Volevo essere una “gattamorta”…

Riempio il vuoto cosmico di questi giorni sul blog consigliandovi un articoletto divertente di Morgatta, io la adoro ^^

I HATE BANANAS

venerdibruttino…e invece sono Morgatta che, a parte l’assonanza, ricorda più il personaggio di un cartone animato di una donna miagolante e bisognosa. 😉 Abbiamo tutte ben presenti le “gatte morte”, quelle che guardiamo con sospetto e che al 90% delle volte ci suscitano un moto nervoso per via degli atteggiamenti che hanno con gli uomini. Il dato certo è che questa tipologia di donna al maschio piace. Quindi, assodato che gattemorte ci si nasce (sono sempre più convinta che sia un gene a determinare questo tipo di attitudine), mi sono fermata ad osservarle per capire cos’è che riscuote tanto successo…

Le gatte morte sono una categoria femminile da ammirare in quanto a costanza e determinazione. A tratti geniali, sono estremamente decise e calcolatrici all’inverosimile. Puntano, miagolano, ottengono. Dietro all’apparente fragilità, che sfoggiano dimostrandosi le donne più bisognose della terra, si nascondono forze e astuzia. L’uomo…

View original post 250 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...