Ray of smile – Smooth my foot (maschera esfoliante piedi)

Maschera esfoliante per piedi: ne avete mai sentito parlare?

Io si, ma fino ad oggi non ne avevo mai provata nessuna, nonostante le review e gli articoli entusiastici ormai si sprecassero… finchè, a inizio pandemia, ho acquistato su Amazon la mia prima maschera esfoliante per piedi.

Tra le decine di proposte ho selezionato la marca Ray of Smile basandomi su un parametro serissimo: la bellezza del packaging 😀

La maschera si chiama “Smooth my foot“, letteralmente “leviga il mio piede” – molto autoesplicativo. Si presenta come una scatola di cartoncino con all’interno una confezione con le due maschere a calzino.

Se avete mai provato una qualsiasi maschera per piedi, beh il funzionamento è il medesimo: si tratta di due “calzini” che all’esterno sono di un materiale plasticoso (ovviamente impermeabile) mentre al’interno hanno una membrana di tessuto-non-tessuto e contengono il liquido/crema.

In questo caso, all’interno c’era un liquido esfoliante: una volta indossati, si fissano con la linguetta adesiva all’altezza della caviglia e si tengono in posa per circa un’ora. Consiglio di tenere i piedi a terra così sarà la pianta ad essere maggiormente a contatto con il liquido esfoliante.

Dopo circa 50 minuti (iniziavo a sentir bruciare lievemente la pelle), li ho rimossi e ho subito fatto un pediluvio, così come consigliato. La sensazione a questo punto era solo di morbidezza, d’altronde i piedi sono letteralmente stati a mollo per quasi un’ora!

Per due giorni non è successo nulla, tenevo su le calze tutto il giorno e alla sera lavavo i piedi normalmente. Finalmente, alla fine del terzo giorno, ho tolto le calze per il consueto pediluvio e… MAGIA! il processo di spellamento era iniziato.

Il processo di spellamento è durato circa 4-5 giorni, dapprima si sono formate come delle lamelle di pelle sul metatarso, sul tallone e infine anche tra le dita e intorno alle unghie. Di giorno in giorno, queste lamelle si staccavano grazie allo sfregamento con il tessuto delle calze (meglio indossarle se non volete spargere in giro la pelle) e al pediluvio serale.

ATTENZIONE: se provate disagio o disgusto a vedere foto di piedi, non continuate la lettura.

Fine del terzo giorno:

Fine del quarto giorno:

Fine del quinto giorno:

Fine del sesto giorno:

Quando si è concluso tutto il processo, avevo effettivamente perso uno strato di pelle, tuttavia le zone più problematiche (i duroni sotto il metatarso e i talloni) sono rimasti piuttosto spessi.

Insomma, è stato soddisfacente vedere la pelle staccarsi ma avrei voluto che la maschera esfoliante fosse un pochino più aggressiva dove c’era maggiormente bisogno.

Seppur dunque questa maschera per i piedi non mi abbia del tutto soddisfatta, la tipologia di prodotto mi è piaciuta e non escludo in futuro di provarne una differente.

Ho acquistato questa maschera esfoliante per piedi di Ray of Sun su Amazon a circa 10 euro, tuttavia al momento in cui scrivo questo post non risulta essere più disponibile.

Avete mai provato una maschera esfoliante per i piedi? che esperienza avete avuto? 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.