EO Laboratorie – Micellar solution makeup remover

Continuo a chiedermi perchè quest’anno i russi di EO Laboratorie hanno deciso di presentarsi al Cosmoprof con un marchio diverso e un format di vendita diverso… io volevo fare incetta di loro prodotti e loro me l’hanno impedito. Non si fa.

L’anno scorso avevo approfittato dell’offerta “3 prodotti a 10 euro” e avevo preso due acque micellari (una l’ho recensita qui) e uno shampoo antiforfora da uomo (molto valido anche lui).

Questa micellar solution, o soluzione micellare, mi è sembrato avere una formulazione identica alle acque micellari classiche – non mi è quindi ben chiaro se dovrebbe esserci una differenza tra acqua e soluzione micellare.

Quest’acqua struccante contiene più del 95% di ingredienti di origine naturale che aiutano a conservare l’idratazione, calmano le irritazioni e hanno funzione antibatterica, come le proteine del riso, l’olio di loto e l’olio di rosa.

La confezione è semplice, in plastica trasparente con tappo a leva sempre trasparente: il tappo è solido e chiude molto bene, cosa non scontata con questa tipologia di chiusura.

Sul corpo del prodotto sono applicati due adesivi con le informazioni principali… peccato che dietro le scritte siano solo in russo! ..si deve andare un po’ a intuito…

Veniamo alla mia esperienza: questa soluzione micellare mi è piaciuta molto (tant’è che avrei voluto ricomprarla!) poichè è efficace ma delicata e rimuove bene anche il trucco waterproof senza troppi sfregamenti.

Il profumo è delicato e fresco ma non crea particolare fastidio dato che è un prodotto che normalmente risciacquo. Ci sono scuole di pensiero diverse circa l’acqua micellare, si dice che essendo un cosmetico leggero e generalmente non unto può anche non essere risciacquato ma personalmente mi trovo meglio a eliminare ogni traccia di esso prima di passare all’idratante.

Qui sopra potete vedere l’inci, in caso ne foste interessati.

A quanto ne so, esiste solo questo formato da 200 ml. Il pao è di 12 mesi.

Non so darvi informazioni sul prezzo perchè sembra che abbiano dismesso la produzione con questo marchio, tuttavia si trova ancora su Amazon UK (probabilmente sovrapprezzato).

Avete mai provato qualche prodotto EO Laboratorie? usate le acque micellari? 🙂

EO Laboratorie – Acqua micellare

A quanto pare non ce la faccio a mantenere un ritmo di pubblicazione regolare, sigh. Quanto sarebbe bello avere le giornate da 72 ore! E invece..

Ma bando alle ciance, oggi vi faccio scoprire un prodotto che difficilmente avrete già visto in giro

Si tratta dell’acqua micellare di EO Laboratorie, un brand che ho conosciuto due anni fa al Cosmoprof e che ogni anno mi dà grandi soddisfazioni: infatti allo stand di questa azienda russa trovo skincare, prodotti per la cura del corpo e dei capelli a base quasi esclusivamente naturale, senza parabeni nè siliconi, a prezzi assolutamente competitivi. Hanno anche una linea specifica per uomo e fanno 3 prodotti a 10 euro, come non approfittarne?

Tra i miei acquisti l’anno scorso c’era questa acqua micellare con estratto di giglio, che nutre la pelle e ne previene la secchezza e l’esfoliazione, oltre ad attivare la produzione di collagene ed elastina. Inoltre contiene il Bio-toning complex, a base di bearberry dalle proprietà antiossidanti e ringiovanenti, che aiuta a uniformare la grana della pelle.

La confezione è di plastica marrone trasparente, con scritte oro e bianche e tappo a vite.

L’acqua micellare è molto liquida e ‘scivolosa’, come tutti i prodotti di questo genere. Ha un profumo strano, non gradevolissimo perchè ricorda un misto tra alcool e crema corpo (detta così non suona benissimo, lo ammetto!).

Strucca davvero bene ed è effettivamente delicata: io la uso con il pannetto in microfibra e riesco a togliere gran parte dei cosmetici che uso, anche longlasting o waterproof.

Qui sopra potete vedere l’inci, in caso foste interessati.

E’ disponibile in questa versione da 200 ml ma in fiera avevano anche dei campioni da 100 ml che regalavano come omaggio con alcuni acquisti. Ha un pao di 12 mesi ma sulla confezione è anche impressa la data di scadenza.

Sul sito online ufficiale è in vendita a 179 rubli, circa 2.40 euro. Per le spedizioni in Italia è invece disponibile su Bioemporionatura (qui) a 5.90 euro.

Avete mai provato i prodotti di questo marchio russo, EO Laboratorie? 🙂

Yves Rocher – Acqua micellare Sensitive Végétal

Oggi parliamo di un prodotto Yves Rocher che ho acquistato in occasione del mega ordine fatto prima di Natale principalmente per il Calendario dell’Avvento (che ho apprezzato tantissimo, mi avevate seguita nell’apertura delle caselline?).

Si tratta dell’Acqua Micellare Lenitiva 2 in 1: le due azioni sono la detergenza e la tonificazione dell pelle, in pratica è come se fosse struccante/detergente e tonico insieme.

In questi ultimi anni ho provato diverse acque micellari e ho scoperto che sono il prodotto che più preferisco per struccarmi – in precedenza utilizzavo il latte detergente, perchè mia mamma ha sempre utilizzato quello (grande fan di Oil of Olaz). Come dicevo, le acque micellari mi hanno conquistata dal primo ingresso sul mercato: niente più sensazione di unto e pesantezza sul viso! Certo, hanno comunque una parte più “scivolosa” che credo permetta di rimuovere meglio trucco ed impurità, ma parliamo davvero di tutt’altra cosa rispetto agli struccanti tradizionali.

Questa micellare Yves Rocher mi ha attirata subito perchè rivolta specificamente alle pelli sensibili: contiene infatti Estratto di Foglie di Sigesbeckia Orientalis, una pianta dalle proprietà lenitive, riparatorie e protettive.

La confezione è classica, un flacone cilindrico in plastica semirigida rosata, con tappo a scatto e foro dosatore forse un po’ poco funzionali (i tappo fa fatica a scattare e il foro è un po’ largo). All’esterno sono riportate tutte e informazioni sul prodotto in italiano, spagnolo e in una qualche altra lingua che non riconosco.

Utilizzo quest’acqua micellare con un pannetto in microfibra, inumidendolo e poi passandolo sul viso. Trovo che il pannetto in microfibra sia davvero utile ed efficace, io ormai uso solo quello (oltre alle salviette struccanti quando sono di fretta o molto stanca).

Nonostante l’acqua micellare possa non risciacquarsi, io preferisco farlo comunque, per una sensazione di maggiore pulizia. Percepisco, altrimenti, un pochino di scivolosità sulla pelle… non è l’untuosità tipica degli struccanti bifasici ma comunque mi dà un po’ di fastidio.

Qui sopra potete vedere l’inci, se interessati.

Questa acqua micellare lenitiva è disponibile nella versione da 200 ml ad un prezzo di 8,95 Euro o nel maxi formato da 390 ml a 15,95 Euro.

Vi piacciono le acque micellari? Avete mai provato le micellari Yves Rocher? 🙂

Psp #70: January

Primo Psp del 2018! Questo mese è stato molto prolifico per cui mi auguro che lo sarà anche il resto dell’anno 😉

1 . Balea – Trocken Shampoo fur dunkles Haar (shampoo secco): review e inci qui.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2 . Lush – Snowman Fun Kit: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Alverde – Mizellenwasser Bio-Apfel (acqua micellare): review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

4 . Dior – Miss Dior eau de parfum: campioncino, non è male ma non mi ha conquistata, troppo dolce.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

5 . Lush – Sleepy crema corpo: crema corpo molto ricca con olio di mandorle, olio di jojoba e burro di cacao. Contiene vagonate di lavanda, letteralmente, per cui se non vi piace questo profumo statene ben lontani! Per me è davvero troppo pesante e in più la lavanda non mi piace molto :/

La consiglio: no
La ricomprerò: no

6 . Too Faced – Shadow insurance: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

7 . Kiko – Precision eyeliner: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Pupa – Olio doccia rigenerante anti-stress: bagnoschiuma contenente olio di mandorle che dovrebbe lasciare la pelle già idratata senza il bisogno di mettere la crema dopo la doccia. Il claim “rigenerante anti-stress” si riferisce alla presenza dell’olio di Patchouli dalle proprietà rilassanti, dal sentore balsamico, che invece me l’ha fatto odiare. contiene anche estratto di perla per donare luminosità, effetto non pervenuto.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . Burt’s Bees – Lip balm Vanilla Bean: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Biotherm – crema viso Aquasource: crema viso per pelli normali, ad idratazione di 48h. Era una minisize di una box Sephora, non avevo mai provato nulla del marchio per cui mi ha fatto piacere ma tuttavia non è un prodotto che mi ha soddisfatta perchè il dimethicone al secondo posto dell’inci si avvertiva tutto… e non è una sensazione che mi piace :S

La consiglio: no
La ricomprerò: no

11 . Bottega Verde – Burro corpo Argan del Marocco: contiene olio di argan ed estratto di gelsomino. Essendo un burro è stra-nutriente, troppo per i miei gusti.

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

12 . Primark / Ps.. – Dischetti di cotone: li avevo già presi e li ho comprati di nuovo perchè sono fantastici. Sono orlati, non si sfaldano e il tubo ne contiene ben 120.. il tutto per 0,75 €!! Promossissimi 😀

Li consiglio: si
Li ricomprerò: si

Alverde – Mizellenwasser Beauty&Fruity [acqua micellare]

Sono davvero felice di poter provare una serie di prodotti che da noi non sono ancora così diffusi, e in conseguenza di parlarvene: si tratta dei prodotti reperibili al DM, il negozio tedesco che è ormai diventata la mecca delle beautyaholic in viaggio in terra teutonica.

Questa volta è il turno della Mizellenwasser Beauty&Fruity, un’acqua micellare con bio lime e mela. Ho scoperto negli anni di amare particolarmente le micellari per la fase dello struccaggio, perchè sono leggere, delicate e generalmente non unte – anzi, le uso proprio per eliminare anche i residui oleosi degli struccanti strong che destino agli eyeliner e mascara waterproof particolarmente coriacei.

Quest’acqua micellare contiene estratto di aloe, di lime e di mela biologici. Come tutte le acque micellari, la loro particolare formula permette di “incapsulare” lo sporco, il trucco e lo smog nelle micelle e ad eliminarlo facilmente dal viso. Nonostante venga suggerito di non risciacquarle, personalmente preferisco comunque lavare il viso dopo l’uso, per una maggiore sensazione di freschezza e pulizia.

La confezione è abbastanza classica, di plastica rigida a forma cilindrica con impresse le informazioni del prodotto e un’immagine che rimanda all’idea di freschezza e naturalità. Il tappo e a scatto, obliquo, e di colore azzurro a contrasto con la neutralità del resto della confezione. L’apertura permette di dosare bene la quantità di acqua micellare che viene erogata, senza sprechi.

A distanza di qualche mese dall’inizio dell’utilizzo, posso dire che quest’acqua micellare è efficace, strucca bene quasi ogni make up ma fa un po’ fatica con il waterproof molto resistente, per il quale consiglio uno struccante oleoso a parte.

Ci terrei però a sottolineare un aspetto che non mi è molto piaciuto: la presenza dell’alcool tra gli ingredienti e oltretutto al secondo posto nella lista (quindi in quantità considerevole). So che molti prodotti bio tedeschi contengono l’alcool, però ritengo che in uno struccante che va a contatto con gli occhi bisognerebbe evitare di inserirne un quantitativo così alto.

Infatti, non solo se ne percepisce chiaramente l’odore, ma se malauguratamente dovesse finirvi negli occhi – come OVVIAMENTE mi è successo – il bruciore non sarà molto piacevole!

Qui sopra potete vedere l’inci, per chi fosse interessato. Non contiene conservanti, parabeni nè oli minerali.

La Mizellenwasser Beauty&Fruity di Alverde è venduta in esclusiva nella catena DM, in questo formato da 200 ml a 2,75€.

Conoscete Alverde? avete mai provato i suoi struccanti? 🙂

Corine de Farme: Eau micellaire pureté

Ho scoperto questo marchio al Cosmoprof e contemporaneamente sono anche venuta a conoscenza del fatto che i prodotti sono reperibili in Italia: la distribuzione non è capillare ma ultimamente inizio a notare una presenza più importante presso alcune catene come Caddy’s, Marionnaud e Lillapois.

Devo dire che l’incontro al Cosmoprof è stato casuale, dal momento che era l’ultimo giorno del Cosmopack e lo stand stava venendo smantellato: per questo motivo, i prodotti esposti venivano venduti a prezzi più o meno casuali e – per mia somma gioia – bassissimi.

Oggi vi parlo dell’Eau Micellaire Puretè, un’acqua micellare leggera e performante, con il 97% di ingredienti di origine naturale.

Innanzitutto due parole sull’azienda: Corine de Farme è una compagnia francese che, partita dai prodotti per l’infanzia, ha poi sviluppato linee cosmetiche per la cura del corpo sempre improntate ad un utilizzo compatibile con le pelli più delicate e sensibili. Inoltre, le formulazioni contengono estratti di piante e fiori che vengono purificati proprio per risultare il più tollerabili possibile a tutti i tipi di pelli, senza però perdere le loro virtù e proprietà benefiche naturali.

L’acqua micellare si presenta in forma liquida, è completamente trasparente e inodore e ha una consistenza leggermente “scivolosa”, data dalle micelle (piccole particelle di tensioattivi che intrappolano le impurità presenti sulla superficie della pelle).

Io la uso in combinazione con un pannetto di microfibra e devo dire che è piuttosto efficace: rimuove senza problemi il trucco anche longlasting, mentre in presenza di trucco waterproof è necessario insistere un pochino. In alternativa, il consiglio è sempre quello di utilizzare un bifasico oleoso per eliminare il trucco ‘ostico’, così da non irritare la pelle sfregandola nel tentativo di struccarsi.

Ho apprezzato particolarmente la versione travel (da 100 ml) perché permette di farsi un’idea ben precisa dell’efficacia del prodotto senza essere costretti all’acquisto della versione full size, che in questo caso è contiene ben 500 ml di acqua micellare, sempre all’interno di flaconi in plastica riciclabile.

Purtroppo non sono riuscita a recuperare info certe sui prezzi: sembrerebbe però che la versione maxi da 500 ml costi tra i 4 e i 6 euro.

Sulla confezione è indicato un pao di 6 mesi ed è riportato l’inci che vedete qui sopra.

Conoscevate già Corine de Farme? E la sua acqua micellare? 🙂

Psp #55: November

_dsc98661 . Batiste – dry shampoo floral: un buon shampoo secco, pulisce bene e non lascia residui ma la profumazione è per me un po’ troppo forte.

_dsc9867

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

2 . Geomar – gel freddo drenante:review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . L’Oreal Paris – acqua micellare per pelli secche e sensibili: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: no

4 . Balea – Reinigungs Ol (olio struccante): struccante oleoso con olio di girasole e di argan. Faceva bene il suo dovere ed era facile da togliere dalla pelle. Peccato Balea non sia venduta in Italia!

_dsc9872

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

5 . Alverde – Reinigungs-schaum (schiuma detergente): review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

6. Innately Natural – nasal membrane: campioncino di maschera nera per pulire i pori, credo sia cinese ma non saprei dato che mi è arrivata in un ordine misto. Non c’è l’inci ma pare contenere estratto di bambù. Non mi ha convinta, ha estratto pochi punti neri e dava l’impressione si seccare molto la pelle.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

7 . Citroen – burrocacao: merchandising ufficiale Citroen che avevo comprato al salone di Francoforte. Ha un inci molto buono, cosa che mi ha stupita e motivo del mio acquisto. Mi è piaciuto davvero tanto, idratava bene. Peccato non sia reperibile da nessuna parte!

_dsc9868

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

8 . Deborah Dermolab – scrub esfoliante delicato: minitaglia che faceva parte di un kit. Contiene acido ialuronico. Non mi è piaciuto perchè le microsfere esfolianti andavano in giro ovunque ma non mi parevano facessero quello per cui erano lì.

_dsc9869

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

9 . Biofficina Toscana – Detergente delicato: fa parte di un kit di 3, insieme a mini-shampoo e mini-balsamo. E’ un detergente adatto a viso, corpo e igiene intima: l’ho usato in tutti i modi e non mi ha creato nessun fastidio. Tuttavia l’odore è un po’ pungente.

_dsc9870

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

L’Oréal – Acqua micellare 3 in 1

_dsc9778b

Ho una particolare predilezione per le acque micellari come tipo di struccante: ad oggi ne ho provate davvero molte e ammetto che nella mia wishlist ce ne sono altrettante che vorrei provare. Oggi vi recensisco l’ultima che ho usato: si tratta dell’Acqua micellare 3 in 1 di L’Oréal Paris.

Viene descritta come “detergente delicato per viso, occhi e labbra”, che rimuove il trucco senza strofinare, non necessita di risciacquo e ha anche un effetto lenitivo.
E’ formulata senza profumo e senza alcool.

Usandola abbinata al mio fedele pannetto di microfibra, devo dire che non mi ha pienamente conquistata: strucca bene e facilmente i trucchi meno elaborati, ma quando ci sono di mezzo i prodotti a lunga tenuta o waterproof ha dei seri problemi e devo affidarmi a uno struccante oleoso per completare la pulizia.

Una nota positiva è però la delicatezza, che su una pelle un po’ reattiva come la mia non ha creato problemi di alcun genere.

_dsc9775a

La confezione è in plastica semirigida, trasparente (ottima cosa, si vede quanto manca alla fine) e il liquido è trasparente anch’esso. Non ho apprezzato molto il tappo, o meglio il foro: troppo largo e senza un sistema di ritenuta: ho più volte versato ben più prodotto del necessario!

Contiene 200 ml di acqua micellare e ha un pao di 6 mesi.
Eccl l’inci per chi fosse interessato:

_dsc9772

Avete mai provato quest’acqua micellare di l’Oréal Paris? 🙂

Garnier: una linea completa di acque micellari

Oggi vi presento la gamma completa delle acque micellari Garnier: credo sia un post utile per molte di voi, che probabilmente conoscono solo quella ‘rosa’ per pelli delicate (me compresa, fino a poco tempo fa).

pelli-sensibiliEccola, l’ Acqua Micellare Tutto in 1: è specifica per le pelli sensibili. Strucca, deterge e lenisce; è formulata senza profumo e senza parabeni per minimizzare il rischio di allergie.

E’ forse la prima che è stata lanciata sul mercato e tuttora è la più conosciuta.

 

 

pelli-normaliQuesta verde è l’Acqua Micellare Fresh: è specifica per le pelli normali e miste, che necessitano un aiuto in più per rimuovere il sebo in eccesso.

Non per questo è meno delicata della collega rosa! Purifica e riequilibra la pelle mantenendo gli stessi livelli di efficacia e performance.

 

 

garnier bifaseQuesta terza è l’Acqua Micellare Bifase con Olio d’Argan: la sua formula in infusione in olio permette di rimuovere anche il trucco waterproof, intenso e a lunga tenuta con un solo gesto.

Elimina impurità e inquinamento ma rispetta sempre la delicatezza della pelle, così come tutti i prodotti di questa linea.

 

 

prod-P11139-bigInfine, ecco le Salviettine Struccanti all’Acqua Micellare, ottime per chi va sempre di fretta e ha bisogna di uno struccante superfast. Sono fatte da fibre di seta e imbevute di acqua micellare, sono morbide e formulate per essere ipoallergeniche.

 

Avete già provato qualche prodotto della linea delle acque micellari Garnier? Li conoscevate tutti o alcuni sono una novità per voi?

post sponsorizzato