Kiko – Neutral Eye base

La storia di questo primer occhi è singolare: stavo serenamente usando il mio primer Wycon (che ho recensito qui, avevate letto?) quando, senza dare alcun segno d’avvertimento, è finito improvvisamente. Di mattina. Lasciandomi nel panico. Abbiate sempre degli ombretti che tengono senza primer, datemi retta!

Dicevo, ho dovuto fare una veloce ricerca di mercato per scegliere un primer sostitutivo che potessi reperire nei negozi fisici e la scelta è caduta sul Neutral Eye Base di Kiko. Ringraziamo il mio fidanzato che me l’ha regalato ❤

Credo sia la prima volta che provo un primer di Kiko: per completezza di informationi, Kiko ha due primer occhi in gamma, questo e il Pearly Eye Base, ma personalmente preferisco i primer matte quindi ho optato per questo.

La confezione è semplicissima, un tubetto bianco in plastica morbida, con beccuccio erogatore sottile e tappo da svitare in plastica nera.

Trovo che il prodotto all’interno sia un pochino troppo compatto (o è la plastica a non essere morbidissima, rendendo scomoda l’erogazione? non capisco), comunque è cremoso e color pelle/beige.

Ne basta davvero poco per coprire le palpebre e una volta applicato praticamente non si vede, fondendosi con la palpebra.

Non ha alcuna profumazione.

Su di me si comporta molto bene, àncora qualsiasi ombretto fino a sera e non lo fa andare nella piega dell’occhio. Non ho notato effetti intensificatori di colore, a non è formulato per questa funzione quindi non mi crea problemi.

Qui sopra l’inci – se lo vedete piccolo cliccateci sopra che si ingrandisce! Ovviamente non si tratta di un prodotto ecobio, ma ritengo che un prodotto con una funzione così importante come il primer per gli ombretti debba essere il più performante possibile, a prescindere da ciò che contiene.

Il pao è di 6 mesi e il contenuto è 10 ml.

Lo potete trovare in tutti i negozi Kiko e sul loro sito online con un prezzo di 7,95 Euro.

Avete mai usato questo primer Kiko? Qual è il vostro primer per ombretto preferito? 🙂

WYCON: Eyeshadow base

Un prodotto che dovrebbe usare chiunque si trucchi è il primer occhi: non c’è cosa più brutta a trasandata di vedere un ombretto divenuto disomogeneo sulla palpebra o, peggio ancora, che ha fatto quella fastidiosa riga di ‘accumulo’ di prodotto nella piega dell’occhio.

Negli anni ho testato diversi primer, approdando infine e un po’ per caso all’Eyeshadow base di WYCON.

Si tratta di un primer a penna in cui il prodotto fuoriesce da una spugnetta obliqua: la spugnetta presenta un taglio a croce sulla sommità e, ruotando la parte inferiore della confezione, si regola la quantità di primer che si può erogare.

Ammetto che non mi ha conquistata perché ogni scatto della base corrisponde a un tot di prodotto che fuoriesce, e spesso uno scatto solo è poco mentre due sono troppi per entrambi gli occhi. Molto meglio, a mio parere, i tubetti a pressione o con un applicatore da intingere.

Il primer si presenta di colore rosa carne e una volta steso sulla palpebra la uniforma senza risultare troppo evidente. Non ha un odore particolarmente percepibile.

Dalla descrizione sul sito si evince che dovrebbe essere resistente all’acqua: sinceramente non ho provato a testarlo sotto la doccia, ma ho comunque dei dubbi circa la sua tenuta acquatica. Infatti, la mia esperienza con questo primer non è stata idilliaca.

Il problema che ho riscontrato con l’Eyeshadow base di WYCON è che tende a non fissare completamente gli ombretti: la defaillance è tanto più evidente quanto più l’ombretto utilizzato è incline a ‘migrare’. Se l’ombretto di per sé tende a fissarsi, rimarrà saldo al suo posto. Se invece è uno di quegli ombretti che col passare delle ore tende a sbiadire, o a depositarsi nella piega dell’occhio, la tendenza negativa sarà solo in parte arginata, e a fine giornata vi ritroverete comunque con una riga di prodotto piuttosto evidente depositata nella piega dell’occhio.

Nonostante la mia esperienza quindi non sia stata del tutto soddisfacente, continuerò comunque ad utilizzare questo primer, relegandolo a quelle occasioni in cui non ho la necessità di molte ore di tenuta (circa mezza giornata regge, in generale).

Qui sopra potete vedere l’inci, per chi fosse interessato a consultarlo.

Il primer è venduto online e nei negozi fisici a 4,90€. Il pao è di 36 mesi mentre non è indicata la quantità di prodotto contenuta.

Avete provato l’Eyeshadow base di WYCON? Come vi siete trovate? 🙂