Have you ever bought….? (reloaded)

Avevo risposto a questo tag l’8 novembre 2011. E’ arrivato il momento di aggiornare le risposte e farsi quattro risate! 😉

Hai mai acquistato…

-Il sapone di Aleppo Nour? SI – SI
-Il Cleanse&Polish Liz Earle? NO – NO
-L’Elicina? NO – NO
-Lo struccante bifasico “Fior di Magnolia”? NO –  SI (e non è finita bene perchè è caduto e si è sparso in giro!)
-Una BBCream? NO – SI
-Il Primer Potion Urban Decay? NO –NO
-La Too Faced eyeshadow insurance? NO – SI
-L’olio indiano Forsan? NO –NO
-Un prodotto Elf? SI –SI
-L’hennè(che sia neutro o colorato)? NO – SI
-Gli Shampoo della linea gabbiano dell’Esselunga? NO – NO
-Un qualsiasi prodotto Fitocose? NO – NO
-Una collezione o qualche pezzo di una collezione Essence? SI – SI
-I prodotti Essence? SI –SI
-I long lasting stick eyeshadow di Kiko? SI – SI
-Il rossetto Russian Red di Mac? NO –NO
-La Naked Palette di Urban Decay? NO –NO
-Le Palette Zoeva(o cinesissime) da 120 colori,88 colori e compagnia bella? SI – SI
– Un prodotto Mac? (se sì,specifica quale) NO – SI
-Uno shampoo I Provenzali? NO – NO
-Un balsamo I provenzali? NO –NO
-Un prodotto I Provenzali? SI – SI
-Uno smalto color fango? (marca?) NO – SI (Kiko)
-Gel d’Aloe Equilibra? NO – SI
-Un prodotto Lavera? NO –SI
-Uno smalto OPI? NO – SI
-I Lip Tar OCC? NO – NO
-Le ciglia finte? SI – SI
-La cipria HD di Make up forever? NO – NO
-Le Palette Sleek? NO – SI (e ben più d’una)
-Le Palette Inglot? NO – SI
-Qualche prodotto Madina? SI – SI
-Qualche prodotto LUSH? SI – SI
-La beauty Blender? NO – SI
-Pennelli Sigma? NO – NO
-Pennelli Zoeva? NO – NO
-Blush Orgasm di NARS? NO – NO
-Lemon Aid di Benefit? NO – NO
-Smalti Eyeko? NO – NO
-Il balsamo Splend’Or ? NO – SI
-Un prodotto Pupa? SI – SI
-Un prodotto Catrice? NO – SI
-Cosmetici H&M (ombretti, smalti, pennelli,…)? SI – SI
-Qualche prodotto Deborah? SI – SI
-Qualche olio naturale (es: nocciole, ricino, agrumi cocco)? NO – SI

Totale delle domande: 46

Nel 2011 avevo totalizzato 13 si…. oggi diventati 27!

Pensavo peggio sinceramente, e invece devo notare che ci sono ancora tantissimi prodotti che non ho provato… tra 6 anni ne riparleremo 😀

Volete fare anche voi il punto della situazione? rispondete alle domande e ditemi quanti SI avete totalizzato!

I Provenzali – Detergente viso al karitè

Qual è il primo prodotto beauty che usate alla mattina?  Presumendo che lavare la faccia sia l’azione con cui ci si sveglia veramente, il detergente viso dovrebbe essere la prima cosa che tocca la vostra faccia alla mattina.

Oggi vi parlo del detergente viso che sto usando in questo periodo. E’ il detergente con puro olio nutriente di Karitè de I Provenzali, che avevo trovato tempo fa come omaggio in una rivista: un omaggio piuttosto consistente, dato che si tratta della full size!

Fino ad oggi ammetto di non avere provato molte cose dei Provenzali e le poche che ho utilizzato non mi sono molto piaciute per via delle formulazioni (creme troppo unte, burrocacao troppo duro, olio di semi di lino che i miei capelli detestano!).

Finalmente posso invertire la tendenza negativa! 😀

Questo detergente viso ha il classico flaconcino in plastica rigida, opaca, con erogatore a spruzzino che fa uscire abbastanza poco prodotto (in genere uso due erogazioni per lavarmi la faccia).

Non contiene SLS, SLES e materie prime di sintesi, è testato per i metalli pesanti e non addensato con sale. Ovviamente contiene olio di karitè, oltre a olio di avocado e glicerina.

Il prodotto è quasi un gel, trasparente e profuma di dolce, di quel dolce che associo alle creme per il corpo. Non fa molta schiuma quando viene emulsionato con l’acqua.

Dopo l’uso, la mia pelle risulta tonica, pulita e ‘asciugata’: decisamente un effetto che mi piace.

Qui sopra è riportato l’inci, a disposizione di chiunque ne fosse interessato.

Il detergente viso all’olio di karitè dei Provenzali è disponibile n quest’unico formato da 100 ml ad un prezzo di circa 3 euro, presso la grande distribuzione.

Avete mai provato questo prodotto? come vi trovate con i cosmetici de I Provenzali? 🙂

Faby presenta EGO, la nuova linea di smalti

Faby, azienda leader nel settore professionale nails, ha da poco lanciato la nuova collezione autunnale di smalti, dal nome EGO: una collezione nella quale il colore diventa espressione di una donna speciale, sensuale e unica.

Anche questa linea, come tutti gli smalti a marchio Faby, è 10-free (non contiene 10 sostanze dannose per l’uomo e l’ambiente, tra cui formaldeide, toluene e piombo)  per il rispetto dell’unghia naturale e anche Cruelty free, per il rispetto degli animali. Faby è una realtà italiana che dal 2013 si è espansa in oltre 50 Paesi, affermandosi nel settore con competenza e professionalità e facendo dell’innovazione e dell’originalità le sue caratteristiche distintive.

Dodici nuove nuances con finish diversi per andare incontro ai gusti di ogni donna: matt e cremoso, scamosciato, perlato, ultra glitterato. I colori scuri dominano la collezione ma vengono illuminati da tocchi di luce. Una collezione molto autunnale, che potrebbe sembrare scontata e noiosa… ma vi assicuro che vedendo gli smalti dal vivo vi ricrederete,soprattutto Mirror of my soul è molto più particolare di quanto appaia ad una prima e frettolosa occhiata 🙂

Ho potuto conoscere Faby più da vicino allo scorso Cosmoprof e sono stata molto contenta di poter visionare anche la nuova collezione EGO a Milano: mi sarebbe piaciuto poter approfittare del servizio di applicazione smalto per testare subito qualche colorazione ma purtroppo l’ufficio reclamava la mia presenza e son dovuta, a malincuore, scappare!

Qualche info pratica: tutti gli smalti Faby sono disponibili in boccette da ben 15 ml, oltre ai mini-set tematici che invece contengono dei formati minori; potete trovarli presso tutti i centri estetici rivenditori o sul loro sito online ufficiale (qui).

Avete mai provato gli smalti Faby? Vi farete conquistare dalle nuances autunnali della collezione EGO? 🙂

Nika Beauty Excellence – Fairy silk infusion

Oggi vi parlo di un prodotto per capelli che ho ricevuto al Cosmoprof: si tratta di un siero da applicare sui capelli umidi che promette di lasciarli morbidi ed eliminare l’effetto crespo.

E’ il silk infusion della linea Fairy Silk ed è di Nika Beauty Excellence, un brand destinato ai professionisti del settore che si caratterizza per lo sviluppo di prodotti ad alto contenuto tecnologico per la salute e la bellezza del capello. La linea Fairy Silk è inoltre totalmente priva di allergeni, parabeni, SLS ed SLES.

Questo silk infusion è un trattamento senza risciacquo che fortifica i capelli grazie alla presenza di keratina idrolizzata e li nutre con gli olii di semi di jojoba e di germe di grano. Inoltre, grazie all’Amino Bond Complex dona un effetto lisciante e anti-crespo.

Ho utilizzato questo prodotto in due modi diversi: dopo aver lavato i capelli, lo vaporizzavo su di essi e lasciavo asciugare all’aria, che è una cosa che apprezzo molto in estate. Così facendo ho effettivamente notato una minor tendenza al crespo, che mi ha piacevolmente sorpresa.

La seconda modalità di utilizzo è stata testata e approvata durante i miei brevi giorni al mare: in spiaggia sono solita applicare un qualche prodotto specifico per proteggere i capelli dal sole e dal sale, così quest’anno ho provato ad applicare il silk infusion di Nika. Mi è davvero piaciuto l’effetto, i miei capelli risultavano piuttosto morbidi anche a fine giornata, quando normalmente diventano paglia.

Avevo condiviso i miei pensieri in merito sulle Instagram stories (foto sotto), mi seguite? se non lo fate, dovreste 😉

Infine, potete vedere l’inci del prodotto, in caso ne foste interessati.

Qualche info pratica: silk infusion è disponibile nel formato da 150 ml ad un costo di 25€, presso i saloni rivenditori o sul sito ufficiale di Nika (qui).

Avete mai provato i prodotti Nika Beauty Excellence? 🙂

Gli indispensabili in ufficio [beauty]

Vi è mai capitato di avere delle piccole emergenze beauty mentre siete in ufficio/a lavoro? A me si, e col tempo ho messo a punto la lista dei miei “indispensabili” che tornano sempre buoni nei momenti di bisogno 😉

  1. Deodorante. Partiamo dalle cose pratiche: che ve lo siate scordate al mattino o che per qualche motivo vi ritroviate a sudare come non mai (aria condizionata rotta, sto dicendo a te!), la mancanza di un buon deodorante può essere fonte di disagio. Allora ovviamo lasciando nel cassetto una mini-size sempre pronta all’uso! Io ho il parfum deodorant Limone e Agrumi di Bottega Verde, che ha un formato davvero comodo.
  2. Borotalco. Col cambio di stagione passiamo dai sandali alle ballerine chiuse con nonchalance. Peccato che con altrettanta facilità ci riempiamo di fiacche e fiacchette causate dallo sfregamento delle scarpe sulla pelle nuda. Allora basta cospargere piedi o interno scarpe con del borotalco per far diminuire l’attrito e il dolore. Sempre a proposito di mini taglie, le Polverine di Lush sono ottime: la mia è anche luccicante, per brillare al sole 😉
  3. Burrocacao e gloss. Le labbra screpolate sono un bel fastidio, oltre che non proprio belle da vedere. Idratarle frequentemente con un buon burrocacao è fondamentale, ma in caso di impegni improvvisi aggiungete del gloss: maschererà le pellicine e vi darà un aspetto più curato. Io uso l’olio curativo di Clarins di cui vi avevo parlato qui.
  4. Crema idratante. Normalmente ho sempre una crema mani in ufficio, ma al bisogno va bene anche una semplice crema corpo idratante. Che siano mani secche, piccole irritazioni, etichette che prudono sulla pelle, un po’ di crema idratante aiuta sempre. La mia è di Bottega Verde, un’edizione natalizia iper profumata in un formato molto comodo.
  5. Collirio. Qui siamo tra il beauty e il medico in realtà. Che voi siate portatrici di occhiali (o lenti a contatto) o meno, se lavorate 8 ore a pc lo saprete bene: a un certo punto gli occhi non ce la fanno più, si seccano e bruciano. Oltre a staccarsi dal video per qualche minuto, può essere utile umidificare l’occhio irritato con del collirio.
  6. Correttore. Ovviamente l’avete messo alla mattina, ma il brufolo dell’ultimo minuto questo non lo sa. Allora per scongiurare drammi meglio lasciare un correttore di scorta nel cassetto della scrivania. Io ci ho messo il matitone di Lady Lya che ho preso al Cosmoprof, ha la mina abbastanza dura e va bene per le imperfezioni, mentre è pessimo sulle occhiaie: il suo posto è in ufficio!

Utilizzate già questi accorgimenti? Cosa tenete nelle vostre scrivanie? 🙂

Burt’s Bees – Vanilla Bean lip balm

A volte succedono cose inaspettate, come trovare un prodotto del cuore a quasi 6500 km da casa.

Lo scorso maggio ero a New York e mi sono scontrata con un meteo un po’ avverso: cinque giorni di pioggia, freddo e vento hanno messo a dura prova le mie labbra, che già normalmente tendono a screpolarsi. Avevo portato con me il balsamo labbra Alverde (questo) che però, essendo liquidino, non dava abbastanza nutrimento e protezione. Dopo 3 giorni di “sofferenza labiale” ho deciso di comprare qualcosa che mi aiutasse a riportare a casa le mie labbra tutte intere XD

Non si può certo dire che a New York non ci sia l’imbarazzo della scelta… ho deciso però di orientarmi su qualcosa di veramente nutriente, per cui ho iniziato a scartabellare leggendo gli inci e ho scelto Burt’s Bees – marchio di cui finora avevo letto diverse review positive ma non avevo mai visto di persona dato che in Italia non è ben distribuito.

Ad una prima occhiata all’inci (foto sotto) ho subito notato che contiene moltissimi ingredienti interessanti, come olio di semi di girasole, olio di cocco, olio di ricino, burro di karitè e burro di cocco. Sul tubetto campeggia anche una scritta “100% natural” e bisogna ammettere che la lista ingredienti parla davvero da sola.

Fin dal primo utilizzo mi ha stupita in positivo: il prodotto è scorrevolissimo anche con temperature non troppo calde (quindi ottimo per l’inverno, meno in estate..) e il film lasciato sulle labbra è davvero nutriente. Non si assorbe subito ma dura un po’ sulle labbra. Nel mio caso, ha un buonissimo odore di vaniglia che rimane dopo l’applicazione, mente non se ne sente molto il sapore.

Lo stick contiene 4,25 grammi di prodotto ed è disponibile in molte varianti aromatiche: oltre a questo alla vaniglia, ho acquistato (prima di ripartire, conquistata dalla qualità) un multipack con cocco&pera, pompelmo rosa, melograno e mango.

Come dicevo sopra, in Italia non è di facile reperibilità nei negozi fisici, mentre online potete trovarlo per esempio su Ecco Verde a circa 4 euro cadauno.

Avete mai provato i lip balm di Burt’s Bees? 🙂

Benefit – Boi-ing airbrush concealer

Non ho mai prestato molta attenzione ai correttori “di marca” che costassero più di dieci euro, dato che finora mi ero trovata discretamente bene anche con prodotti d fascia low cost. Poi un bel giorno ho trovato una mini-size dell’Airbrush Concealer di Benefit in una box Sephora omaggiatami durante un evento per le Sephora Gold e adesso, dopo diverso tempo di utilizzo, sto seriamente meditando di acquistare la full size.

Qualche tempo fa Benefit ha rinnovato la propria linea di correttori, inserendo nuovi prodotti e creando un nuovo packaging accattivante. La linea Boi-ing ad oggi comprende: airbrush concealer, industrial strenght concealer, hydrating concealer e brightening concealer, ognuno specifico per un problema della zona contorno occhi.

L’airbrush concealer è un correttore soffice e setoso che corregge, camuffa e leviga rughette, imperfezioni e occhiaie. Il finish è naturale e dona un effetto leggerissimo sulla pelle. Dal sito leggo ora che “la formula è waterproof e garantisce un incarnato perfetto fino a 10 ore”, affermazione sulla quale mi permetto di dissentire perché trovo che sia longlasting ma addirittura waterproof no.

Mi sto trovando molto bene ad usarlo sulle occhiaie, applicato con le dita: fa effettivamente un effetto “pelle levigata” però specifico che io non ho grandi problemi di borse e occhiaie, perciò se invece voi le avete potrebbe non essere adatto.

La tonalità che mi è stata data è la n. 02 medium. Temevo fosse scuro, perché una volta ad uno stand Benefit mi era stato provato lo 01 Light ed era giusto per il mio incarnato. Credo che la discrepanza si spieghi considerando che ora sono (lievemente) abbronzata mentre quella prova l’avevo fatta in inverno.

Come saprete, Benefit in Italia è venduto esclusivamente da Sephora (qui) o nel proprio negozio online ufficiale (qui). L’airbrush concealer è disponibile in 3 tonalità, in confezione da 5 g a 25€. Sul sito Benefit è inoltre presente un graziosissimo cofanetto a forma di matita che contiene le minisize di tutti e 4 i correttori Boi-ing a 29,50€ e disponibile nelle 3 tonalità, utile per provare le differenze!

Avete mai provato i nuovi correttori Boi-ing di Benefit? 🙂

Yes or No?

Questa stagione che sta per arrivare continua a fornirmi spunti per la presente rubrica… e non so se sia un bene!

Oggi parliamo di scarpe in pelliccia o con inserti in pelliccia. Che tale materiale sia vero oppure ecologico, poco importa in questa sede – nello specifico, le scarpe della foto sono in puro pelo sintetico e vengono vendute da Stradivarius a 39,95€ l’una.

La pelliccia sulle calzature mi ha sempre fatto storcere il naso: la accetto e ne vedo l’utilità solo se all’interno della calzatura, come barriera per il freddo e aggiunta morbida a contatto col piede… ma all’esterno, a puro fine decorativo, non riesco proprio a farmela piacere.

Trovo sia sporchevole e utile solo a raccogliere le schifezze che ci sono per strada.

Purtroppo, i tacchi rivestiti in pelliccia si vedono già da qualche anno (e non riesco ancora a capacitarmene) ma spero che a breve questa orrenda moda finisca per lasciare spazio a qualche altra “geniale” trovata dello stilista pazzo di turno XD

Cosa ne pensate delle scarpe con la pelliccia? Ditemi!

Psp #65: August

1 . Tony Moly – Mask sheet Skin Purifying: maschera in tessuto, molto imbevuta di siero che contiene estratto di riso, tè nero e di anice. Come detto più volte, trovo queste maschere molto rinfrescanti ma non vedo nessun cambiamento dopo l’uso.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

2 . Sun Dance РApr̬s pflege schaum (doposole): review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

3 . Coppertone – doposole: era un residuo dell’anno scorso. Non contiene parabeni, siliconi nè alcool. Un buon doposole anche se l’inci non è verde.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

4 . Testanera Palette – shampoo secco: il mio preferito. Review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

5 . Corine de Farme Рeau micellaire puret̩: review e inci qui.

La consiglio: si
La ricomprerò: si

6 . Bioline Jatò – DOLCE+ nettare in gocce: review e inci qui.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

7 . Lavera – Re-energizing sleeping cream: crema notte, campioncino datomi al Cosmoprof. Contiene diversi olii (oliva, mandorle dolci, soia, jojoba, girasole) ed estratti vegetali come aloe, uva, cicoria. Mi è piaciuta molto, al mattino la pelle era bella morbida e rimpolpata; oltretutto non mi ha dato l’impressione di essere particolarmente pesante. Potrei comprare la full size, una volta finite le scorte!

La consiglio: si
La ricomprerò: si

8 . Natura Siberica – sibrian ginseng eye cream gel: campioncino ENORME di crema contorno occhi. Contiene estratti vegetali, tra cui il ginseng, per sgonfiare l’area. Non mi è dispiaciuta ma non mi ha nemmeno conquistata.

La consiglio: no
La ricomprerò: no

9 . HQ – correttore verde: ha un imbarazzante numero di ani, tant’è che la formula si è separata ed è andata a male. Utilissimo per correggere i rossori, che siano brufoli, o residui da pianti disperati XD. Un correttore verde è un amico fidato!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

10 . Essence – Metal glam eyeliner: eyeliner verde metallizzato, intensissimo. L’ho usato veramente tanto e con soddisfazione… era una limited edition vecchia ed ora si è seccato quel poco che ne rimaneva.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: si

11 . Lancaster – Sun beauty silky milk spf 15: travel size di uno dei marchi di suncare più famosi. Ammetto che mi è piaciuto moltissimo, protegge bene, ha un odore paradisiaco e non appiccica. Se non costassero un rene prenderei la full size!

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

12 . Essence – nail art special effect topper: bellissimo smalto, base glitterata argento e codette multicolor, peccato si sia seccato dopo pochi utilizzi..

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no

13 . Essence nail – art twins glitter topper: uno degli smalti glitter più belli che io abbia mai comprato, con quadratini e cerchietti finissimi e iridescenti. L’ho usato per più di metà, poi si è seccato.

Lo consiglio: si
Lo ricomprerò: no