Primadonna – Cat clutch

Gattare all’ascolto, ci siete?? questo post vi piacerà molto 🙂

Recentemente mi sono imbattuta nel nuovo catalogo della collezione invernale di Primadonna e tra altissimi stivali al ginocchio e audaci decolletèes multilistino non ho potuto fare a meno di dare un’occhiata al reparto borse.

Probabilmente la maggior parte della gente entra in un negozio di scarpe per guardare le scarpe (…ma dai?!) ma ve lo dico, spesso anche le borse non sono malaccio, e Primadonna non fa eccezione!

Il modello che ho scelto di presentarvi è piuttosto particolare perchè si tratta di una clutch a forma di gatto 🙂

Se vogliamo essere più precisi, si tratta della testa stilizzata dei nostri amati felini, declinata in quattro tonalità – cipria, nero, verde bosco e bordeaux – di scamosciato / vellutino.

Come sappiamo, le clutch si caratterizzano per essere borsette rigide tanto carine quanto poco comode e capienti… ma spesso talmente adorabili che ci scordiamo della loro scomodità XD

Devo ammettere che queste “cat clutch” sono spiritose e non eccessivamente infantili, e per 29,90€ un pensierino ce lo farei… io punterei quella color bordeaux, e voi? 🙂

 

Yes or No?

L’orrore ti si può presentare davanti agli occhi all’improvviso, un tranquillo sabato mattina mentre passeggi in centro godendoti un caldo teporino di inizio autunno.

Capita dunque che nelle vetrine del negozio più alla moda e di lusso della città ti si presentino davanti delle sobrissime scarpe da ginnastica dorate… con un finissimo plateau in gomma a righe multicolor alto ben 7 cm.

Purtroppo non siamo nuovi a questo genere di scarpe, le cosiddette flatform, che qui però troviamo in una versione oltremodo brutta perché realizzata con un’accozzaglia di colori che non c’entrano nulla uno con l’altro.

Come se non bastasse, la scarpa destra e quella sinistra hanno i platform di colori differenti! Io non me n’ero accorta, ma poi sbirciando sul sito di Gucci ho scoperto anche questa imperdibile chicca.

Come dicevo, se proprio scopriste di non poterne fare a meno, le trovate in tutti i negozi che vendono Gucci, alla modica cifra di 690€ – oppure sul sito ufficiale (QUI).

Ma a voi piacciono le flatform?? ditemi!

Yes or No?

Questa stagione che sta per arrivare continua a fornirmi spunti per la presente rubrica… e non so se sia un bene!

Oggi parliamo di scarpe in pelliccia o con inserti in pelliccia. Che tale materiale sia vero oppure ecologico, poco importa in questa sede – nello specifico, le scarpe della foto sono in puro pelo sintetico e vengono vendute da Stradivarius a 39,95€ l’una.

La pelliccia sulle calzature mi ha sempre fatto storcere il naso: la accetto e ne vedo l’utilità solo se all’interno della calzatura, come barriera per il freddo e aggiunta morbida a contatto col piede… ma all’esterno, a puro fine decorativo, non riesco proprio a farmela piacere.

Trovo sia sporchevole e utile solo a raccogliere le schifezze che ci sono per strada.

Purtroppo, i tacchi rivestiti in pelliccia si vedono già da qualche anno (e non riesco ancora a capacitarmene) ma spero che a breve questa orrenda moda finisca per lasciare spazio a qualche altra “geniale” trovata dello stilista pazzo di turno XD

Cosa ne pensate delle scarpe con la pelliccia? Ditemi!

Le ciabattine della discordia

L’altro giorno passeggiavo per il centro guardando distrattamente gli ultimi saldi, quando mi sono imbattuta nel negozio Primadonna che esponeva gli ultimi coloratissimi rimasugli dell’estate.

Una ciabattina ha subito attirato la mia attenzione, perchè ricordavo di averla già vista in una delle newsletter periodiche di un noto brand calzaturiero. Ma siccome la memoria inganna, ho fatto una foto e una volta arrivata a casa ho verificato… ricordavo bene!

Ora, sappiamo tutti che i brand low cost si ispirano spesso e volentieri ai modelli delle grandi case di moda, ma a volte l’ispirazione è talmente palese che diventa copia a tutti gli effetti.

In questo caso, entrambe le ciabattine hanno una fascia anteriore sfrangiata su cui si innesta una decorazione a catena dorata; inoltre la soletta è decorata a righe colorate di tessuto/rafia.

Ovviamente una *piccola* differenza sta nel prezzo: entrambe in saldo, 225€ la versione Casadei (qui), circa 10€ quella di Primadonna.

Vi piace questa tipologia di ciabattine? quale versione comprereste? 🙂

Yes or No?

Ormai lo avrete capito, se per metà del tempo parlo di cosmesi, per l’altra metà mi diletto di moda e specialmente di scarpe.

Quando poi vedo qualcosa di abbastanza strano non mi so trattenere dal sondare il pensiero delle altre persone per capire se sono io che non capisco la moda o gli stilisti hanno bevuto un bicchierino di troppo 😉

Il tema di oggi è: il tacco storto.

Lo so, anticipo le vostre obiezioni circa l’esistenza nel passato di tacchi storti di autori ben più quotati del brand spagnolo Mango, ma mi rimane comunque indigesto il tacco così. Lo trovo sgraziato e forzatamente inusuale.

Non aggiunge carattere nè certo eleganza alla calzatura su cui è montato –  e che nello specifico non brilla per originalità e bellezza.

Se però a voi piace, come dicevo è di Mango e costa 49,99 €, disponibile in rosso o nero (qui).

Adesso però attendo le vostre considerazioni sui tacchi storti!

Yes or No?

Signore e Signori, oggi vi propongo una vera delizia per gli occhi!

Girando per saldi sono entrata anche da Ritmo Shoes, un multimarca presso cui negli anni ho acquistato diverse calzature e con buona soddisfazione. Ovviamente, come tutte le grandi catene, tende a venire incontro alle tendenze che si susseguono nella moda… e in questo caso devo dire “purtroppo”!

La foto che vedete è stata scattata nel punto vendita di Arese (MI). Io e la mia amica eravamo alla ricerca di qualche occasione scontata e invece ci siamo imbattute nella fiera della badante.

Come avrete potuto notare, quest’estate è scoppiata la moda delle ciabatte a fascia larga (già presente da qualche tempo, in realtà) e sono fiorite una serie di proposte che vanno dall’orrido all’immettibile, e gli esemplari qui sopra raffigurati rientrano in pieno nella categoria.

Si tratta di ciabatte con tacco basso e fascia molto larga, finemente colorata con sobrie tonalità metallizzate e una texture used. La decorazione applicata su di esse rappresenta due morsetti dorati, che le più attente ricondurranno subito a quelli più iconici del marchio Gucci (e qui potremmo discutere di possibili azioni di contraffazione ma vi annoierei).

Insomma un capolavoro di sobrietà ed eleganza che tutte le donne vorranno sfoggiare in questa estate 2017.   …o no?

Scarpe Zara – autunno/inverno 2017/8

Fa strano parlare di scarpe autunnali ad agosto, ma d’altronde è proprio col finire dei saldi che le nuove collezioni avanzano prepotentemente sugli scaffali dei negozi.

Zara non fa eccezione e come ogni anno propone una nutrita schiera di proposte di calzature che promettono di andare incontro ai gusti di un pubblico molto variegato.  Non solo tacchi vertiginosi ma anche mezzi tacchi (alcuni molto bon ton, altri più particolari) e ballerine dal gusto stravagante.

La selezione qui sopra mostra solo alcune delle scarpe con mid-heels che potete vedere sul sito di Zara, oltre che nei negozi. Sono stata molto colpita dalla grande varietà di stampe e colori che è stata proposta quest’anno, tanto che non escludo di far posto ad un paio di scarpe stampate nella mia scarpiera!

Anche il reparto ballerine è piuttosto ben fornito: nella selezione qui sopra ho scelto di mostrarvi qualcosa di un po’ più insolito, perchè diciamocelo, di ballerine lisce nere siamo piene tutte! Via libera allora ai dettagli preziosi e alle silhouette audaci per vivacizzare anche gli outfit invernali più noiosi.

* * *

La collezione Zara scarpe ovviamente prevede molti altri modelli, dagli stivali alle ciabatte pelose. Di certo quest’autunno non ci si potrà annoiare!  Mi riservo di vedere di persona qualche modello per capire se la qualità sarà questa volta perlomeno sufficiente – purtroppo spesso Zara propone design accattivanti ma di fattura pessima (scarpe durissime!).

Vi farete tentare da qualche calzatura firmata Zara?

Amazon Fashion annuncia la collaborazione con Sarah Jessica Parker

Appassionate di Sex&theCity accorrete: la nostra beneamina Sarah Jessica Parker, che nel telefilm/film impersona Carrie Bradshaw, ha da pochi giorni annunciato che collaborerà nuovamente con Amazon Fashion, lanciando una collezione di scarpe in esclusiva per l’Europa.

Un anno fa, infatti, la medesima iniziativa era già stata avviata negli Stati Uniti, ricevendo un’accoglienza entusiasta da parte dei clienti.

Il prossimo autunno/inverno anche noi in Europa avremo la possibilità di acquistare un paio di scarpe in edizione limitata firmate dalla nota attrice e stilista.

La collezione sarà composta da scarpe col tacco, decolletées e stivali. Immancabile il modello di punta della collezione personale di Sarah Jessica Parker, la decolletée Fawn, in tre nuove ed esclusive colorazioni.

La collezione di scarpe in esclusiva per Amazon Fashion sarà caratterizzata da tre punti fermi: qualità, colori neutri e totale assenza di plateau (per la mia gioia!!).

Io non vedo l’ora di scoprire quali modelli faranno parte della collezione, e voi? 🙂

Yes or No?

Mi rendo conto che ultimamente vi propongo spesso questa rubrica ma… quando vedo certe scempiaggini non so resistere e devo parlarne con qualcuno.

Come saprete se mi seguite da un po’, apprezzo molto Furla e possiedo diverse borse di questo marchio. Tuttavia nessuno è perfetto e anche i brand più seri ogni tanto se ne escono con qualche trovata assurda.

Oggi vi presento l’ultima versione e rivisitazione del modello Metropolis: si chiama Metropolis Oxygen e si caratterizza per colori pop e forme morbide. E’ realizzata in PVC gonfiabile, come si evince anche dalle immagini della campagna promozionale in cui galleggia sull’acqua.

Costa la bellezza di 140 euro ed è disponibile in diverse tonalità.

La mia perplessità è: ma se si buca, possiamo ripararla con la colla e le toppe che si usano per riparare i materassini da mare?? XD