con la puntata di aprile! 🙂

#ibbloggers christmas wishlist

Caro Babbo Natale…

quest’anno wishlist atipica. Io ve l’ho detto 😉

Caro Babbo, vivere vicino a Milano è molto vantaggioso perchè si hanno a portata di mano grosso modo tutte le grandi catene reperibili, tuttavia ci sono un paio di cosette che vorrei chiederti.

1) Astra Make Up: esiste un solo monomarca a Todi (PG), per il resto ci dobbiamo affidare a qualche profumeria o ai santi cinesi, che però spesso rimangono indietro con le collezioni e non hanno tutto l’assortimento. Molto male. [sito, pagina Fb]

astra

2) Wjcon: qui siamo più fortunate, i punti vendita sono decine, ma parliamo della zona Milano. San Giuliano Milanese, wtf (senza offesa eh)? aprire nell’hinterland e non in città, il mio cuore piange lacrime amare ma sono fiduciosa che i grandi capi rinsaviranno. [sito, pagina Fb]

wjcon

3) Catrice: la distribuzione di questa marca (a differenza della sorella Essence) è davvero pessima. Buuuu! e dire che hanno dei prodottini davvero sfiziosi.. [sito, pagina Fb]

catrice

4) Lime Crime: mi sogno i loro prodotti ogni notte, son spettacolari in termini di resa e tonalità. E packaging, ma dettagli. ovviamente non si trova proprio in Italia, solo online. [sito, pagina Fb]

lime crime

5) Illamasqua: ancora peggio di Lime Crime, le spese dal loro sito sono un salasso ç.ç aprite una filiale, perdio!! Il brand è eccentrico e un pò costoso, ma secondo me ne vale la pena. [sito, pagina Fb]

illamasqua

6) Fyrinnae: una nuova scoperta (grazie Temptalia!) e una grandissima delusione, il sito è americano e dice che non spedisce in Italia. Ci privano di quegli stupendissimi cosmetici, che tristezza. [sito]

fyrinnae

7) NYX: hanno un solo monomarca in provincia di Reggio Calabria (certe scelte di marketing giuro non le capisco), per il resto è reperibile in sempre più profumerie, anche se io non ne ho mai viste.. sulla loro pagina Fb segnalano i punti vendita ma senza un elenco è complicato tenere il conto. [sito, pagina Fb]

nyx

Quindi Babbo, facciamo che per il 2014 ti attrezzi e ci fai trovare tanti bei nuovi negozi aperti, ok??
Love,

The Fashion Cat

Sell/swap make up!

Sono in vacanza ma il blog si aggiorna ogni 3 giorni, non lasciatelo solo! 🙂

Qualche post fa, parlando con Jesslan è venuta fuori un’idea che in realtà mi frullava in testa da un pò: chi di noi non ha in casa montagne di trucchi che però non usa? Vuoi il colore sbagliato, vuoi regali non graditi, vuoi shopping complusivo… e allora perchè non provare a vedere se magari interessano a qualcun’altra? 🙂

Questo è quello che ho trovato; per ogni prodotto c’è lo swatch e le condizioni.. se vedete qualcosa che può piacervi chiedete!    Sono disponibile sia a vendere che a scambiare 🙂

sx: luce artificiale; dx: luce naturale

1. Avon – matita doppia In A Blink, tonalità navy: da una parte c’è la matita (blu scuro), dall’altra un ombretto in polvere (blu-viola). Usata non più di 3 volte.
2. Avon – Glazewear Extreme, tonalità sand shine: gloss nude. Usato 2 volte.
3. Kiko – Smoky Eyeshadow waterproof, n.07: ombretto liquido nero con brillantini multicolor. Usato 2 volte.

sx: luce naturale; dx: luce artificiale

4. Kryolan – rossetto LC101: era nella Glossybox di gennaio. Solo swatchato.
5. Lancome – l’ absolu rouge n.132: campioncino omaggio. Usato 1 volta.

sx: luce naturale; dx: luce artificiale

6. Catrice – absolute eye colour, n. 050 the noble knight: un argento scuro. Usato forse 3 volte.
7. Madina – smart eyeshadow, n.31:  color verde marcio scuro. Usato 2 volte.
8. Reveel – ombretto cotto, n.06: verde con riflessi argentati. Usato 1 volta.

9. Pupa – Love Kit, n. 05: ho provato solo il gloss giallo e l’ombretto viola scuro. Per gli swatch basta chiedere!

Catrice products


Fino a qualche settimana fa non avevo mai provato prodotti Catrice, per quanto ne avessi letto sul web; purtroppo vicino a casa mia non ci sono punti vendita (al contrario della Essence) ma appena ho avuto l’occasione  sono andata alla Coin di piazza Cinque Giornate a Milano, avendo saputo che lì l’avrei trovata.

Il packaging mi è molto piaciuto, è più particolare di quello Essence e i prezzi si attestano nella stessa fascia, forse leggermente superiori; la scelta è ampia per tutte le tipologie di prodotto.

Io ho scelto un gloss, un ombretto e un blush.
Il gloss è il Colour Show – Colour&stay lip gloss: pescato con pagliuzze dorate, posso confermarne la lunga durata e il fatto che non secca le labbra, restando un pochino  ‘appiccicoso’.


L’ombretto si chiama Absolute Eye Colour, colore 050 “the noble knights”: non c’era il tester (di alcuni prodotti si però) quindi ho comprato un pò ‘alla cieca’… dopotutto era in offerta XD
Si presenta come un argento scuro, a seconda della luce vira al taupe o al verde marcio (come credo lo vediate dalla foto); swatchandolo in realtà è piuttosto chiaro, argento e luminosissimo.


Il blush è il Defining Duo Blush, colore 030 “Pink Grapefruit shake”: si compone di una parte più scura e del tutto matt, e di una più chiara e shimmer. Mi è piaciuto perchè la parte matt è un color corallo-rosato, e io adoro i blush corallo 😀
In genere utilizzo i due colori insieme, creando una sfumatura molto gradevole 🙂


Ed ecco gli swatches… il primo colore dal vivo è meno fuxia, non sono riuscita a fotografarlo XD