V.I.P.

V.I.P. in questa caso sta per Very Important… Present.

Ho infatti deciso che 21 anni è un’età ragionevole per comprarmi la mia prima borsa importante.

Ora, la faccenda è molto semplice: essendo una studentessa non ho uno stipendio, e posso contare su paghette – regali – ripetizioni.  Ovvio che le borse fighe da 1000 e passa euro sono molto al di fuori del mio budget XD

Ho un paio di candidate finora.. saranno anche stra inflazionate ma 1) mi piacciono e 2) sono modelli classici, che anche tra 30 anni potrò usare senza problemi.  Ve le presento (ma tanto le conoscete tutti..):

Mi interessano le vostre opinioni: cosa comprereste, se foste in me? si accettano anche altre proposte 😉

12 thoughts on “V.I.P.

  1. Io opterei per il bauletto di Burberry: è un colore che va tutto l’anno, si chiude (la neverfull no ç_ç) ed è molto chic ^_^ sia per lavorare che per uscire!
    La Vuitton è molto carina ma purtroppo ha il difetto che rimane aperta come una sporta, e se coi libri è perfetta, come borsetta risulta un po’ rischiosa (ho sempre paura che qualcuno possa metterci le mani di nascosto ç_ç, magari sulla metro!)

    Bacissimi!
    Momo

    Mi piace

  2. Concordo con voi. Se ti piace la neverfull, magari allora non ti dispiacciono anche la Palermo (840-1040 euro) o la Totally (630-730-830 euro). Si chiudono con la cerniera e, soprattutto, sono meno presenti le contraffazioni! Sinceramente mi scazza spendere ≈1000euro per una borsa e vederla uguale alla prima che passa. Ok, chi se ne intende la differenza la capisce, ma per quello che ne capisco io, o è marcatamente diversa (diverso il monogram) o altrimenti si scambiano troppo facilmente!

    Mi piace

      1. La tivoli è molto molto bella! Anche a me piace! Ma costano troppo. Ora io dico, se i marocchini le vendono a poco e il tessuto e tutto il resto è uguale…perché quella originale deve superare gli 800euro??? Se le facessero costare di meno, sicuramente diminuirebbe anche la contraffazione…70 euro per una finta e 200 per quella originale, uno va sull’originale, ma 70 vs 700 no!…se si accontentassero di guadagnare il 200% su una borsa invece del 2000% magari ne venderebbero di più!

        Mi piace

  3. Se la scelta è tra queste anch’io direi bauletto Burberry 🙂

    Altrimenti, se posso darti un’opinione spassionata da borsa-dipendente cercherei una borsa in vera pelle, magari girando un po’ di negozietti, che non sia di nessun marchio “famoso” ma che abbia tutte le qualità e le caratteristiche che tu desideri da una borsa…

    Ti faccio un esempio? http://www.jacono.it/?gclid=CJHjqMOYiqgCFYoifAodLmghBw

    bacioni

    ale

    Mi piace

  4. ciao,
    nè la neverfull , per i motivi già esposti, nè la burberry !
    troppo inflazionate, e troppi falsi.
    penso ci siano delle belle borse “di tendenza” un po’ meno viste sui marciapiedi dei vuccomprà

    ave

    nuovo post da me

    Mi piace

  5. La neverful è bella ma sicura proprio no. Vivo a Barcelona e, a meno che non fai casa-macchina-ufficio e viceversa, l’asia è sempre con te! -.-‘
    Il bauletto sono di parte, non mi piace burberry! ^^’

    ..insomma non ti ho aiutato affatto vero?!? xD

    (cmq appoggio Sara, neverfull in damier!)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...