Lush festeggia la Festa della Mamma

Sapete che quest’anno la Festa della Mamma cade il 13 maggio?? io ovviamente non ero preparata all’annuncio e ammetto che ogni anno arrivo “al pelo” e sono costretta a cercare un regalo all’ultimo secondo.

Ma quest’anno si cambia! ho iniziato a ricevere comunicati stampa e newsletter a tema e mi sono detta che se li condividevo magari mi sarebbe venuta qualche idea da sfruttare personalmente ehehe

Partiamo con Lush! già sento nell’aria un profumino invitante… *.*

Gli spumanti da bagno sono uno dei prodotti Lush più divertenti a mio parere: basta sbriciolarne un pochino nella vasca e in men che non si dica si creano mille bolle soffici. Lush è sempre molto creativa nelle forme e negli anni abbiamo assistito a una sfilata di varietà sempre diverse… questa volta abbiamo, accanto ai classici spumanti (Mum in a Spin e Baa Bar), anche una novità.

Si tratta degli spumanti da bagno cremosi, che oltre a fare schiuma regalano un vero e proprio bagno nutriente di olii. I tre in foto sono Mother of Pearl, Citrus are doing it for themselves e Purple Drain.

Inoltre la forma a macarons li rende irresistibili!

Un prodotto che mi attira sempre in maniera veramente spropositata sono i saponi: nonostante poi ci metta secoli ad utilizzarli, il loro profumo e i decori mi fregano sempre XD In occasione della festa della mamma scopriamo delle nuove forme “a foglia” e decori inediti di fiori e frutti. Da sinistra in senso orario abbiamo Purple Loosestrife, le girandole di Rosebud, un classico Raspberry soap, Lemon Zest e le margheritine di Chamomile Lawn.

Le bombe da bagno sono un classicone: per la Festa della Mamma Lush ci propone una stellata Madame President (per ricordarci chi comanda), la supereroina Incredible Mum e il tenero fiore Mum, Look what I made you.

Questa tipologia di prodotto non è tra le mie preferite perchè non faccio il bagno molto spesso e, a differenza degli spumanti, è difficile trovare alle bombe da bagno un utilizzo alternativo. Però ammetto che sono sempre molto accattivanti.

Infine chiudiamo questa carrellata con gli outsider del gruppo: non manca mai un furoshiki, i foulard multiuso e riutilizzabili che possono essere usati come packaging, il gel doccia solido Antiope che prosegue la filosofia del no packaging e, ultimo ma non ultimo, il prodotto chicca.

Come l’ho visto me ne sono innamorata… come potrebbe essere altrimenti con quel musetto tenero? Honey Bear è un olio da massaggio a forma di muso di orsetto, per sciogliersi di coccole!

Cosa regalerete alle vostre mamme per la loro festa?  Prenderete ispirazione da Lush? 🙂

4 risposte a "Lush festeggia la Festa della Mamma"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.