Zara shoes: I.M.H.O.

(I.M.H.O. è un acronimo per in my honest opinion = secondo me)

Volevo dire la mia sulle scarpe di Zara.

Zara è uno dei maggiori brand low cost, che offre una vasta collezione di abbigliamento e accessori in linea con le tendenze del momento senza però tralasciare capi più basic.

Parliamo di scarpe, argomento che mi sta più a cuore. Una piccola precisazione: parlo con cognizione di causa riferendomi agli ultimi 3 anni, perchè frequentando Milano giornalmente ho potuto osservare con continuità queste calzature; ovviamente le mie considerazioni non devono essere prese come oro colato, dato che sono relative alla mia sensibilità e forma del piede, che com’è ovvio cambiano da persona a persona.

Vediamo i prezzi: da bassi si sono gradualmente alzati, tant’è che oggi abbiamo scarpe che superano i 100€.
E la qualità? solitamente low cost = low quality, e anche Zara si atteneva all’equazione: scarpe non di pelle, rigide, rifinite grossolanamente.

Ultimamente qualcosa si è smosso, la qualità è migliorata (in alcuni modelli, mica tutti) specie nei capi più costosi.
Al contempo rimangono le scarpe della linea Trf, più economiche e meno comode.

Alcuni esempi:

Queste decolletèes le ho provate: alla fine le ho rimesse al loro posto perchè avevano una punta troppo lunga ed erano decisamente alte, ma non è questo che ci interessa ora. Il punto è: erano un guanto. Morbide, flessibili come mai avevo provato da Zara. Stavo per entrare in Duomo e accendere un cero 😀

Altro modello che mi ha lasciata piacevolmente sorpresa è questo:

Ottima vestibilità, lo slingback segue il piede nei suoi movimenti e la pianta non è troppo stretta (cosa che ho invece riscontrato in diversi modelli della linea estiva).

Sulle scarpe più abbordabili economicamente (insomma, sotto i 50€ per intenderci) sono sempre diffidente, e anche qui ecco la sorpresa:

Decolletèes rosse in finta suède, che quasi miracolosamente sono apparse comode ai miei piedi.. queste rientrano a pieno titolo nella mia wishlist! Così finalmente avrò un paio di scarpette rosse ^^

Ovviamente poi ci sono sempre le ciofeche, ma mi sento di dire che se questa è la strada imboccata da Zara.. bè, ne siamo tutte molto contente! 😀
E voi, che ne pensate in merito? fatemi sapere!! 🙂

6 thoughts on “Zara shoes: I.M.H.O.

  1. Ne stavamo parlando giusto ieri sull’autobus Giggetta, Laim e io: la qualità di Zara in fatto di scarpe è aumentata e non di poco, di conseguenza anche i prezzi si sono un po’ alzati, ma rimangono comunque prezzi low cost, rispetto ad altre marche dalla dubbia qualità. Che poi sono low cost solo in Europa, perché Giggetta ci ha detto che Zara negli USA è considerata al pari dei grandi nomi della moda, forse perché i prezzi sono più alti: si parla di qualche centinaio di dollari! °_°

    Mi piace

  2. Io non ho mai avuto problemi, tra l’altro ho ancora un paio di sandali Zara comprato tantissimi anni fa, quindi quando ancora era un marchio poco conosciuto, e sono tra i più comodi che io abbia mai avuto, non li butto solo per questo!

    Mi piace

  3. ti dirò, ho delle scarpe di Zara che risalgono addirittura al 2005 e sono in perfetto stato. Pelle buona, rifinite bene, comode. Prova ad acquistarle sul sito spagnolo, costano molto meno e con le spese di spedizione non dovresti arrivare alla cifra italiana 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...