Batiste – Shampoo secco Tropical

_dsc0013

Ormai mi ritengo un’esperta di shampoo secco, ne ho provati di un sacco di marche diverse in commercio e di ciascuno mi sono fatta un’opinione ben precisa. Alcuni li ricompro sempre, altri solo se in offerta, altri (ma veramente pochi) li boccio e li elimino dall’elenco dei possibili acquisti futuri.

Ma cos’è lo shampoo secco? è un prodotto spray che eroga una sostanza nebulizzata sui capelli. Una volta lasciata in posa, si trasforma da semi-liquida a semi-polverosa, assorbendo l’unto e lo sporco dei capelli. I residui si eliminano spazzolando e i capelli tornano ad essere puliti. E’ comunque un metodo un po’ d’emergenza, che vi permette di tirare avanti una giornata in più senza lavare i capelli o di rendervi presentabili se non potete lavarli per qualche motivo.

Oggi vi parlo di Batiste, da non confondere con Batist (senza E), un marchio inglese specializzato in shampoo secco (qui il sito).

_dsc0018

Batiste ha diverse linee: Fragrance (profumati), Hint of color (leggermente coloranti), Nourish (con L-arginina che fortifica il capello) e Style (una polvere volumizzante).

Finora io ne ho provate solo due varianti: Floral e Tropical, entrambi facenti parte della linea Fragrance. Floral non mi è piaciuto, aveva un odore floreale troppo intenso e chimico. Tropical invece è al profumo di cocco e frutti esotici, ma direi soprattutto cocco. Se vi piace questo profumo, o se come me lo adorate, non potrete non amare anche questo prodotto!

La confezione è quella classica degli shampoo secchi, un cilindro metallico con tappo di plastica ed erogatore spray. Ogni Batiste ha una ‘livrea’ diversa a seconda della profumazione o della funzione: Tropical, molto coerentemente, presenta uno sfondo giallo con fiori tropicali verdi stilizzati.

_dsc0016

Veniamo a qualche info pratica, dato che spesso scopro che tante persone non sanno bene come utilizzare questa tipologia di prodotto. Dall’alto della mia esperienza (XD) ho elaborato quella che secondo me è la miglior tecnica di utilizzo, la più efficace, perlomeno sui miei capelli. E’ un pochino diversa da quella illustrata sulla confezione.

  1. Spruzzo una modesta quantità di shampoo sulla sommità del capo (dove c’è la riga), poi a destra e a sinistra verso le orecchie, sollevando i capelli per arrivare alle radici. Poi mi metto a testa in giù e erogo il prodotto alla base del capo.
  2. Lascio in posa una decina di minuti, intanto faccio altro (alla mattina per esempio faccio colazione o mi trucco).
  3. (IMPORTANTE!!) Non spazzolo subito, ma piuttosto mi metto a testa in giù e friziono con l’asciugamano tutta la testa, come dopo aver lavato i capelli. Questo aiuta a dare volume e pulire meglio, almeno secondo la mia esperienza.
  4. A questo punto, spazzolo i capelli. Et voilà!

Come dicevo sopra, ho provato veramente tante marche diverse e utilizzando questo metodo hanno funzionato praticamente sempre tutti. E nessuno ha mai lasciato residui, probabilmente grazie al terzo step dell’asciugamano.

_dsc9999

Qui sopra trovate l’inci.
E’ disponibile in diverse versioni, da 150 ml o 200 ml, io ho la prima che ho pagato intorno ai 3 euro. Ovviamente il prezzo dipende molto dal rivenditore e dalle offerte che propone.

In Italia non mi pare siano reperibili nei negozi fisici, mentre online potete trovarli in diversi siti web – io solitamente acquisto da Maquillalia.

Usate lo shampoo secco? avete mai provato Batiste? 🙂

 

11 thoughts on “Batiste – Shampoo secco Tropical

  1. Ho conosciuto Baptiste in UK. Baptiste è il migliore tra gli shampoo secchi!

    Io ho provato Tropical: un’ottima soluzione per quando non hai voglia o tempo di fare lo shampoo. Non si trova in Italia è vero, ma ho per fortuna scoperto all’Esselunga che un’azienda di Fiesole (FI) fa Batist, dalla confezione verde, che funziona bene come quello inglese e costa circa 3,5Euro al super.

    Ciao!

    Michela

    madeinmichela.com

    Mi piace

  2. Secondo te può essere una soluzione per i miei capelli che sono tanto fini e si sporcano e ingrassano facilmente? Calcola che li devo lavare tutti i giorni in quanto il giorno dopo sono già sporchi e con l’effetto “unto” che tanto odio e mi mette a disagio.

    Mi piace

  3. Io ho provato un loro prodotto, quello leggermente colorante per castane. Sicuramente valido, ma per fortuna l’ho preso in offerta perché l’ho terminato in pochissimo tempo. Da quel punto di vista è stato una delusione enorme.

    Mi piace

  4. Diciamo che io sono una di quelle che dice no agli shampoo secchi, ma più per una convinzione mia personale, nel senso che piuttosto mi alzo un’ora prima per lavarli ahah però con questo profumo tropicale al cocco mi fai quasi venir voglia di provarlo ahah

    Mi piace

  5. In casa ho sempre quello della batist che è più reperibile!😊 Invece per il tropical di batiste mi sta ancora piangendo il cuore: l’avevo comprato a Londra nel formato grande, sono riuscita ad usarlo una volta e già mi ero innamorata…peccato che poi l’ho dimenticato nel bagaglio a mano e me lo sono vista buttare via davanti agli occhi 😭

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...