Lavera – cleansing face gel

(post programmato, sono in vacanza… continuate a seguirmi! )

E’ ormai da qualche mese che utilizzo questo gel detergente per il viso: si massaggia e poi si sciacqua, non serve per struccare ma proprio per detergere la pelle, io lo utilizzo alla mattina 🙂

Prima di questo, ne utilizzavo uno della Nivea Young, piuttosto aggressivo, forse troppo, ed è per questo motivo che avevo voluto provare qualcosa di diverso; già che c’ero, l’ho cercato bio, senza schifezze!

E’ infatti della Lavera, marca piuttosto nota nel mondo ecobio, che oltretutto non testa su animali ma solo su persone volontarie, e per me è un bel valore aggiunto!

Come l’ho trovato? la prima cosa che si percepisce è il profumo, agrumato e buonissimo 😀
Per quanto riguarda l’efficacia, non sono soddisfattissima: non mi lascia quella bella sensazione di pulizia che ho provato con altri prodotti dello stesso genere! Forse è un pò troppo ‘leggero’ per me…
Non mi sento di bocciarlo del tutto, ma nemmeno lo ricomprerò!

La marca Lavera, oltre che sul web, si trova nei supermercati NaturaSì – io l’ho proprio comprato lì, a 7,66€.

Ecco l’inci:

PSP #2: giugno


Eccoci alla seconda puntata del Progetto Smaltimento Prodotti, che sta procedendo molto bene ^^

1. Perlier – deodorante profumato Iris Blu: profumazione gradevole ma non mantiene la promesse di quell’ “efficace e prolungata azione” tanto propagandata sull’etichetta… inoltre c’è scritto che è adatto per pelli sensibili, ma contenendo alcool basta un tagliettino e si vedono le stelle dopo lo spruzzo!

Inci corto  e variegato: pallini di ogni colore! non so, mi ha lasciato perplessa…

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

2. Fria – salviettine igiene intima: erano in omaggio con un giornale tempo fa, altrimenti non le avrei mai comprate siccome non le ritengo un prodotto indispensabile! Tuttavia le ho apprezzate, sono morbide e lasciano una bella sensazione di freschezza. Contengono estratto di Hammelis Virginiana (lenitivo), sono 100% biodegradabili e la cellulosa utilizzata proviene da foreste ecosostenibili… in fin dei conti sono un buon prodotto! 🙂

L’inci non è verdissimo, ma si parla perlopiù di conservanti!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: non credo, non le ritengo indispensabili

3. Nivea visage Young – gel scrub quotidiano: è un prodotto che ho ricomprato diverse volte, prima di convincermi che è un pò troppo aggressivo XD Io ho la pelle mista, quindi ho bisogno di un detergente ‘potente’, e questo lo è… peccato che dopo averlo usato la pelle tiri tantissimo…

Quest’inci è veramente lungo, uno schifezzina oltretutto… e c’è perfino un filtro UV  O.o

Lo consiglio: no
Lo ricomprerò: no

4. Maybelline – cover stick: questo è il mio correttore invernale da anni (nel senso che ricompro sempre questo)… si, perchè per l’estate ne ho uno più scuro, dato che mi abbronzo – un pochino XD lo adoro: svolge egregiamente la sua funzione!

Un altro inci lungo:  non è orrendo, a parte i numerosissimi allergeni del profumo e il famigerato paraffinum liquidum :S

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5. L’Erbolario – crema corpo Méharées: si tratta di un campioncino di crema corpo con estratto di dattero e di mirra. E’ parecchio nutriente, fa un pò fatica ad assorbirsi, ma il suo problema è il profumo: se all’inizio è piacevole, dopo 5 minuti diventa insopportabile – è troppo intenso! E non se ne va così facilmente…

Inci più che accettabile, i rossi sono praticamente tutti in fondo!

Lo consiglio: no, se non amate le profumazioni intense
Lo ricomprerò:no

My blog is Carbon Neutral

Il tema dell’ecologia è noto a tutti, ma forse non tutti sanno che anche un semplice blog come questo produce inquinamento!

Ecco allora l’iniziativa ”My blog is Carbon Neutral”, che propone di piantare un albero nella Plumas National Forest per ogni blog o website aderente al programma; ogni albero servirà a compensare le emissioni di CO2 causate appunto dal blog/sito.

Insomma, ognuno di  noi può fare un piccolo gesto per contribuire alla salvaguardia del nostro pianeta!

Ricordiamoci inoltre, che anche nella vita di tutti i giorni si possono avere tante piccole accortezze per mantenere pulito l’ambiente, come per esempio la raccolta differenziata. In fondo nessuno di noi vuole vivere in un posto sporco e malsano nei prossimi anni, vero? 🙂

Per saperne di più sull’iniziativa, e magari aderire, guardate QUI.