Psp #54: October

_dsc9814

1 . Geomar – fango d’argilla bianca: fango ad effetto freddo, contro gli inestetismi della cellulite. D’estate l’effetto freddo è piacevole, d’inverno molto meno. Se funzioni o meno non saprei dato che non sono stata molto costante nell’uso, però lo vedo come una coccola e lo preferisco a quello effetto caldo, che mi irrita troppo la pelle. Review e comparazioni qui.

DSC_7687

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

2 . Nivea – salviettine struccanti Creme care: non erano male, certo col waterproof facevano un po’ fatica ma nel complesso le ho trovate efficaci e delicate. Il profumo è proprio quello della classica crema Nivea.

_dsc9819

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

3 . Aquolina – latte corpo White chocolate: un latte corpo leggero, dal profumo decisamente troppo dolciastro e dal poco potere idratante. Fortuna che era un campioncino.

DSC9414 (6)

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4 . Batist – dry shampoo classico: travel size del marchio. Vi dirò, non mi ha fatto impazzire, pulisce abbastanza bene ma mi dà l’impressione di essere meno efficace di altri marchi.

DSC_7024

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

5 . Balea – Augen- und lippenmaske: una delle quattro parti in cui è divisa la confezione. E’ una maschera per contorno occhi e contorno labbra. E’ una crema piuttosto densa che va lasciata in posa: la maggior parte di assorbe e poi si toglie l’eccesso. Dopo l’uso ho riscontrato una pelle effettivamente più morbida e distesa.

_dsc9825

La consiglio: si
La ricomprerò: si

6 . Garnier Mineral – deodorante spray invisicalm: mi è piaciuto molto, aveva un buon profumo, non bruciava sulla pelle (no alcool) e non lasciava macchie sui vestiti.

_dsc9820

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

7 . Fria – salviette milleusiPiù green tea: salviettine multiuso che tengo nella borsa di pole, hanno un buon profumo e sono rinfrescanti.

_dsc9822

Le consiglio: si
Le ricomprerò: si

8 . Biozell – color mask Rosewood: maschera per capelli, color castano-rosso. L’avevo comprata in Finlandia. Aveva un profumo buonissimo e lasciava i capelli morbidi morbidi, però il colore durava davvero pochi shampoo.

_dsc9823-2

La consiglio: no
La ricomprerò: no

9 . Caudalie – gentle conditioning shampoo: shampoo delicato, senza parabeni, oli minerali, ingredienti di origine animale. Non mi è piaciuto perchè mi lasciava i capelli terribilmente annodati e sulla cute non mi è sembrato così delicato come avrebbe dovuto.

_dsc9816

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

Guest review: Sephora – Algae eye mask

Come tutti noi sappiamo, abbiamo una sola faccia e pensare di provare e recensire più di un tot di prodotti alla volta è impossibile. Ho quindi pensato di introdurre qui sul blog una rubrica dedicata alle recensioni fatte da altri: amiche volenterose che si prestano a raccontare le loro esperienze beauty.
Oggi iniziamo con la mia amica Michela, che mi ha fornito ben tre spunti per altrettanti post.. venite con me a conoscerla! 🙂

algae sephora 5

Si tratta di una maschera specifica per il contorno occhi: ogni confezione contiene un paio di patch in tessuto da applicare nella zona inferiore e laterale degli occhi.

L’applicazione è semplice, basta rimuovere la pellicola protettiva e applicare i patch con una leggera pressione: sono grandi e si adattano bene a tutti i visi.

Contengono estratti naturali d’alga, che hanno proprietà tonificanti e detossinanti e la loro freschezza aiuta a illuminare e far sembrare più riposato il contorno occhi.

algae sephora 3

Michela dice: “Sono piacevoli da tenere in posa perchè il siero li rende freschi, tuttavia meglio non fare cose troppo impegnative mentre li si indossa perchè tendono a muoversi un po’, a scivolare. Non hanno un odore particolare nè fastidioso.

Dopo i 15 minuti di posa prescritti sulla confezione li ho tolti con facilità e ho massaggiato il siero rimasto sulla pelle fino a completo assorbimento. Dopo l’utilizzo non ho notato miglioramenti rilevanti nella zona del contorno occhi.

Ecco l’inci:

algae sephora 4 - Copia

Li trovate in tutte le Sephora a 3,90€ la confezione.

Li avevate mai provati? Usate patch per il contorno occhi?

Yes or No?

DSC_4025

Era da un po’ che non pubblicavo una nuova inchiesta di Yes or No? ma mi è capitata un’occasione davvero perfetta e perciò eccomi qui a sottoporvela.

Nella foto potete vedere due pupazzi a forma di orso di Moschino, ma oltre a quelli vi pregherei di concentrarvi sui quattro ombrellini. Sono ombrelli pieghevoli a tinta unita con un orsacchiottino disegnato sopra, sempre di Moschino.

Sono belli piccoli, cosa molto apprezzata da noi donzelle che abbiamo sempre la borsa piena.. o la borsa piccola, il problema è esattamente identico XD

Il dilemma qual è, direte voi. Il dilemma, per me e per molte altre persone credo, è il prezzo. Un ombrellino pieghevole che costa 89,00€ (ottantanove/00) mi sembra francamente esagerato. C’è da considerare che la vita media di un ombrello non è molto lunga, tutti noi ne acquistiamo tipo settecentonovanta mila nell’arco di una vita…

Quindi suvvia, esprimetevi a riguardo! 🙂

Geomar – Gel freddo drenante

DSC_7854

Geomar è un marchio che mi piace davvero tanto. Qui avevo già recensito i fanghi a effetto caldo e freddo mentre oggi mi accingo a parlarvi del gel freddo drenante.

Si tratta di un prodotto che fa parte della linea degli anticellulite. E’ formulato con attivi che aiutano a ridurre gli inestetismi cutanei – buccia d’arancia, mi senti?? 😉
La formulazione in gel lo rende di facile e veloce assorbimento, un aspetto che apprezzo davvero tanto in una crema.

E’ adatto a pelli delicate o caratterizzate da fragilità capillare perchè è ad effetto freddo (come uno dei due fanghi di cui vi accennavo prima): l’effetto di freschezza è dato dal mentolo naturale combinato col Frescolat (che a dirla tutta non ho ben capito cos’è) e si inizia a percepire qualche minuto dopo l’applicazione; permane poi per un bel po’ di tempo e quest’aspetto è molto piacevole in estate o quando fa caldo. Non so se con l’arrivo del freddo mi verrà voglia di ricomprarlo, penso che posticiperò l’acquisto alla primavera!

DSC_7856

Contiene principi attivi di origine naturale quali caffeina e alghe ad azione lipolitica, ippocastano che rinforza le pareti dei capillari, oligoelementi del Mar Morto che rendono la pelle luminosa ed elastica. Nella formulazione c’è anche l’escina, una miscela derivata dell’ippocastano, che aiuta a migliorare la microcircolazione e a drenare i liquidi in eccesso.

Il gel è sostanzialmente incolore; per quanto riguarda il profumo, come ho già detto contiene mentolo e infatti definirei la fragranza come balsamica, avete presente le caramelle per il mal di gola? XD

La confezione è molto pratica: è un tubetto classico, con l’apertura in basso, a pressione. Contiene 200 ml di prodotto e il pao è di 12 mesi. Ecco l’inci:

IMG_7569

Avete mai provato questo prodotto? che ne pensate delle creme effetto freddo?
Che opinione avete della marca Geomar?

Repetita iuvant (2)

Odio questo settembre che non mi dà il tempo di respirare, figuriamoci di scrivere i post.
Ho quindi pensato di farvi un riassuntino dei post dell’ultimo mese, con le vacanze son sicura che qualcuno ve lo sarete perso 😉

Tag: the lip product addict (qui) : vi parlo di vari prodotti per le labbra, come curarle e quali sono i miei rossetti preferiti.

Lush: shampoo solido Capo Verde (qui) : davvero una bella scoperta, voglio provarne altri!

Dramatag: My top 5 sunny-cheek products (qui) :  estate? quale estate? però ecco la top 5 dei miei prodotti estivi.

Lisbon shopping (qui) : perchè un viaggio non è solo tante belle cose da vedere.. ma anche da comprare!

Bottega Verde: crema mani miele millefiori (qui) : la crema mani del momento, la adoro *.*

Primadonna golden heel sandals (qui) : un acquisto dei saldi davvero azzeccato, ditemi che ne pensate.

Bottega Verde: crema viso antietà argan (qui) : ormai l’ho finita ma merita davvero.

Il giardino di Arianna HAUL (qui) : il mio primo ordine ecobio, che emozione 🙂

A presto!

 

Volevo essere una “gattamorta”…

Riempio il vuoto cosmico di questi giorni sul blog consigliandovi un articoletto divertente di Morgatta, io la adoro ^^

I HATE BANANAS

venerdibruttino…e invece sono Morgatta che, a parte l’assonanza, ricorda più il personaggio di un cartone animato di una donna miagolante e bisognosa. 😉 Abbiamo tutte ben presenti le “gatte morte”, quelle che guardiamo con sospetto e che al 90% delle volte ci suscitano un moto nervoso per via degli atteggiamenti che hanno con gli uomini. Il dato certo è che questa tipologia di donna al maschio piace. Quindi, assodato che gattemorte ci si nasce (sono sempre più convinta che sia un gene a determinare questo tipo di attitudine), mi sono fermata ad osservarle per capire cos’è che riscuote tanto successo…

Le gatte morte sono una categoria femminile da ammirare in quanto a costanza e determinazione. A tratti geniali, sono estremamente decise e calcolatrici all’inverosimile. Puntano, miagolano, ottengono. Dietro all’apparente fragilità, che sfoggiano dimostrandosi le donne più bisognose della terra, si nascondono forze e astuzia. L’uomo…

View original post 250 altre parole