10 scarpe da comprare ai saldi estivi

A VOLTE RITORNANO.

Mamma mia, che periodaccio! Non ho mezza giornata per riposarmi da mesi ormai, infatti è per quello che il blog è stato lasciato un po’ a sé stesso – pur con dispiacere.

Ma ci tenevo a rimettermi a scrivere qualcosa, e quale miglior argomento se non i saldi? Lo so, sono iniziati da un paio di settimane, ma d’altronde anche io ho sfruttato ben due pause pranzo per fare un giretto veloce (sigh).

Continua a leggere

Scarpe slingback: aria di primavera

Dopo un febbraio piuttosto caldo siamo finalmente arrivati a marzo e, nonostante le temperature siano un po’ ridiscese, abbiamo finalmente il diritto di pensare alla primavera e ai trend in arrivo. Anche quest’anno continua la fortuna delle scarpe slingback, che si caratterizzano per il cinturino che trattiene il tallone. Inoltre, non passando sulla caviglia, non crea fratture ottiche e dà l’illusione di avere gambe più lunghe 😉

Continua a leggere

San Valentino: una buona scusa per fare shopping!

Ebbene si, oggi parliamo di San Valentino: siete del team “adoro!” o di quello “scettiche”? In entrambi i casi, che vi piaccia o meno, anche San Valentino potrebbe essere una buona scusa per fare shopping.

Ovviamente shopping a tema, quindi via libera a rosso, rosa e cuori, declinati su abbigliamento e accessori.

Ed ecco quindi le mie proposte:

  1. Blusa iper romantica di Camomilla Italia, 79.90 Euro.
  2. Bracciale Nomination con ciondolo a cuore e nappina, 29 Euro.
  3. Decolletè rosse di Bershka con tacco a stiletto e inserto in plexi, 29.99 Euro.
  4. Rossetto rosso Rouge Voluptè Shine di Yves Saint Laurent con packaging a tema, 35.50 Euro.
  5. Sweetheart baked blush della colezione Sweetheart Valentine di Kiko, 11.95 Euro.
  6. Doppia maschera in tessuto da condividere con chi vuoi, H&M, 3.99 Euro.
  7. Orecchini a cuore rose gold di Stroili, 34.90 Euro.
  8. Calzini spiritosi di Primark con fenicotteri e cuori, 3 Euro.
  9. My love story palette viso e occhi di Wycon, 21,90 Euro.
  10. Tracollina di Carpisa, 29,95 Euro.

Vi lascerete intenerire dalle proposte romantiche per San Valentino? 🙂

Anche Louis Vuitton fa le pantofole

Ebbene si, probabilmente non lo sapevate e dormivate bene lo stesso. Ma siccome io ci tengo a non lasciarvi nell’ignoranza, ora lo sapete: Louis Vuitton produce anche ciabatte “fashion” e scommetto che saranno il vostro prossimo acquisto.

(anche no)

Dunque, a quanto pare Louis Vuitton oltre alle sue famosissime borse (e altri accessori) si è lanciato nel mondo della calzatura, che di per sè non è una notizia sconvolgente nè nuova, ma soprattutto ha deciso di coprire anche il settore casalingo.

Ovviamente potevamo aspettarci le ciabattine fashion con le piume, un must dell’immaginario ‘da casa’ televisivo, e le classiche babbucce morbide, d’altronde di questo stiamo parlando.

Tuttavia, ciò che mi ha lasciato un po’ perplessa sono state un paio di cose: in primis i materiali scelti, che vanno dal cachemire, al marabù, al visone, e in secondo luogo i prezzi. Sì, perchè le calzature che vedete sopra vanno dai 390 euro (le slippers in satin rosa) ai 1450 euro ( le babbucce in visone con monogramma sulla tomaia).

Millequattrocentocinquanta euro per delle ciabatte, pure pacchianissime! Uno stipendio per delle pantofole.

Quindi adesso ditemi, le volete le pantofole di Louis Vuitton? 😉

Le ballerine pelose di Repetto

Beh, innanzitutto… BUON ANNO! Ricominciamo la pubblicazione e la prima cosa che vorrei farvi vedere e di cui vorrei discutere con voi è un paio di scarpe.

Durante queste vacanze natalizie stavo passeggiando per il centro di Como, in una ventosissima e freddissima giornata, quando in una vetrina mi imbatto nelle ballerine della foto sopra.

Conoscerete tutti senz’altro Repetto, storico brand di ballerine (e non solo), ma sono convinta che le ballerine pelose vi mancavano!

Si tratta del modello Cendrillon, con sottopiede in pelle di pecora bianca, fodera in tela di cotone ecrù e suola esterna in cuoio di culatta (la parte migliore del pellame, è con questa che si possono fabbricare suole resistenti). La tomaia all’esterno è ricoperta di pelliccia ecologica bordeaux, e sul davanti campeggia il classico fiocchetto.

Di certo attirano l’attenzione, dato che sembra di avere addosso delle pantofole da casa e non delle fini ballerine…

Ma ditemi, voi spendereste 225 euro per delle ballerine in ecopelliccia? Se si, potete acquistarle comodamente dal sito ufficiale qui. 🙂

Il reggiseno luminoso Yamamay per le feste

FOTO

Oggi vi mostro il capo di abbigliamento a cui non potrete rinunciare durante le feste natalizie, o perché no, a Capodanno: il reggiseno luminoso di Yamamay!

[inserire ironia qui]

Ebbene si, Yamamay ha deciso quest’inverno di deliziarci con un capo intimo particolare, perfetto per *illuminare* le buie notti invernali… e ha deciso di farlo rivestendo un reggiseno con cavi in fibra ottica.

No, non è un cosplay, anche se potrebbe sembrarlo. Il modello “Jolly IN” è davvero in vendita nei negozi e online, al modico prezzo di 69.95 Euro.

Si tratta di un reggiseno imbottito a fascia, con le spalline staccabili. L’accensione della fibra ottica è comandata da un piccolo dispositivo a batteria estraibile (mi raccomando, non lavate le batterie in lavatrice!).

Sul sito, nella descrizione del prodotto, Yamamay chiude con un “tutta l’attenzione sarà monopolizzata dal tuo brillante decolletè”. Certo, perché per vedere il reggiseno non dovete essere vestite, e se non lo siete state tranquille che l’attenzione l’attirerete comunque XD

Io rimango un po’ perplessa… creativi e designer di Yamamay, vi drogate?

Ma voi, indossereste il reggiseno in fibra ottica? Aspetto di conoscere le vostre opinioni 😀

Gli stivali a calza di Deichmann (ispirazione Casadei?)

Rieccoci con un nuovo post fashion: oggi parliamo di scarpe, il mio argomento preferito.

Sicuramente mole di voi ricorderanno gli “stivali” a calza, o con la calza, che Casadei ha proposto la scorsa primavera estate in molti colori sgargianti (azzurro, fucsia, giallo, verde lime.. e nero). In pratica si trattava di una decolletè Blade a cui era attaccata una calza traforata in tinta, con una decorazione di fiocchettini sul retro. Era stato fatto sia il modello al ginocchio che quello thigh-high (alto sulla coscia).

Per le più smemorate, sto parlando di queste scarpe:

Ecco, l’altro giorno navigando sul sito Deichmann alla ricerca di stivali over the knee a tacco basso mi sono imbattuta negli stivali della foto che vedete in apertura di post.

I richiami sono evidenti, quanto evidente è anche il fatto che tra i due modelli esista un abisso.

E’ vero che c’è una decolleté nera a tacco alto a cui è attaccata una calza nera lavorata in pizzo con decorazioni a fiocco… ma è anche vero che le proporzioni sono diverse e la calzatura Deichmann perde inesorabilmente il confronto, risultando decisamente cheap.

D’altronde si tratta di una scarpa da 44,90€ e non certo di una griffe blasonata. Ma a parte tutto… a voi il modello “stivale a calza” piace? 🙂

Talk about: le clutch preziose di Aliexpress

Oggi vengo in cerca di opinioni.

Settimana scorsa ero presa dal vortice Aliexpress, situazione che quando comincia ti risucchia e non è detto che tu ne esca illesa (perlomeno nel portafogli). Per ora mi sto comportando bene, comprando solo articoli che davvero mi servono e soprattutto per pochi spicci.

Di sicuro l’acquisto migliore che io abbia mai fatto è il multiway dress/vestito convertibile, per meno di 11€ mi sono portata a casa un vestito favoloso che spero di utilizzare nelle prossime occasioni speciali! Sorvoliamo invece sul fatto che mi sono messa a cercare “vestiti natalizi” e mi stano venendo malsane idee…

Detto ciò, il tema del post di oggi riguarda le clutch preziose, quelle luccicanti al limite dell’accecante, che paiono spopolare su Aliexpress.  Ce ne sono di tutto sommato ‘sobrie’ e poi ci sono quelle della foto in alto.

Il tema animalesco sembra essere il più inflazionato e i risultati a volte sono quasi grotteschi (vedi la tigre obesa)!

Si tratta di accessori fatti per farsi notare, con un prezzo tutto sommato accettabile (sono quasi tutte sui 50-60 euro… transatlantico a parte) e che richiedono una grande ironia per poter essere indossati con disinvoltura XD

Sinceramente non sono sicura che avrei il coraggio di uscire con una di queste clutch, sono tutte un po’… TROPPO.

Voi usereste queste clutch luccicanti??? 🙂

Stivali bianchi: ecco le idee outfit

Ve l’avevo promesso e quindi eccolo: il tanto atteso post sugli abbinamenti e outfit con gli stivali bianchi è qui.

Ve ne parlavo nel post in cui vi introducevo questa tanto attesa novità fashion (ve lo siete persi? qui).

Ho iniziato a cercare dei possibili outfit perchè vorrei davvero comprare un paio di stivali o stivaletti bianchi per questo autunno/inverno (ma anche primavera, perchè no? staranno benissimo con gli abitini impalpabili dei primi tepori).

Parto dalla selezione che potete vedere all’inizio del post. Stivali e pantaloni!

Questa stagione abbiamo un prepotente ritorno della moda anni ’70, con pantaloni a zampa d’elefante (me contenta!!) che si prestano molto all’abbinamento con gli stivali – proprio per motivi logistici, il gambale dello stivale trova spazio al di sotto della gamba larga del pantalone. Questa combo funziona ed è semplice perchè si vedrà poco bianco, che richiamerete facilmente nella parte alta del corpo con camicie e maglioncini candidi.

Il bianco si abbina bene anche a tutte le sfumature del jeans, specie alle più chiare, che potrete spezzare con un tronchetto bianco.

Altra idea è allungare otticamente la gamba creano un continuum tra lo stivaletto e il pantalone bianco… no?

Altra selezione, che mi intriga molto: le gonne midi. Normalmente rifuggo questa lunghezza perchè tende ad accorciare la figura, tuttavia con qualche accortezza (e un buon tacco) può dare grandi soddisfazioni.

In questo caso la regola d’oro è: mai far vedere l’orlo dello stivale, che dovrà magicamente sparire sotto la gonna, sempre per una questione di proporzioni.

Nella foto sopra avete tanti esempi di stili, forme e colori differenti. Vedete come il richiamo del colore chiaro non è obbligatorio, poichè anche il contrasto, se ben ponderato, funziona.

E se volessimo qualcosa di più corto? Trovo sia un’ipotesi forse più azzardata, perchè lo stivale bianco, alto, è senza dubbio un pezzo importante che va bilanciato. Di tutte le soluzioni sopra, la terza, con la gonna in pied-de-poule, mi sembra quella più riuscita, ma non mi convince appieno.

Nella mia testa pensavo ad abbinamenti con vestitini a metà coscia, eppure non ho trovato soluzioni simili tra i vari siti che ho setacciato (perlopiù Zara, Mango, Stradivarius).

Sto ancora cercando di capire quale soluzione mi è più congeniale. Adoro le proposte con le gonne midi ma so che non le metterei molto (e non ho molta voglia di spendere cifre considerevoli per uno stivale ben fatto in pelle), mentre i pantaloni a zampa mi piacciono e so che li sfrutterei non solo coi tronchetti. Insomma, le variabili sono tante.

Cosa ne pensate di questi outfit? Vi hanno fatto venire un po’ più voglia di stivali bianchi? 🙂