Psp #84: March

Il psp di marzo viene pubblicato in ritardo ma, cavoli, che bel bottino! E’ decisamente il più ricco psp di sempre.

1 . I Provenzali – Detergente viso: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2 . Balea – Handschaum cake pop: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

3 . Balea – Softe reinigungs tucher (salviette struccanti): ottime salviette struccanti, molto efficaci e con un buon profumo. Credo fossero un’edizione limitata ma se la riproponessero le comprerei subito!

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

4 . Cien – Detergente intimo lenitivo calendula e aloe: mi è piaciuto molto, ha una buona consistenza ed è delicato. Forse fa un po’ troppa schiuma ma non è un aspetto che mi dà fastidio.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Balea – Trocken shampoo bloomy dreams: ennesimo shampoo secco di Balea, mi è piaciuto tanto e l’ho già ricomprato! Profuma di zucchero filato e, ovviamente, è molto efficace.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Bioline Jatò – De-Ox C evolution serum: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

7 . Elgon Imagea – Essential shampoo: adoro i prodotti Imagea di Elgon, sono delicati ed efficaci e soprattutto non mi creano problemi con la dermatite che purtroppo ogni tanto mi infastidisce. Questo shampoo è specifico per capelli naturali, fini e grassi e contiene estratto di riso viola del Laos e olio essenziale di arancia.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Bottega Verde – Crema mani protettiva Vaniglia Nera: mi sto impegnando a finire tutti i campioncini di crema mani, che sono fondamentalmente scomodi. Perciò ecco il primo di tanti che vedrete nei prossimi mesi. Non è male ma la profumazione non mi è molto piaciuta.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

9 . Klorane – Shampoo al cedro:  shampoo purificante per capelli da normali a grassi, per lavaggi frequenti. Trovo che queste minitaglie siano carinissime, di sicuro più comoe dei campioncini in bustina, e poi bastano per un paio di utilizzi pieni. Il profumo è un po’ troppo amaro per i miei gusti ma l’ho trovato delicato.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

10 . Bottega Verde – Stick labbra uva rossa: review e inci qui.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

11 . It&ly Hairfashion – Smoothing mask: impacco lisciante per capelli crespi, è un prodotto professionale e, devo dire, molto performante. Non sarà certo un prodotto bio ma effettivamente liscia.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

12 . Natura Siberica – Energizing facial mask: maschera energizzante con ginseng siberiano e bacche artiche, la formula è al 99% naturale. Non mi ha esaltato devo dire, l’ho trovata un pochino aggressiva e non ho riscontrato benefici apprezzabili dall’uso. Mi spiace, perchè Natura Siberica è un ottimo brand ma d’altronde..

La consiglio: no
La ricomprerò: no

13 . La Cremerie – Super struccante: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

14 . Balea – Docciacrema vaniglia e cocco: i docciaschiuma Balea hano sempre profumazioni strabilianti e questa non fa eccezione! Le confezioni fullsize, tra l’altro, costano pure poco e se non avessi litri di scorte li comprerei subito.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

15 . Kiotis – Eau de parfum Rose Gaiac: odio questi campioncini di profumo in foglietti, sono scomodissimi! Comunque, la fragranza non era per niente male.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

16 . Delidea – Shampoo purificante: non male davvero! Contiene matcha e avocado ed è specifico per capelli appesantiti e spenti.  Non mi ha creato problemi con la dermatite.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

17 . Yves Rocher – Shampoo Reparation: shampoo per capelli molto secchi o danneggiati, con olio di jojoba. Mi è piaciuto molto e anche questo non mi ha creato problemi con la dermatite.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

18 . California Mango – Sulfate free shampoo: shampoo senza solfati, con aloe, estratto di semi di mango, goji, melograno. Avevo preso queste minitaglie l’anno scorso al Cosmoprof e quest’anno sono riuscita a recuperare delle confezioni un po’ più grandi. Comunque è molto buono.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

19 . California Mango – Daily Conditioner: idem come sopra, anche se non ho capito bene se per i miei capelli è abbastanza idratante. Con la versione più grossa avrò modo di farmi un’idea più precisa.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

20 . Bottega Verde – Bagnodoccia limone e agrumi: ennesimo campioncino di bagnodoccia, niente di esaltante.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

21 . Maranello Village – Bagnoschiuma vegetale: nella mia lotta alle minitaglie stanno cadendo anche i souvenir degli alberghi. Questo, per l’appunto, viene da Maranello, storica sede Ferrari. Al contrario delle mitiche auto, questo bagnoschiuma era invece un po’ una ciofeca…

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

22 . Batiste – Shampoo secco cherry (mini): fa sempre comodo una versione piccola dello shampoo secco, questo per esempio l’ho finito il weekend del Cosmoprof, dove avere un bagaglio contenuto e leggero è fondamentale. Ottimo e dal buon profumo, peccato non sia mai in offerta!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

Psp #68: November

1 . Sephora – Express cleansing & purifying wipes: vecchia versione delle salviettine struccanti Sephora, che ho trovato davvero ottime e performanti. Inoltre la chiusura a scatto ha permesso di tenerle umide fino alla fine.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

2 . Tony Moly – I’m REAL broccoli mask sheet vitality: maschera in tessuto dal presunto effetto rivitalizzante. Come tutte le altre di Tony Moly, personalmente non ho riscontrato alcun effetto se non quello rinfrescante.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

 

3 . TIGI Bed Head – Colour Goddess oil infused conditioner: balsamo per capelli colorati, con burro di karité, vitamina E e cheratina. Ha un profumo fantastico di crème caramel! Ho continuato a usarlo anche quando ormai la tinta non c’era più, ma devo dire che ha contribuito ad enfatizzare i riflessi dell’estate e mantenerli per parecchio tempo.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

4 . Flamingo hand and face cherry wipes: salviettine al profumo di ciliegia facenti parte del premio di un giveaway. Molto carine e comode da tenere in borsa. Il profumo era piuttosto delicato.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

 

5 . Prada – Candy Florale: campioncino di profumo. Non troppo dolce, meno del Candy originale per intenderci, però non mi ha conquistata.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

 

6 . Riveel – Smalto glitter rosso: quando ancora compravo smalti, lui è stato un ottimo acquisto. Ultraglitterato rosso e argento, perfetto durante le festività natalizie! Ormai si è seccato, complice la bottiglietta veramente enorme.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

7 . Batiste – Shampoo secco Blush: minisize del famoso shampoo secco Batiste, questa volta nella profumazione floreale Blush. Pulisce molto bene e il profumo non è eccessivo.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

 

8 . Pharmalife – Crema all’arnica 30%: se fate sport, questa cremina è una manna dal cielo. E’ difficile trovarne con una concentrazione di arnica a queste percentuali, lei è una delle poche.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

 

9 . Essence – I Love Runway highlighter: review e inci QUI.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

10 . Nashi Argan – Argan oil: fialetta di olio di argan. Il formato mini è stato comodissimo nel borsone della palestra perché ne mettevo un paio di gocce sulle punte dei capelli dopo la doccia. Tuttavia trovo che l’olio di argan non vada molto d’accordo con i miei capelli perché anche se messo col contagocce tende ad appesantirmeli.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

 

11 . Too Faced – mascara Better than sex: il mascara più famoso del web! Confermo la sua fama stratosferica, mi è piaciuto tantissimo. Incurva e separa bene le ciglia, lo scovolino a forma di 8 è davvero fenomenale.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

 

12 . Dior – Miss Dior Absolutely Blooming: campioncino della nuova fragranza Dior. Si caratterizza per la presenza di frutti rossi, rose, peoni e muschi bianchi. Delicato, mi è piaciuto.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

13 . Narciso Rodriguez – L’eau for her: campioncino del profumo  caratterizzato da muschio, gelsomino, ciclamino e peonia. Non mi è dispiaciuto ma non è il mio profumo della vita.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

14 . Rimmel – Nail polish remover rinforzante: senza acetone, arricchito con proteine e pro vitamina B5. Un buon solvente per smalto.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

Batiste – Shampoo secco Tropical

_dsc0013

Ormai mi ritengo un’esperta di shampoo secco, ne ho provati di un sacco di marche diverse in commercio e di ciascuno mi sono fatta un’opinione ben precisa. Alcuni li ricompro sempre, altri solo se in offerta, altri (ma veramente pochi) li boccio e li elimino dall’elenco dei possibili acquisti futuri.

Ma cos’è lo shampoo secco? è un prodotto spray che eroga una sostanza nebulizzata sui capelli. Una volta lasciata in posa, si trasforma da semi-liquida a semi-polverosa, assorbendo l’unto e lo sporco dei capelli. I residui si eliminano spazzolando e i capelli tornano ad essere puliti. E’ comunque un metodo un po’ d’emergenza, che vi permette di tirare avanti una giornata in più senza lavare i capelli o di rendervi presentabili se non potete lavarli per qualche motivo.

Oggi vi parlo di Batiste, da non confondere con Batist (senza E), un marchio inglese specializzato in shampoo secco (qui il sito).

_dsc0018

Batiste ha diverse linee: Fragrance (profumati), Hint of color (leggermente coloranti), Nourish (con L-arginina che fortifica il capello) e Style (una polvere volumizzante).

Finora io ne ho provate solo due varianti: Floral e Tropical, entrambi facenti parte della linea Fragrance. Floral non mi è piaciuto, aveva un odore floreale troppo intenso e chimico. Tropical invece è al profumo di cocco e frutti esotici, ma direi soprattutto cocco. Se vi piace questo profumo, o se come me lo adorate, non potrete non amare anche questo prodotto!

La confezione è quella classica degli shampoo secchi, un cilindro metallico con tappo di plastica ed erogatore spray. Ogni Batiste ha una ‘livrea’ diversa a seconda della profumazione o della funzione: Tropical, molto coerentemente, presenta uno sfondo giallo con fiori tropicali verdi stilizzati.

_dsc0016

Veniamo a qualche info pratica, dato che spesso scopro che tante persone non sanno bene come utilizzare questa tipologia di prodotto. Dall’alto della mia esperienza (XD) ho elaborato quella che secondo me è la miglior tecnica di utilizzo, la più efficace, perlomeno sui miei capelli. E’ un pochino diversa da quella illustrata sulla confezione.

  1. Spruzzo una modesta quantità di shampoo sulla sommità del capo (dove c’è la riga), poi a destra e a sinistra verso le orecchie, sollevando i capelli per arrivare alle radici. Poi mi metto a testa in giù e erogo il prodotto alla base del capo.
  2. Lascio in posa una decina di minuti, intanto faccio altro (alla mattina per esempio faccio colazione o mi trucco).
  3. (IMPORTANTE!!) Non spazzolo subito, ma piuttosto mi metto a testa in giù e friziono con l’asciugamano tutta la testa, come dopo aver lavato i capelli. Questo aiuta a dare volume e pulire meglio, almeno secondo la mia esperienza.
  4. A questo punto, spazzolo i capelli. Et voilà!

Come dicevo sopra, ho provato veramente tante marche diverse e utilizzando questo metodo hanno funzionato praticamente sempre tutti. E nessuno ha mai lasciato residui, probabilmente grazie al terzo step dell’asciugamano.

_dsc9999

Qui sopra trovate l’inci.
E’ disponibile in diverse versioni, da 150 ml o 200 ml, io ho la prima che ho pagato intorno ai 3 euro. Ovviamente il prezzo dipende molto dal rivenditore e dalle offerte che propone.

In Italia non mi pare siano reperibili nei negozi fisici, mentre online potete trovarli in diversi siti web – io solitamente acquisto da Maquillalia.

Usate lo shampoo secco? avete mai provato Batiste? 🙂

 

Psp #58: February

_dsc9997

1 . Batiste – shampoo secco Tropical: avevo già provato la versione Floral che aveva una profumazione troppo forte. Questa Tropical invece sa di cocco ed è FANTASTICA! lo shampoo fa il suo lavoro e in più me lo snifferei tutto il giorno..da ricomprare assolutamente! (Review QUI.)

_dsc9999

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Petit Jardin – crema mani miele e propoli: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

3 . Cotoneve – salviette struccanti 100% cotone: review e inci qui.

Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

4 . Tony Moly – I’m Real Avocado Mask Sheet: maschera in tessuto con olio di macadamia, estratto di avocado e di albicocca. Dovrebbe essere nutritiva e un pochino sembra funzionare. Attenzione all’inci, con “mineral oil”, “dimethicone” e “dysodium EDTA” in bella vista.

_dsc99992

La consiglio: si
La ricomprerò: no

5 . Bottega Verde – mascara volume extra black: l’avevo ricevuto da uno di quei siti che mandano campioni di varie marche, pensavo mi aspettasse una mezza ciofeca. Invece si è dimostrato un buon mascara da giorno, nel senso che separa e definisce, forse un pochino allunga, ma non c’è questo ‘extra volume’ che decanta. Tutto sommato un buon prodotto base, direi.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6 . Lush – Luxury lush pud: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

7 . Pupa – latte corpo Poetic Moments: faceva parte di un set crema + bagnoschiuma di mille anni fa, sono quei regali che lasci lì per un tempo indefinito e poi finalmente usi. Inci non pervenuto, ma non penso fosse granchè. Una normale crema corpo, liquidina in realtà, non particolarmente idratante.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

8 . Chilly – salviettine lenitive formato pocket: tengo sempre in borsa un pacchettino di salviettine intime, tornano comode di tanto in tanto. Queste sono delicate, morbide, e gettabili nel wc (caratteristica comoda).

_dsc99995

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

9 . Dermolab – trattamento idratante rimodellante da giorno: con acido ialuronico, faceva parte di un set di minisize. L’ho trovata un pochino pesante infatti l’ho usata come crema notte. Al risveglio la pelle era bella morbida.

_dsc99999

La consiglio: si
La ricomprerò: no

10. John Masters Organics – blood orange & vanilla body lotion: minisize della crema corpo, ha un profumo fantastico di vaniglia, mentre l’arancia si sente poco. E’ un pochino liquida per i miei gusti ma si assorbe in fretta. Difficile giudicare il potere idratante da un formato così piccolo.

_dsc999912

La consiglio: si
La ricomprerò: no

Psp #55: November

_dsc98661 . Batiste – dry shampoo floral: un buon shampoo secco, pulisce bene e non lascia residui ma la profumazione è per me un po’ troppo forte.

_dsc9867

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2 . Geomar – gel freddo drenante:review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . L’Oreal Paris – acqua micellare per pelli secche e sensibili: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

4 . Balea – Reinigungs Ol (olio struccante): struccante oleoso con olio di girasole e di argan. Faceva bene il suo dovere ed era facile da togliere dalla pelle. Peccato Balea non sia venduta in Italia!

_dsc9872

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

5 . Alverde – Reinigungs-schaum (schiuma detergente): review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6. Innately Natural – nasal membrane: campioncino di maschera nera per pulire i pori, credo sia cinese ma non saprei dato che mi è arrivata in un ordine misto. Non c’è l’inci ma pare contenere estratto di bambù. Non mi ha convinta, ha estratto pochi punti neri e dava l’impressione si seccare molto la pelle.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

7 . Citroen – burrocacao: merchandising ufficiale Citroen che avevo comprato al salone di Francoforte. Ha un inci molto buono, cosa che mi ha stupita e motivo del mio acquisto. Mi è piaciuto davvero tanto, idratava bene. Peccato non sia reperibile da nessuna parte!

_dsc9868

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Deborah Dermolab – scrub esfoliante delicato: minitaglia che faceva parte di un kit. Contiene acido ialuronico. Non mi è piaciuto perchè le microsfere esfolianti andavano in giro ovunque ma non mi parevano facessero quello per cui erano lì.

_dsc9869

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . Biofficina Toscana – Detergente delicato: fa parte di un kit di 3, insieme a mini-shampoo e mini-balsamo. E’ un detergente adatto a viso, corpo e igiene intima: l’ho usato in tutti i modi e non mi ha creato nessun fastidio. Tuttavia l’odore è un po’ pungente.

_dsc9870

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

Shopping: København e Malmö

_DSC9506

Come vi dicevo qualche post fa, sono stata in vacanza a Copenhagen e durante la permanenza ho anche avuto tempo di fare una capatina in Svezia, a Malmö, raggiungibile in meno di mezzora di treno.

Spero di riuscire a fare un post per raccontarvi cosa ho visto, nel frattempo vi mostro cosa ho portato a casa: diversi prodotti sono >100 ml, questo è stato possibile perchè avevo anche il bagaglio in stiva. Piccola parentesi: ovviamente la maggior parte dei prodotti riportavano scritte solo in lingua locale (e l’inglese solo per le indicazioni principali), quindi sono andata un po’ a braccio.

La maggior parte degli acquisti beauty li ho fatti da Matas, una catena di profumeria e articoli per la casa simile ai nostri Cad – Tigotà – Acqua&Sapone – … Hanno sia prodotti a marchio proprio, sia altri marchi. Di Matas ho preso due minisize, uno scrub salino al melograno e macadamia (50 ml, circa 2,70€) e della stessa linea anche uno ‘showerfoam’ che suppongo sia un docciaschiuma (50 ml, circa 4,70€). Nello stesso negozio ho preso anche lo shampoo secco Batiste floreale (200 ml, circa 5€), lo scrub viso in minisize di Rauns Borg (15 ml, circa 3,40€) e un matitone rossetto di Gosh (circa 12€).

In un negozio chiamato Normal e che mi sembrava una specie di outlet, ho preso l’altro shampoo secco Batiste nella versione tropical (150 ml, circa 3,80€), la maschera Montagne Jeunesse contro la lucidità della cute in due fasi maschera/crema (circa 1,30€) e la crema mani Mades con estratti di liquirizia, vari olii e keratina (75 ml, circa 2,30€).

Infine passeggiando per il centro mi sono imbattuta nel negozio di Natura Siberica, di cui ho letto molto in relazione al Cosmoprof, e ci ho passato dentro un buon quarto d’ora studiandomi tutto l’assortimento (e guadagnandomi due campioncini di shampoo e uno di crema occhi). Mi sarei portata a casa molto di più (c’era uno scrub ai frutti rossi che era uno spettacolo) ma alla fine ho scelto una maschera viso ad azione energizzante con ginseng e bacche nordiche (75 ml, circa 7,40€) e un olio multiuso corpo-capelli con attivi organici e vitamine (125 ml, circa 12€) che luccica!

_DSC9507

Non crediate che i miei acquisti sono relativi solo all’area beauty: le immancabili palle di neve che si aggiungono alla mia collezione sono di Copenhagen con la Sirenetta e di Malmö con il Turning Torso (palazzo dell’architetto Calatrava). In più, le due toppe che cucirò sull’Eastpack come da tradizione e due bicchierini da liquore. Ogni viaggio porto a casa sempre le stesse tipologie di cose XD Ci sarebbero anche la maglietta dell’Hard Rock Cafè, che ho dimenticato di fotografare, che quest’anno ho preso di un bel color petrolio, e un tè buonissimo alle bacche nordiche, comprato in un delizioso negozietto che vendeva millemila tipi di tè e infusi.

Siete mai stati in Danimarca e Svezia? 🙂