Karl Lagerfeld for Melissa shoes

Avrete tutti sentito parlare del brand calzaturiero brasiliano Melissa, famoso per le sue scarpe realizzate in pvc profumato. E saprete tutti che periodicamente Melissa collabora con grandi nomi non solo della moda (come Vivienne Westwood) ma anche di altri campi, quali l’architettura o il design.

Questa volta l’onore è toccato a Karl Lagerfeld (direttore creativo di Chanel), e i primi prodotti di questo binomio sono da poco disponibili in alcuni selezionatissimi negozi al mondo: per l’Italia c’è 10 Corso Como a Milano, a cui da giugno si aggiungerà lo store monomarca Melissa in via Tortona 12, sempre a Milano.

Dicevamo che per ora ci sono solo i primi quattro modelli: due ballerine e due decolletèes.

melissa-karllagerfeld-autunno-inverno-2013-14-melissima

Le ballerine (Melissima, a sinistra e Glam, a destra) hanno entrambe una punta piuttosto lunga, scelta quantomeno discutibile a mio parere. Melissima presenta un doppio cinturino alla caviglia ed è disponibile in blu opaco, burgundy, beige, grigio e nero. Glam ha tre semisfere trasparenti che decorano la punta, e le varianti cromatiche sono bianco, nero, grigio, argento e oro.

melissa-karllagerfeld-autunno-inverno-2013-14-ginga1

melissa-karl-lagerfeld-autunno-inverno-2013-14

Più interessanti i modelli a tacco alto: Ginga, a sinistra, è una mary-jane ispirata ai colori della bandiera brasiliana,  e richiama la sfera vintage. Incense, a destra, è il pezzo più particolare della collezione: basato su un modello già presente nella gamma Melissa, ha un curioso cono gelato glitter applicato sul tacco.

Cosa ne penso? Bè, le ballerine per me sono bocciatissime, quelle punte non si possono vedere! Per quanto riguarda le decolletèes è doveroso notare la loro estrosità ma credo che con l’outfit giusto possano rendere bene, specie Incense che è tutto sommato una scarpa normale con una decorazione strana sul retro 🙂

E voi indossereste scarpe del genere??? 😉

18 thoughts on “Karl Lagerfeld for Melissa shoes

  1. Premesso e appurato che le ballerine in questione sembrano delle vere e proprie PINNE, ammetto che mi piacciono da morire le scarpe nere con tacco gelato.
    Le maryjane le trovo tozze e troppo grosse, credo potrebbero rendere ciccioso il piede più fine del mondo..
    Incense è una proposta simpatica, colorata e più sobria di quanto sembri, almeno rispetto a Ginga, ma non so se riuscirei ad adattarla ad un outfit altrettanto originale e che possa rendere gistizia alla calzatura…

    Mi piace

  2. Allora Karl è stato il primo a lanciare le collaborazioni low cost con H&M e non poteva mancare con Melissa… però che sforzo :C solo la scarpa gelato cattura la mia attenzione. Le altre prenderanno la polvere sugli scaffali come le Melissa + Gaetano Pesce (che però grazie al sw in dotazione per il ritaglio ho trovato geniali) e quelle con JPGaultier XD decisamente troppo 90’s

    Baci

    Momo

    Mi piace

  3. Le ballerine sono terribili, più che altro perché se hai già 39 di default come me, con quelle sembri Pippo e non è cosa. Le altre… blah. Le MaryJane non mi dicono nulla, le gelatine non sono male ma non le indosserei!

    Mi piace

  4. Sai che odio gli accessori in gomma a prescindere! Orologi, braccialetti, orecchini in plastica non hanno senso di esistere a parer mio…figuriamoci le scarpe! Le uniche scarpe di gomma che tollero e ritengo utili son quelle per camminare sugli scogli o le pinne!
    E quelle col gelato non mi piacciono!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...