Psp #75: June

1 . Parisienne – Lin Exance shampoo secco ai semi di lino: dovrei farci una review prima o poi. In ogni caso, uno dei tanti shampi secchi che ho provato in questi anni e che ogni tanto ricompro se è in offerta. Senza infamia e senza lode direi.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Neutro Roberts – Deodorante dermazero 0%: deodorante unisex senza sali di alluminio, alcool né parabeni. Non mi ha macchiato i vestiti e ha prestazioni nella media.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Yves Rocher – Aqua micellare lenitiva 2 in 1 Sensitive Végétal: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

4 . Bath & Body Works – Body lotion Jingle all the way: crema corpo al burro di karitè della collezione natalizia. Bellissima da vedersi (quando piena) perchè presentava una doppia spirale colorata, una bianca e una verde glitter. Inci pessimo e idratazione medio-bassa, però buonissimo profumo.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

5 . Primark – PS Deep cleansing wipes: review e inci qui.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

6 . Diesel – Fuel for life: prosegue molto lentamente il mio progetto di smaltimento di campioncini di profumo, ora ne ho solamente millesettecentoventi meno uno XD Questo Diesel non mi ha esaltata.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

7 . Bionike – Defence Elixage contour: crema contorno occhi e labbra. L’ho usata solo come contorno occhi perché non sento l’esigenza di utilizzare un contorno labbra. Non ho visto grandi differenze dopo l’utilizzo,

La consiglio: no
La ricomprerò: no

8 . Sephora – Charcoal nose strip: strisce per naso al carbone, mi è piaciuta (perché è una monodose) perché ho visto effettivamente che è riuscita a tirar fuori qualche impurità. Mi sa che col 20% me le prendo ancora!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

9 e 10 . Bath & Body Works – Conditioner e lotion White Citrus: campioncini di balsamo e crema corpo dell’hotel di New York dello scorso anno. Profumo molto buono, floreale, ingredienti non pervenuti ma presumo pessimi dato che il brand non è particolarmente attento a questo aspetto.

Li consiglio: no
Li ricomprerò: no

11 . Avon – Kajal: matita marrone di mille anni fa, la usavo per le sopracciglia. Ottima durata se usata in questo modo, perché invece nella rima interna non ha mai scritto per niente e sulla palpebra era leggerissima. La potete vedere in questo post.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

12 . Tony Moly – I’m Real red wine mark sheet: dico sempre che le maschere Tony Moly non mi eslatano, questa però aveva qualcosa di diverso… non tanto la funzione, perchè doveva essere “pore care” (cura dei pori) e invece come al solito era fresca ma nulla più, ma perché profuma di vino. Giuro. Anche il mio fidanzato mi ha annusata mentre era in posa e se n’è accorto ahahah Insomma una buona idea regalo per sollevare gli animi 😀

La consiglio: si
La ricomprerò: si

Psp #73: April

Temevo questo mese sarebbe stato poco soddisfacente invece devo dire che lo smaltimento prodotti continua a gonfie vele!

1 . Balea – Trocken shampoo Tropical Coconut (shampoo secco): review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò:
no

2 . Indeed Laboratories – Hydraluron sheet mask: maschera di tessuto, made in Japan, che contiene un siero a base di acido ialuronico che proette di ammorbidire, rimpolpare e illuminare la palle. Dopo l’uso mi è parso di sentire la pelle più turgida e morbida… seppur temporaneo, l’effetto c’è stato! Purtroppo non saprei dove reperirla nuovamente, si trattava di un omaggio del Cosmoprof 2017.

La consiglio: si
La ricomprerò:
no

3 . Mitomo – Eye&cheek mask: patch occhi con bava di lumaca. Ho trovato questi patch piacevoli da applicare e ben saldi sulla pelle. L’effetto è stato di sicuro rinfrescante ma non ho percepito alcun altro beneficio. A mio avviso, una coccola senza troppe pretese.

Li consiglio: si
Li ricomprerò:
no

4 . Elgon Green – Imagea essential hair balm: balsamo per capelli con estratto di riso viola del Laos, karitè e olio essenziale di arancia. E’ un prodotto green che sono stata contenta di provare ma che non mi ha soddisfatta molto poichè per i miei capelli non era abbastanza nutriente.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò:
no

5 . Fresh&clean – dischetti struccanti di cotone: molto buoni, cuciti e non si sfaldano. Promossi!

Li consiglio: si
Li ricomprerò:
si

6 . Benefit – Boi-ing airbrush concealer: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò:
si

7 . Breeze Sporting – Deodorante invisible fresh: deodorante spray, antimacchie, specifico per attività sportiva poichè a lunga durata. La durata in effetti mi ha soddisfatta, purtroppo però l’odore al momento dell’erogazione era talmente forte che attaccava in gola! Per me è un grande no.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò:
no

8 . Tony Moly – Panda’s Dream moisture gel cream: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò:
si

9 . It&ly Hairfashion – Synergicare intensive care mask: si tratta di una maschera ristrutturante per capelli sfibrati. Contiene olio di oliva e proteine vegetali (soia, grano e granoturco), oltre all’estratto di Trametes Versicolor, un fungo con proprietà antivirali e immunostimolanti. L’effetto è stato davvero WOW: dopo mezzora di posa, i capelli erano liscissimi e le doppie punte non si vedevano più! Ovviamente si è trattato di un effetto temporaneo, dopo 24h le doppie punte sono rispuntate XD però mica male!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò:
si

10 . Natura Siberica – scrub fresco ai frutti rossi: minisize di scrub corpo che è stata fatta in fiera al Cosmoprof davanti ai nostri occhi. Conteneva veri frutti rossi, gusci di noce triturati, cera e olio di cedro. Il profumo faceva venire voglia di mangiarlo e l’effetto scrub era evidente seppur delicato… ne vorrei a vagonate!!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò:

11 . Garnier – Struccante occhi express 2 in 1: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò:
si

12 . Kocostar – Camouflage lip mask: review e inci qui.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò:
no

13 . Avon – Big&false lash: mascara volumizzante e waterproof, nella versione marrone. Non mi è piaciuto, sulle ciglia l’effetto era un po’ pesante. Però waterproof lo era per davvero, anzi, si faceva proprio fatica a struccare!

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò:
no

14 . Smashbox – Eye brightening mascara: minisize di mascara dall’effetto illuminante (?) dato da particelle blu che pare siano disciolte nella formula. A parte tutto, mi è piaciuto perchè risulta leggero, separa bene e incurva il giusto.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò:
si

Psp #63: July

1 . Kocostar – Sunflower mask sheet: maschera “a bolloni” presa al Cosmoprof. Si compone di tanti pezzi di maschera rotondi raffiguranti dei girasoli, di misure diverse, fatti dello stesso materiale delle maschere di tessuto e imbevuto di siero. Le si applica sul viso – con un effetto abbastanza esilarante – e si attende che asciughino. Sinceramente non ho visto grandi benefici ma è rinfrescante e divertente.

L’inci è in coreano quindi mi sembra inutile postarlo.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

2 . Sephora – pomegranate eye mask: due maschere sagomate per l’area occhiaie, con estratto di melograno ad effetto tonificante e defaticante. Come sopra, sono una piccola coccola ma non ho rilevato grandi cambiamenti. Lo ammetto, le maschere in tessuto su di me paiono fare meno effetto di quelle in crema/gel!

Li consiglio: no
Li ricomprerò: no

3 . Coop – salviettine intime delicate: contengono succo di aloe ed estratti di camomilla. Non mi hanno creato irritazioni ma non erano molto imbevute.

Le consiglio: si
Le ricomprerò: no

4 . Essence – ombretto color carne: era un ombretto matte color carne, che usavo per definire l’esterno del trucco occhi. Ha fatto il suo lavoro ed è finito, ottimo! Questa versione non è più in produzione, erano le cialde con in rilievo una specie di disegno floreale.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Giardino dei sensi Ecobio – docciaschiuma Bacche di goji: un buon docciaschiuma, dal profumo delicato e che faceva tanta schiuma. Aveva la chiusura difettosa però, quindi l’ho usato appena mi è stato regalato (contravvenendo al mio ordine di smaltimento dal prodotto più vecchio al più nuovo)!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6 . Lumene – Bright now vitamin C night cream: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

7 . Bottega Verde – Scrub mask all’albicocca: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

8 . Parisienne – shampoo secco Lin Exence: shampoo secco ai semi di lino. Non mi ha entusiasmato perchè mi ha seccato i capelli un po’ di più rispetto ad altri suoi colleghi.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . Essence – colour arts eye base: base per pigmenti, viscosa e densa…ed appiccicosa. Ottima per le polveri libere, un po’ carognina con le polveri pressate. Però ottima tenuta in tutti i casi. Continuo comunque a preferire le basi non appiccicose.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

10 . Demak Up – dischetti struccanti: non mi hanno conquistata perchè non sono cuciti e si sfaldano facilmente.

Li consiglio: no
Li ricomprerò: no

11 . Sephora – Gelée micellaire demaquillante: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

12 . Avon – gloss: vecchissimo, lo butto per disperazione perchè non lo so da anni e ha decisamente cambiato odore. E’ stato uno dei primi gloss che ho comprato, un colore my lips but better leggermente glitterato.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

Le mie matite per sopracciglia

_dsc9756

Oggi parliamo di matite per sopracciglia.

Ammetto che è forse un paio d’anni che ho iniziato a sistemarmi le sopracciglia come Dio comanda, grazie al boom che i prodotti per questa parte del viso hanno avuto negli ultimi tempi. Specifico, le ho sempre spinzettate per tenere sotto controllo la forma ma non avevo l’abitudine di usare prodotti specifici per il trucco.

Ora utilizzo diverse matite per definirne meglio la linea e riempire alcuni buchetti, soprattutto nel sopracciglio sinistro, e ho pensato di condividere con voi alcuni pensieri in merito.

Innanzitutto una premessa: delle mie attuali cinque matite in uso, solo una è specifica mentre le altre sono comunissime matite marroni per occhi. La spiegazione di base è semplice e poco fashion: quelle matite se ne stavano inutilizzate nell’armadio perchè per un motivo o per l’altro non riuscivo a usarle sugli occhi (colore poco visibile, mina poco scrivente).
Utilizzandole ho però scoperto che dopotutto questo loro utilizzo di riserva aveva i suoi vantaggi: mi permette di avere una gamma cromatica che si adatta a tutte le stagioni e agli eventuali cambi di colore dei capelli, o ancora che si armonizza meglio col resto del make up che decido di giorno in giorno di applicare.

dsc_5304

1 – Wet’n’wild – eyebrow pencil n.3: è l’unica ‘vera’ matita per sopracciglia, di conseguenza ha un tratto ceroso e più resistente. E’ anche la più scura che ho perchè l’avevo comprata quando avevo fatto i capelli neri e all’epoca il brand non era ancora così conosciuto in Italia (sì, è vecchia ma ancora perfettamente funzionante).

2 – Avon – kajal: non è più in produzione ma è stato un prodotto importante, erano matite kajal singole (come questa) o a doppia punta e io usavo kili di kajal nero. Questa è stata un esperimento, è bronzata, ma sulla palpebra e nella rima interna scriveva veramente poco. Essendo bronzata ha dei riflessi chiari e quindi l’ha utilizzo maggiormente in estate quando mi si schiariscono naturalmente i capelli. Non è particolarmente resistente.

3 – Project (Upim) – eye pencil: il brand non credo esista più, era venduto all’Upim. Anche questa matita è bronzata ma il tratto è più intenso e resistente rispetto a quella Avon quindi la utilizzo un po’ tutto l’anno. Dona un effetto tutto sommato naturale alle sopracciglia, applicata non si nota molto l’effetto ‘luccicante’.

4 – L’Oreal – Contour khol eyes n.133: altro prodotto non più esistente (credo), mi era stato regalato ma non l’avevo mai usato perchè sulla palpebra scrive zero. E’ un marrone di media tonalità lievemente metallizzato e la mina piuttosto dura lo rende perfetto per le sopracciglia. Resiste bene e l’effetto è naturale.

5 – Sephora – crayon yeux: era parte di una mega palette Sephora, insieme al altre matite occhi. E’ un marrone scuro, nettamente più caldo del Wet’n’wild, totalmente opaco. Ha una discreta resistenza e la utilizzo soprattutto d’inverno o in trucchi che richiedono un maggiore grafismo delle sopracciglia.

Ditemi, vi capita di usare matite occhi sulle sopracciglia? o vi affidate solo ai prodotti specifici? Aspetto di leggere le vostre opinioni nei commenti 🙂

Talk about: Festa della Mamma

mamma mix

Festa della Mamma: internet mi dice che quest’anno cade l’8 maggio perchè si festeggia la seconda domenica del mese. Indi per cui che siamo ampiamente in tempo, anzi, in ragionevole anticipo per pensare all’eventuale regalo.

Sì, eventuale, perchè questo è il mio quesito di oggi: voi festeggiate? fate abitualmente un regalo alle vostre genitrici in occasione di questa festa?

Personalmente è una ricorrenza che sentivo maggiormente quand’ero più piccola, crescendo non sono rimasta una da smancerie e quindi snobbo un po’ questa festa.

In ogni caso, per darvi uno spunto vi ho preparato il collage qua sopra: troviamo idee per tutti i gusti e per tutte le tasche. Borse di Coccinelle e di Jadise, skincare di Clarins, make up di Avon, prodotti per il bagno Lush e bracciali con charms Glamulet (ve ne avevo parlato qui, ricordate?).

Pressday Avon: Big & False Lash, il nuovo mascara

DSC_2956

Ogni tanto faccio la blogger seria pure io. Settimana scorsa ho avuto il piacere di immergermi nel mondo Avon, che già conoscevo e apprezzo, e di scoprire le ultime novità della casa cosmetica.

Il focus dell’evento è stato il nuovo mascara Big&False Lash: già dal nome potete immaginare di cosa stiamo parlando, si tratta di un mascara che promette ciglia lunghe e folte che vi faranno dimenticare delle ciglia finte. Con un semplice gesto potrete ottenere delle ciglia favolose e assolutamente vostre e naturali.

AVON_Mascara Big&False Lash (3) - Copia

DSC_2978La particolarità del mascara Big&False Lash è insita nello speciale scovolino cicciotto a mandorla, che riesce a catturare tutte le ciglia e a volumizzarle con facilità. Inoltre la formula è arricchita con fibre che allungano all’istante le vostre ciglia.
Il mascara è waterproof (yay!) ed è disponibile in tre colori: il classico nero, il marrone per chi vuole un effetto più discreto e il blu navy, per un twist inaspettato ma elegante.

DSC_2960

Spenderei due parole sul grazioso allestimento dell’evento: per focalizzare l’attenzione sul binomio vero-falso erano state create tre postazioni tematiche (fashion, beauty, Avon) con un vaso e una pianta con rami in ciascuna. Appesi ai rami c’erano tanti mascara Big&False Lash e diversi cartoncini recanti ognuno una domanda tematica da un lato, mentre sul retro si poteva leggere la risposta. Carino e divertente!

DSC_2964

DSC_2967

DSC_2968

Ho anche avuto occasione di dare un’occhiata alle ultime novità in casa Avon: un tavolo ben allestito mostrava creme, matite, ombretti, rossetti e tanti altri prodotti che da sempre caratterizzano l’azienda. Resto sempre incantata davanti ai visual, tutti quei rossetti in fila mi fanno regolarmente pensare che sarebbe bello avere la camera così, con tutto lì in bella vista, ordinato e pronto da contemplare XD
C’era anche la collezione natalizia, una vera e propria preview, composta da tre ombretti liquidi bifasici (Super Shock Vivid liquid eyeshadow), tre rossetti e due matite autotemperanti. Davvero carina. E sì, la foto l’avevo fatta, ma arrivata a casa mi sono accorta che era mossa, sigh.

DSC_2974_2

Ultimo ma non ultimo, ho sfruttato la possibilità di chiedere alla make up artist di ritoccarmi il trucco. Siccome era mattina, il mio make up era ancora intatto e perciò ho optato per una sistemata alle sopracciglia e l’aggiunta di un gloss glitteratissimo e bellissimo. Per quanto riguarda le sopracciglia la MUA ha utilizzato la Glimmerstick Brow Definer nella colorazione dark brown, perfetta per me. Non appena termino la mia matita penso proprio che acquisterò questa, mi è durata intatta tutto il giorno!

Sono poi stata omaggiata del nuovo mascara Big&False Lash in tutte e tre le colorazioni, conto di aprire quello marrone a breve, vi farò sapere come mi ci troverò!
Avete mai utilizzato i prodotti Avon? ditemi ^^

Psp #40: August

Avevo programmato questo post, poi me l’ero dimenticata e così si è pubblicato un post vuoto XD ora rimediamo!

DSC_7858

1.Bottega Verde – Gel esaltatore dell’abbronzatura: un gel dal colore bronzato iridescente che una volta spalmato sulla pelle la arricchisce di riflessi che esaltano l’abbronzatura. Questo gel è dell’anno scorso, non l’avevo usato granchè perchè avevo trovato l’applicazione poco uniforme. Quest’anno ho constatato che la formula si era del tutto alterata: tentando di spalmarlo, il gel si trasformava in ”pallini” come se si disgregasse.. per cui va cestinato.

DSC_7860

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2.Thierry Mugler – Alien: campioncino di profumo (che tra l’altro ho posseduto in passato). Resta sempre buono.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3. Sephora – creme de douche Monoi: classica pallina di bagnoschiuma che si compra per fare il passaggio in cassa eheh Ho voluto provare il monoi perchè l’avevo tanto sentito decantare ma non mi ha esaltato per niente. Il bagnoschiuma in sè non è male, credo che la base sia la stessa e cambino solo le profumazioni.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4. Geomar – maschera viso Esfoliante, illuminante: ne avevo già parlato nel psp di Giugno dato che la confezione è composta da due bustine. Ognuna basta per 2-3 applicazioni. E’ una buona maschera con dei granellini leggermente esfolianti. Il tempo di posa è brevissimo, 5 minuti e poi si toglie.

DSC_7821

La consiglio: si
La ricomprerò: si

5. Dove Men Care – deodorante spray Clean Comfort: ci si potrebbe chiedere perchè presenzia un deodorante da uomo…beh ditelo a mio papà, visto che la profumazione non gli piaceva l’ha piantato lì appena iniziato. E siccome a casa mia non si butta via niente l’ho finito io! Tra l’altro è davvero buono, funziona a dovere, non irrita, non sporca i vestiti. La profumazione è effettivamente maschile ma ci si fa l’abitudine 😉

DSC_7861

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6. Debby – glitterEyes n.08 hologram pink: review qui. Peccato che i glitter si siano separati dalla parte acquosa dopo non molto tempo, rendendolo inutilizzabile 😦 L’effetto da indossato comunque era spettacolare!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

7. Essence – crystal eyeliner n.08 angel’s eyes: eyeliner glitter dorato, ne ho finito metà utilizzandolo con molto piacere. La resa era ottima! Poi il mio periodo glitter è passato e lui è rimasto a prender polvere finchè mi sono accorta che si era seccato.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8. Bottega Verde – lima di cartone: faceva parte di una confezione da cinque, messe vicine completavano un disegno (guardate qui). Comode da portare in borsa, nel senso, una in ogni borsa! Utili per le emergenze ma la durata è scarsina, le usi due volte e la superficie limante si disfa. Se le trovate con le offerte a 1€ prendetele in considerazione.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

9. Avon – Perceive | Avon – Crystal aura: mi son decisa a far fuori un po’ dei millemila campioncini di profumo che ho in giro. Questi non mi hanno entusiasmato come fragranze ma c’è da dire che la quantità era talmente esigua che è difficile dare un giudizio.

10. Petit Jardin – crema corpo anticellulite: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

11. Biofficina Toscana – emulsione viso antiossidante: questo campioncino era INFINITO. E’ un’emulsione ad elevata concentrazione di principi antiossidanti e idratanti (tra cui lo squalane) che donano elasticità e turgore alla pelle. L’ho utilizzata al mare come crema notte. E’ piuttosto corposa e la sensazione che lascia sulla pelle riflette ciò che promette ma..ed è un grosso MA: l’odore è pessimo. Molto forte, difficile da definire ma di certo non di mio gradimento. Con un’altra profumazione sarebbe ok.

DSC_7863

La consiglio: si
La ricomprerò: no

12. Bottega Verde – SOL olio protettivo capelli: è un olio setificante e districante con olio di semi di lino; contiene anche un filtro solare (spf non indicato, presumo basso). Mi è sembrato proteggesse i capelli dall’azione disseccante del sole, l’odore è piacevole e non unge troppo.

DSC_7866

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

13. Bottega Verde – Stick solare protettivo 50+: solitamente non uso protezioni con spf così alto ma questo stick si è rivelato utile per quei punti che si scottano più facilmente, per esempio ai lati del costume, dove la crema viene messa bene una volta su dieci XD Contiene solo 5 ml di prodotto ma per l’uso localizzato che se ne fa vanno bene!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

14. Layla bijou – smalto n.150: questo smalto era contenuto all’interno di una vecchia Glossybox insieme al fratello rosso. Il fatto che sia così minuto (4,5 ml) mi ha permesso di finirlo prima che diventasse colloso! Era un bel viola scuro metallizzato, si asciugava in un tempo civile e aveva una buona durata.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

Psp #38: June

DSC_7803 (2)

L’altro giorno ragionavo sul fatto che sono tantissimi mesi che porto aventi questo progetto di smaltimento prodotti… sicuramente mi sta aiutando a razionalizzare l’utilizzo di molti prodotti! Ma vediamo cosa ho terminato questo mese…

1. Cotoneve – dischetti levatrucco: li avevo in casa da un po’, da quando uso il panno in microfibra non li utilizzavo molto. Sono orlati, non perdono pelucchi e sono belli compatti: decisamente consigliati.

Li consiglio: si
Li ricomprerò: no

2. Testanera Palette- shampoo secco: ormai è una garanzia, pulisce bene senza lasciare residui, non ha un odore intenso come altri e volumizza. Già ricomprato.

DSC_7805Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

3. Euphidra – bagno crema orchidea: un bagnoschiuma molto cremoso, denso, dal profumo delicato che non permane sulla pelle. Non contiene parabeni.

DSC_7806Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4. Bottega Verde – Shampoo keratina e cachemire: ideale per capelli danneggiati e spenti, contiene keratina ed estratti di cachemire ad azione riparatrice e protettiva. Il profumo è buono ma non rimane sui capelli. Molto cremoso, fa abbastanza schiuma, lava bene ma non districa, il balsamo è d’obbligo.

DSC_7809Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

5. Bottega Verde – scrub detergente viso Pelle Mista: contiene estratto di cetriolo ed esfoliante dal riso. L’ho trovato efficace e non troppo aggressivo.

DSC_7810

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

6. Bioderma – solution micellaire Peaux Sensibles: la classica acqua micellare Bioderma, l’ho voluta provare dopo aver usato quella per pelli miste… Delusione, questa proprio non mi è piaciuta. Faceva fatica a struccare anche make up non particolarmente elaborati, aveva un odore strano che non gradivo e, giusto per non farci mancare nulla, l’attaccatura del tappo alla boccetta non era molto ermetica. Per me, la variante per pelli miste vince cento a zero!

DSC_7814

La consiglio: no
La ricomprerò: no

7. Kiotis Paris – Scrub vitalité exfoliant corps: scrub in gel, dal profumo di limone (buonissimo!), l’avevano regalato a mia mamma che però non lo usava. Mi è piaciuto, molto efficace senza però grattuggiare come certi scrub a volte fanno XD La marca non la conoscevo, dovrò informarmi meglio!

Purtroppo l’inci doveva essere sulla scatola di cartone, ovviamente buttata..

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

8. Essence – smalto colour&go n.47 red-y to go: finire smalti è sempre una gioia, dato che ne ho millemila 😉 Questo era un rosso fragola metallizzato molto bello.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

9. Bottega Verde – maschera peel-off all’acido glicolico: review e inci qui. Non mi ha esaltata, il modo d’uso è divertente ma non ho riscontrato il risultato esfoliante che promette.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

10. Geomar – maschera esfoliante illuminante: contiene alga corallina che scrubba e bio fiore di iris che idrata. Va tenuta pochissimo in posa, giusto 5 minuti, e dopo averla rimossa la pelle è più liscia, tonica anche se forse un po’ troppo sgrassata.

DSC_7821

La consiglio: si
La ricomprerò: si

11. Avon – Planet Spa siero viso luminoso al sakè e riso giapponese: avevo questo campioncino in giro da secoli. E’ un siero per il viso dalla consistenza leggera e dal profumo di riso, dovendone applicare veramente poco mi è durato per almeno dieci volte. Non so se abbia fatto qualcosa alla mia pelle ma era più che altro una coccola extra, mettiamola così.

DSC_7823Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

12. Bottega Verde – matita occhi automatica waterproof: questa mi piange il cuore averla finita. Davvero ottima, tratto intenso, tenuta estrema, ottima qualità prezzo. Review qui. Faceva parte di una limited edition ma ora è stata inserita in collezione permanente.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

13. Kiko – UltraTech mascara: la formula non mi è dispiaciuta ma non mi ha nemmeno esaltata, ma le mie ciglia sfigatine e dritte non fanno molto testo. Lo scovolino però le separava e pettinava davvero bene.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

 

Psp #30: October

DSC_7568

Da quando ho cambiato template le foto sono piccole di default ma ricordate che cliccandoci sopra le aprirete più grandi e non perderete diottrie!

Finita la comunicazione di servizio, parliamo di questo scarno psp di ottobre: mi aspettavo di finire almeno 2-3 cose in più, ma è andata così e amen.. più vuoti il mese prossimo! 😀

1. Lycia – acqua micellare con acqua di fior di loto: è la seconda acqua micellare che provo. Con quella di Sephora mi ero trovata male, era untissima! Questa mi è piaciuta, strucca bene, non brucia più di tanto gli occhi e non è particolarmente unta (ma preferisco sciacquarmi comunque dopo l’uso).

DSC_7569La consiglio: si
La ricomprerò: si

2. Bottega Verde – crema mani millefiori: crema protettiva agli agrumi e miele, mi è piaciuta! Trovate la mia review e l’inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

3. Garnier Skin Naturals – salviette struccanti super comfort waterproof: contengono latte struccanti ed estratto di rosa, sono adatte per pelli secche o sensibili. Non mi hanno esaltata, le ho trovate poco imbevute e il trucco waterproof non è così semplice da togliere come invece promettevano.

DSC_7570Le consiglio: no
Le ricomprerò: no

4. Wet’n’wild – eyeshadow duo n. E91506: ho finito la cialda più chiara! era un beige shimmer perfetto da usare su tutta la palpebra giusto per dare un pò di colore, insieme a eyeliner e mascara. Ce l’ho da tempo immemore, la confezione è solidissima ma leggera, davvero ben fatta.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no, ma forse non è nemmeno più in commercio!

5. Chanel – Sublimage la crème: campioncino di questa crema viso Chanel, dice che dovrebbe rigenerare la pelle. Io l’ho trovata pesante e molto grassa, decisamente non adatta alla mia pelle mista.

DSC_7572La consiglio: no
La ricomprerò: no

6. Avon – Cellu-sculpt 3x: tri roller con gel anticellulite, non mi ha esaltato ma c’è da dire che non riesco a utilizzare questi prodotti con la costanza che meriterebbero. Carina l’idea delle tre sfere massaggianti sulla testina.

non ho l'inci e allora vi metto la foto della testina :D
non ho l’inci e allora vi metto la foto della testina 😀

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no