Smashbox Make Up School: Hollywood nights

DSC_3184

Sono in folle ritardo con la scrittura dei post, tant’è che oggi vi parlo di un’esperienza che ho potuto fare quasi un mese fa.
Le profumerie La Gardenia hanno organizzato una serie di mini-corsi make up incentrati su un tema ognuno, tutti in collaborazione con Smashbox. Io ho partecipato a quello a tema “Hollywood Nights” il 16 di ottobre. Non ho punti vendita di questa catena proprio sotto mano, il più vicino però si trova a Cerro Maggiore (MI) che ogni tanto frequento per via del multisala The Space ospitato nel complesso commerciale.

In circa un’oretta, la truccatrice mi ha parlato un po’ del brand e dei prodotti, per poi passare alla fase pratica: mi ha spiegato passo passo la metodologia usata da Smashbox per creare il perfetto smoky eye usando matite e ombretti.

DSC_3189

Da una parte è stato interessante conoscere il marchio dato che lo avevo sempre notato in negozio ma mai acquistato per via dei prezzi di fascia medio-alta; sapevo si trattava di un brand professionale noto soprattutto per i vari primer viso ma niente più. Ora invece posso dire di conoscere un po’ meglio la gamma di prodotti che offre al pubblico.
Dall’altra parte non posso dire che la lezione pratica mi abbia offerto chissà quale novità: sono abituata a truccarmi, so fare trucchi mediamente elaborati e questo deriva da anni di prove su me stessa. E’ stata però un’occasione per confrontarmi con una professionista del settore e sperimentare tecniche lievemente diverse da quelle da me utilizzate ogni giorno.

DSC_3187

Il trucco in sè non è stato particolarmente elaborato: primer occhi, matita chiara sulla palpebra mobile, matita scura per la piega e la definizione dell’occhio, ombretti coordinati alle rispettive matite per fissare e intensificare il make up, mascara.  Come base viso l’immancabile primer, il correttore, una crema colorata e il blush. Per finire mi ha spruzzato un fissante. Ah, dimenticavo, sulle labbra ho messo un rossetto cremoso che mi è sembrato molto confortevole – non l’ho tenuto su molto perchè era quasi ora di cena!

Cose da segnalare?
– avendo usato un primer sul viso, ho utilizzato lo stesso primer per correggere le imprecisioni del trucco; solitamente avrei usato uno struccante che però si sarebbe portato via la base (ecco perchè io personalmente lascio la base per ultima)
– di solito non uso la matita sotto agli ombretti, è stata una cosa diversa dal solito da provare
– non mi sono trovata d’accordo sulla scelta dei pennelli uilizzati, tutti abbastanza simili come forma, a metà tra pennello da sfumatura e a lingua di gatto: mi son sembrati un po’ rigidi e ispidi
– il blush: mi sono innamorata. Hanno delle confezioni con sifter rotante che fa uscire automaticamente la polvere, rendendola impalpabile -> prossimo acquisto!

DSC_3196

DSC_3209

Alla fine ho ricevuto come dono/souvenir una bustina in velluto nero contenente due minitaglie: il mascara Eye Brightening e il primer Photo Finish. Il mascara è il prossimo che userò non appena il mio si degnerà di finire (sembra lì lì per morire ma chissà) dato che la Mua me l’ha aperto per mostrarmi lo scovolino.

Conoscete Smashbox? avete mai partecipato alle Make Up School?

8 thoughts on “Smashbox Make Up School: Hollywood nights

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...